Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 09 maggio 2017

Tutto quello che ti serve per avviare un'attività di e-commerce 

Aprire un negozio online: pratiche burocratiche

Leggi anche la guida completa: Come aprire un negozio online

Visita la sezione Franchising E-Commerce

aprire un negozio online


Un settore in espansione

Se desiderate avviare un’attività redditizia ed aprire un negozio, perché non farlo online? Il settore dell’e-commerce è in costante crescita e con un trend sempre positivo. Anche in Italia, nonostante un’iniziale riluttanza del mercato, l’e-commerce ha preso piede e contagiato tutti, o quasi, i consumatori.

La chiave del successo degli acquisti online sta soprattutto nella comodità. La comodità di acquistare attraverso il web, dal pc o dallo smartphone, in qualunque luogo ci si trovi. La comodità di pagare con diverse modalità (carta di credito, paypal, prepagata, alla consegna, ecc). La comodità di farsi recapitare direttamente a casa ogni genere di bene. Ed infine, la comodità di risparmiare tempo e poter acquistare a qualunque ora del giorno e della notte.

E se non bastasse, l’e-commerce rende il nostro mondo globalizzato ancora più interconnesso. Il commercio online infatti permette di acquistare e di vendere da e verso ogni parte del mondo, trovando qualunque genere di prodotto a prezzi decisamente competitivi.


Cosa serve per avere successo

Aprire un negozio online può essere una delle attività più remunerative. Avviare un’attività di e-commerce significa inoltre dover sostenere dei costi iniziali molto contenuti e non avere le classiche spese legate ad una struttura fisica. Anche gli aspetti burocratici, infine, risultano decisamente semplificati.

Vi sono però, come in tutte le attività, delle accortezze da avere per avviare l’attività con successo.

Prima di tutto è importante intercettare correttamente ed efficacemente il proprio target di riferimento ed offrire un bene originale, di qualità ed a prezzi concorrenziali. Essere appassionati e competenti nel settore in cui si opera è inoltre fondamentale per ottenere l’apprezzamento dei clienti.

Altra accortezza riguarda il marketing. Pubblicità online, sui social, attraverso blog ed articoli, attraverso banner adwords, è importante sfruttare tutti gli strumenti che vengono offerti dalla nostra tecnologia per farsi conoscere e distinguersi dalla concorrenza.

Ultima accortezza riguarderà il sito web. Il sito e-commerce deve essere funzionale, intuitivo e con diverse funzionalità apprezzate dai clienti. Infine, anche la creazione di un app per smartphone potrebbe incrementare di molto le vostre vendite.


I requisiti e gli adempimenti burocratici

Vediamo ora quali sono gli step burocratici da seguire per aprire un negozio online e quali gli aspetti tecnici legati all’attività.

Per aprire un sito di e-commerce bisognerà innanzitutto:

  • Aprire una partita iva.
  • Iscriversi al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio.
  • Dichiarare l’inizio dell’attività presso il Comune.
  • Attraverso la Comunicazione Unica bisognerà poi adempiere agli obblighi di apertura delle posizioni INPS ed INAIL e di quelli verso la Camera di Commercio e l’Agenzia delle Entrate.
  • Fondamentale per avviare un’attività è inoltre la creazione di una PEC, ovvero di una posta elettronica certificata, e l’acquisto della firma elettronica.

Se nel negozio online commercializzate beni di genere alimentare o bevande, sarà inoltre necessario possedere i requisiti richiesti per questa categoria merceologica, ovvero:

  • Possedere attestato SAB o un titolo equivalente.
  • Aver frequentato il corso HACCP.

Infine, per avviare un’attività di e-commerce, sarà necessario acquistare e registrare il dominio del vostro negozio online, acquistare un hosting ed acquistare il programma web di e-commerce che vi permetterà di vendere i vostri beni, di gestire l’inventario, di accettare i pagamenti online, ecc.

Per avere successo nel settore dell’e-commerce, è necessario dedicare all’attività tempo e passione. Seguire con attenzione l’andamento del vostro negozio online, curare il servizio clienti, aggiornare costantemente la merce in base ai feedback ottenuti ed altre accortezze di questo tipo possono davvero fare la differenza e fidelizzare i consumatori nel tempo.

Visita anche la sezione franchising E-Commerce.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere