Scegli il settore

NEWS

Fonte:
Leader Mobile

Leader Mobile cavalca il boom del mobile marketing

Intervista a Claudio Ippolito, Responsabile Sviluppo Franchising Leader Mobile

Gentile dottor Ippolito, quali sono le caratteristiche distintive del franchising Leader Mobile?

“In primis il fatto di far parte di Assofranchising: si tratta d un’importante tutela per i nostri affiliati in quanto attesta la conformità del contratto di franchising rispetto a quanto previsto dalla legge. Altro importante aspetto è la convenzione con Invitalia che garantisce ai nostri affiliati, dove ne ricorressero i presupposti, un finanziamento pubblico per la propria attività, in parte a fondo perduto e in parte a tasso agevolato. Infine abbiamo recentemente stipulato una convenzione con la Banca Nazionale del Lavoro per finanziare i potenziali affiliati al franchising Leader Mobile”.

Quali sono i risultati raggiunti dal franchising Leader Mobile, in particolare rispetto alle relazioni istituite con clienti ed affiliati?

“Chi è un’azienda lo dicono in primis i suoi clienti. Possiamo vantare proficue relazioni con importanti brand come Gallerie Commerciali Auchan, Ebay Italia, i centri commerciali La Mongolfiera e molti altri nomi di prestigio. La nostra clientela è inoltre composta da circa 20.000 microaziende delle varie città italiane in cui siamo presenti. Queste aziende si articolano in alcuni settori principali fra cui “food e divertimento” (ristoranti, discoteche, cinema...), “benessere e bellezza” (centri estetici, palestre, beauty farm, SPA...), “fashion e moda” (abbigliamento, accessori, gioiellerie, articoli per la casa...). Grazie ai servizi di mobile marketing e SMS offerti dal franchising Leader Mobile, molte aziende italiane possono diversificare i propri investimenti pubblicitari, tradizionalmente legati a mezzi come stampa, Tv e radio. Lavoriamo per innovare il mercato della comunicazione pubblicitaria, acquisendo nuovi e importanti spazi”.

Quali sono le prospettive del mobile marketing all’interno del grande mercato della comunicazione pubblicitaria?

“Per dare un’idea dei passi compiuti dal mobile marketing vorrei citare un’immagine ricorrente. Di fatto trent’anni fa la pubblicità si avvaleva solo di canali come Tv, radio e stampa. Dieci anni fa in questo ambito è iniziata l’ascesa di Internet e negli ultimi tempi, da due anni a questa parte, il mobile marketing ha compiuto passi da gigante. Stando ai numeri forniti dal Politecnico di Milano, a fine 2008 le aziende che utilizzavano SMS e sistemi analoghi per promuovere le proprie iniziative erano 7 su 100. La proiezione per il 2009 è di circa 20 aziende su 100: una crescita notevole che potrebbe ampliarsi ulteriormente se le stime del Politecnico, che parlano di ben 70 aziende su 100 per il 2012, dovessero confermarsi”.

Avete mai pensato di allargare la vostra clientela anche al vasto mercato dei servizi di pubblica utilità?

“Assolutamente sì. Gli SMS vengono già utilizzati in numerosi ambiti pubblici per dare informazioni, ricordare scadenze come quella della propria assicurazione auto, promuovere eventi pubblici, confermare appuntamenti come nel caso dei servizi sanitari, nella comunicazione interna alle aziende stesse e in molte altre situazioni quotidiane. Questo settore si chiama Service Management ed è un mobile marketing fatto di servizi per l’utente finale, con benefici notevoli sul piano economico ma anche ecologico. Basti pensare che un SMS costa il decimo di un’affrancatura e non comporta l’abbattimento di alberi, a differenza della comunicazione cartacea”.

Quali caratteristiche di base devono possedere gli affiliati al franchising Leader Mobile?

“Per entrare a far parte di Leader Mobile non serve un’esperienza specifica e pregressa nel marketing. Il compito di trasferire il know-how spetta all’azienda, attraverso l’assistenza fornita prima e dopo l’apertura della propria agenzia. Il successo professionale ed economico può essere raggiunto anche da chi proviene da settori molto diversi, come il nostro affiliato Luigi Tangorra, titolare dell’agenzia Leader Mobile di Adelfia (Bari), che fino a due anni fa lavorava come impiegato ed ora è in grado di produrre fatturati molto interessanti”.

Dottor Ippolito, in definitiva cosa serve per avere successo in questo tipo di attività?

“Il successo della filiera Leader Mobile dipende dalla soddisfazione di tre componenti fondamentali: chi riceve l’sms, l’azienda-cliente e l’affiliato.

Per la prima componente, potrei chiederle: se lei ricevesse un sms dal suo negozio di fiducia, in cui le viene detto che ha uno sconto perché oggi è il suo compleanno, la cosa le darebbe fastidio? Il nostro successo passa anche attraverso la soddisfazione dell’azienda-cliente: l’invio di 500 sms costa al massimo 60 euro, una cifra che rientra nelle possibilità e nelle logiche di qualsiasi microazienda italiana. La terza componente che chiude il cerchio è la soddisfazione del nostro affiliato, della nostra agenzia in franchising che, sui 60 euro spesi dal cliente per l’invio di 500 sms, ha un guadagno di ben 35 euro”.

aprire leader mobile franchising marketing

Inserita: giovedì 27 giugno 2013

Vai all’archivio
FRANCHISENEWS

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere