Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 15 marzo 2016

Come diventare Re dell’hamburger 

Come aprire una hamburgeria

Visita la categoria Franchising Hamburgeria 

Una delle ultime tendenze del momento nel settore della ristorazione trova origine nel panino più famoso al mondo, l’hamburger. Questo particolare panino deve la sua fama in Italia ai fast food come Mcdonald’s e Burger King.

Ma non solo fast food, oggi l’hamburger viene riletto in chiave gourmet. Infatti le hamburgerie si differenziano dai fast food perché offrono un prodotto genuino, artigianale e a km zero. Una sana alternativa al Big Mac.

come-aprire-una-hamburgheria

Come aprire una hamburgeria

Aprire un’hamburgeria da zero e da soli è molto difficile e rischioso, oltre ad essere oneroso, in media un investimento di 50.000 – 70.000 €. I passaggi sono diversi e ognuno nasconde delle insidie. La lista che segue propone i passi chiave da seguire, per assicurarsi il successo e qualche consiglio utile su come avviare subito la propria attività risparmiando sull’investimento iniziale, ma mantenendo la qualità richiesta.

Iter burocratico

Incominciamo dalla parte più ostica, l’iter burocratico. Una volta scelta la forma giuridica sotto la quale si aprirà l’attività (ditta individuale o società di persone o capitali) e quindi essersi registrati alla Camera di Commercio ed aver aperto partita iva, non vi resterà che:

  • Partecipare al corso SAB per ottenere l'abilitazione alla somministrazione di alimenti (da parte del solo proprietario o almeno uno di essi).

  • Presentare presso il Comune la S.C.I.A. (Segnalazione Certificata Inizio Attività).

  • Ottenere la certificazione da parte dell’Asl.

Locale & Arredamento

Uno degli aspetti caratteristici dell’hamburgheria sta nel contare su di una cucina a vista, così da coinvolgere il cliente in una esperienza a 360 gradi, condividendo con lui tutti i passaggi delle preparazione fino all’impiattamento. La metratura ideale corrisponde ad un locale vasto, dai 60 ai 100 mq in media.

Anche l’arredamento risulta fondamentale, in quanto si vuole dare l’idea di essere in un posto “rustico”, genuino e a km zero, così da differenziarsi dai classici fast food. Ottime poi sono le tovaglie di carta usa e getta per preparare velocemente i tavoli.

Attrezzature

Le attrezzature fondamentali che ogni buona hamburgeria deve avere sono:

  • Piastra Frytop professionale per hamburger.
  • Friggitrice professionale elettrica due vasche.
  • Bisteccatrice.
  • Tritacarne.
  • Grill a contatto.
  • Un ampio piano di lavoro in acciaio dove poter preparare gli hamburger.
  • Una cella frigorifera ampia.

Franchising

Se non si vuole rischiare e si vuole avere tutto sotto controllo dall’inizio alla fine, aprire un’hamburgeria con un marchio franchising alle spalle rappresenta una soluzione vincente. Iter burocratico, arredamento ed attrezzature vi verranno fornite direttamente dalla casa madre, inoltre, riceverete supporto nella fase di scelta della location. Tutto questo per un investimento iniziale inferiore rispetto all’apertura da soli e da zero. Infatti l’investimento medio richiesto non supera i 35.000 € per un'hamburgeria piccola, con pochi coperti e senza contare l'affitto e la messa in opera del locale..

Visita la categoria Franchising hamburgeria per visionare i marchi di questo settore.

Leggi anche: Come aprire una panineoteca

 

Henry Hylton
Staff Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere