Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 11 ottobre 2011

Franchising Caffè 

Le caffetterie in franchising: offerte e motivi per affiliarsi


Le proposte di caffè in franchising, da diversi anni, sono presenti anche nelle fiere franchising in Italia.
La formula del caffè è di origine americana. In effetti, i caffè americani, spesso visti e rivisti nella televisione, hanno condizionato notevolmente l'offerta di caffè in franchising in Europa e in Italia. Anche se sono ben evidenti delle caratteristiche differenti.
In America il caffè viene interpretato come un luogo in cui bere qualcosa di caldo in maniera abitudinaria, ma intrattenendosi per poco tempo all'interno.
In Europa il caffè, sia esso affiliato sia in maniera autonoma, viene visto come un luogo di relax, soprattutto da godere nel week-end o nella pausa pranzo.

franchising caffè

Aprire un bar caffè in franchising è diverso da aprire un bar. I Caffè in franchising si caratterizzano sempre più come un ambiente raffinato e curato, con locali eleganti ed accoglienti, che devono trasmettere sensazioni di benessere alla clientela e invogliarli a fermarsi e a ritornarci.

Pertanto in Italia i caffè in franchising puntano sulla fidelizzazione del cliente.

Molti franchisor, oltre ad offrire arredamenti curati e studiati, stanno affiancando alla tradizionale attività di ristorazione anche altre attività "innovative".
Non è inconsueto, infatti, entrare dentro un caffè, delle principali insegne in franchising, e trovare una zona lettura in cui è possibile intrattenersi leggendo un buon libro portato da casa oppure prenderne a prestito uno gratuitamente dal caffè.

Oltre ad offrire una serie di servizi, come si è detto, diversi dalla "tradizionale" somministrazione di caffè con una ciambella o fetta di torta, i franchisor stanno sempre più puntando sulla qualità e varietà dei prodotti. In effetti sono ormai diventati un luogo in cui è possibile assaggiare da un ottimo caffè espresso ad un caffè biologico fino ad un buon vino doc. La prossima frontiera, molto probabilmente, sarà offrire prodotti a km zero tipici della gastronomia italiana.
Nell'apertura di un caffè in franchising, diventa fondamentale il sostegno e i consigli del franchisor.
La location gioca un ruolo di grande importanza. Generalmente la location che viene richiesta è un locale minimo di 60 mq posto in vie secondarie di luoghi turistici e commerciali.

Il capitale iniziale che viene richiesto è variabile in base all'ambiente che si vuole creare, ma si parte da un minimo di 50 mila euro. I costi di gestione e mantenimento non variano molto da un'insegna all'altra in franchising. Discorso a parte meriterebbe l'ipotesi di un corner in franchising. Per tale tipo di attività sono previsti finanziamenti a fondo perduto, agevolazione sui finanziamenti e finanziamenti per giovani imprenditori. Anche presso Invitalia (ex sviluppoitalia) può essere presentata una domanda per accedere ai contributi. Per questo particolare format sono allo studio alcune misure di finanziamento e agevolazione a livello europeo.

Ulteriore leva di vantaggio competitivo per un caffè in franchising diventa il reclutamento del personale. In media, i franchisor, chiedono dalle 3 alle 4 persone in relazione alla metratura del locale. Quello che più conta nella selezione del personale è individuare persone fortemente motivate, in grado di stare a contatto con il cliente e in grado di offrire e sentirsi parte del servizio offerto allo stesso.

Cliccando sul seguente link si può visitare la sezione dedicata alle proposte di caffè in franchising

Dott. Walter Vesperi
Manager e consulente aziendale

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere