Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
martedì 02 maggio 2017

Cos'è, come funziona ed a cosa serve il posizionamento 

Il Brand Positioning

Le persone, sia che vogliano creare un sito web e posizionarlo, oppure acquistare una lavatrice o un televisore, se non sono esperte del settore, cercano uno specialista. Naturalmente lo specialista deve dimostrare di esserlo, fornire informazioni di valore, mostrare esperienza e capacità di comprendere il problema.

E' qui che entra in ballo il Brand Positioning. Devi inserire nella testa dei clienti la percezione che tu sei il miglior specialista del tuo settore. Consiglio a questo proposito di leggere il libro "Positioning" di Al Ries e Jack Trout. E' stato scritto molti anni fa ma i concetti espressi sono sempre validi.

Il brand positioning consiste nel far percepire un brand diverso dagli altri nella testa del potenziale cliente. Il "brand" non è necessariamente una marca, può essere una persona, un professionista. Puoi essere tu.

Quando il cliente ti percepisce come un'autorità nel tuo settore, la concorrenza è distrutta. Non importa se tu costi di più. Se il cliente è convinto che tu sei la persona in grado di fornire la soluzione migliore al suo problema, il prezzo diventa poco importante.

I massimi esperti di Brand Positioning, a cominciare dai già citati Al Ries e Jack Trout, famosi per il libro "The battle for your mind", sostengono che nella mente delle persone c'è posto solo per 5 o 6 brand per ogni tipologia di prodotti o servizi.

Immaginiamo delle scale a pioli con 5 o 6 gradini. Nella nostra mente c'è una scala per ogni settore merceologico. Noi, con il nostro prodotto o servizio, dobbiamo riuscire a conquistare un gradino di una di queste scale. Se i gradini della scala che ci interessa sono tutti occupati, dobbiamo creare una nuova scala. Non c'è altro da fare.

Dobbiamo inventarci qualcosa che, pur avendo potenzialmente un mercato, non esiste ancora. E' difficile, lo so. Ma è l'unico modo possibile per conquistare un posto nella mente delle persone. É ciò che hanno fatto ad esempio Xerox, IMB, Apple, HP, MacDonald, Hertz, Coca Cola e, in tempi più recenti, Amazon, Red Bull, Airbnb e Uber. E a volte non è necessario avere un budget milionario per riuscirci.

Dario Biagioni è un falegname di un piccolo paese in provincia di Firenze che si è specializzato nella costruzione di mobili in stile provenzale. Nel giro di 6/7 anni, grazie anche al suo sito web, è diventato sinonimo di mobili in stile provenzale.

Grazie alla popolarità acquisita nel suo campo è stato incaricato lo scorso anno dal famoso Hotel Ritz di Parigi di creare le pale in legno con cui servono il pane ai clienti del loro ristorante.
Per trovare clienti, con o senza un sito web, dobbiamo riuscire a renderci unici o a farci percepire come tali. Solo in questo modo riusciremo a trovare una posizione nella mente dei potenziali clienti.

FONTE: Gianfranco Viasetti

Per saperne di più sul posizionamento, visita il portale www.viasetti.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere