Scegli il settore

Lavoro Franchising

 Se lavori nel mondo del franchising non perdere i nostri articoli 

 

Franchising Lavoro è la sezione dedicata a chi opera nel mondo del franchising e a chi vuole entrarci.
Una serie di articoli a carattere tecnico per chi volesse approfondire tematiche sullo sviluppo di un'azienda franchising.
Tutti gli articoli sono scritti dallo staff di Aprireinfranchising.it

Se stai cercando idee per inventarti un lavoro e metterti in proprio visita la sezione.

 

Risorse per: 

  • - avviare un'attività franchising
  • - migliorare il proprio business
  • - battere la concorrenza
  • - tutela legale

 

Mettersi in proprio a 50 anni

Leggi anche: Come avviare un'attività in proprio

Reinventare la propria carriera lavorativa non è facile, soprattutto quando lo si deve fare dopo i 40 – 50 anni e dopo aver probabilmente fatto lo stesso lavoro, da dipendente, ed averlo perso per circostanze svantaggiose.

Ritrovarsi in cerca di lavoro a 50 anni è sicuramente una condizione devastante sul piano psicologico. Non solo perdere il lavoro, magari a causa di una delle tante chiusure aziendali del nostro Paese, dopo una vita di sacrifici ed impegno è debilitante, ma spesso ci si ritrova ancora con tante responsabilità economiche: figli e famiglia da mantenere, mutuo da pagare e così via.

inventarsi un lavoro a 50 anni

 

Quali sono i passi da compiere

Inventarsi un lavoro dopo i 50 anni non è però impossibile, per farlo bisogna innanzitutto avere tanta voglia di rimettersi subito in gioco e non demoralizzarsi di fronte alle difficoltà che questo processo comporterà.

Avere una mentalità positiva, ma conscia delle difficoltà da affrontare, è fondamentale a qualunque età si decida di cambiare lavoro o di reinventare la propria carriera.

Dopo i 50 anni sarà sicuramente più difficile trovare un posto da lavoratore dipendente, a meno che non si sia in possesso conoscenze e competenze specifiche e altamente richieste. L’idea migliore per reinventare la propria carriera lavorativa a 50 anni è quella di mettersi in proprio.

Mettersi in proprio a 50 anni è sicuramente più facile se alle spalle si ha un buon budget di partenza, ma non è impossibile nemmeno con cifre più ridotte.

Successivamente, per decidere quale strada imprenditoriale intraprendere, è fondamentale analizzare stessi, capire quali sono le competenze e conoscenze da poter sfruttare, quali sono le proprie passioni (in modo da dare sempre il massimo nel proprio progetto) e quali sono le lacune assolutamente da sanare per poter avviare un’attività di successo.

Mettersi in proprio nel mercato odierno, ad esempio, richiede necessariamente una buona conoscenza informatica e la conoscenza di almeno una lingua straniera tra cui l’inglese.

Conoscere l’inglese e sapersi destreggiare con il web e con le nuove tecnologie non solo faciliterà il vostro ingresso nell’imprenditoria e favorirà i rapporti commerciali, ma sarà fondamentale perché la vostra nuova attività abbia successo.

Le nuove tecnologie ad esempio, in primis internet, il web ed i social, giocano oggi un ruolo fondamentale nel successo delle aziende. Promuovere in maniera calcolata ed efficace la propria attività permette di aumentare il numero dei propri clienti, di fidelizzare quelli già acquisiti e, fruttando tutti gli strumenti di promozione online, questo lo si può fare a fronte di costi davvero irrisori.

 

Quale attività scegliere

Se ci si mette in proprio a 50 anni, l’età non deve necessariamente essere un ostacolo e nemmeno il budget o eventuali lacune professionali.

Se partire da soli sembra troppo complicato o mancano le capacità imprenditoriali o altre conoscenze del settore in cui si vuole operare, una delle scelte più semplici è affiliarsi ad un marchio franchising.

Scegliere di affiliarsi ad una grande rete in franchising significa infatti poter avviare un’attività del tutto autonoma con alle spalle però il supporto di un marchio in grado di fornire il suo know how, un modello gestionale già collaudato, formazione e consulenza e l’uso di un brand già noto e pubblicizzato sul mercato.

Molte reti in franchising, inoltre, offrono format chiavi in mano comprensivi di supporto nella scelta della location e del personale, allestimento del locale e fornitura di tutto il necessario, a fronte di un investimento iniziale a volte anche davvero contenuto ed accessibile.

Vediamo alcuni dei settori che presentano i format franchising più convenienti, di facile gestione e che non richiedono conoscenze o competenze pregresse nel settore.


Distribuzione Automatica

A fronte di investimenti ridotti ed un impegno lavorativo di poche ore settimanali, si può avviare un’attività con i distributori automatici. Le categorie merceologiche da potervi inserire sono infinite ed altrettante sono le offerte da parte di reti franchising dal comprovato successo sul mercato.

Matrix

Matrix

Investimento a partire da € 5000
Vai alla pagina del marchio

IBI

IBI

Investimento a partire da € 6500
Vai alla pagina del marchio

GPoint24h

GPoint24h

Investimento a partire da € 10000
Vai alla pagina del marchio


Guarda tutte le proposte del settore Distributori Automatici


Ristorazione Ambulante

Se avete una passione per la cucina perché non aprire una piccola attività ristorativa ambulante? Avviare un food truck o un chiosco significa far fronte a investimenti più contenuti rispetto all’avvio di un classico ristorante e poter offrire un servizio di ristorazione veloce, sempre più richiesto dal mercato. Tra i format più appetibili troviamo ad esempio le friggitorie, le toasterie o lo street food.

Pic Nic

Pic Nic

Investimento a partire da € 20000
Vai alla pagina del marchio

FOL Gourmet Popcorn

FOL Gourmet Popcorn

Investimento a partire da € 20000
Vai alla pagina del marchio

Freesco Bistro

Freesco Bistro

Investimento a partire da € 25000
Vai alla pagina del marchio


Guarda tutte le proposte del settore Ambulanti


Negozio di Prodotti Tipici

Avviare un piccolo negozio può avere costi anche molto ridotti. Se poi si sceglie con cura il prodotto giusto da offrire ed una location strategica i clienti non potranno che aumentare. Una delle proposte più interessanti da parte delle reti in franchising è il negozio di prodotti tipici (prodotti siciliani, pugliesi, prodotti a base di tartufo o mandorle, pasta fresca, prodotti caseari e tanti altri).

Boido Tartufi

Boido Tartufi

Investimento a partire da € 8000
Vai alla pagina del marchio

L’Oro di Pulcinella

L’Oro di Pulcinella

Investimento a partire da € 9900
Vai alla pagina del marchio

Puglia's

Puglia's

Investimento a partire da € 12000
Vai alla pagina del marchio


Guarda tutte le proposte del settore Prodotti Tipici


Agenzie Multi Servizi

Un altro settore sempre in grande espansione è quello dei servizi. Aprire un’agenzia di servizi con il supporto di una rete franchising significa ottenere tutta la formazione necessaria e poter aprire anche senza esperienza, e con un piccolo investimento, un’agenzia multi servizi.

LastMenu

LastMenu

Investimento a partire da € 1500
Vai alla pagina del marchio

Camera di Mediazione Nazionale

Camera di Mediazione Nazionale

Investimento a partire da € 1952
Vai alla pagina del marchio

Easy Care

Easy Care

Investimento a partire da € 2500
Vai alla pagina del marchio


Guarda tutte le proposte del settore Servizi

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

| mercoledì 19 luglio 2017

Una polizza ad hoc per proteggere la propria attività

Chi possiede un'attività commerciale deve necessariamente impegnarsi costantemente ma non è tutto.

L'imprenditore ha infatti obblighi precisi imposti dalla legge primo fra tutti iscrivere nome, dati dell'impresa e tipologia dell' attività svolta, presso il registro della Camera di Commercio. In secondo luogo è obbligatorio tenere aggiornati e compilare costantemente i libri e le scritture contabili, registri nei quali vengono appuntate con precisione tutte le notizie relative all'attività svolta, a partire dalle spese per arrivare al comparto degli incassi.

A tutela del lavoro svolto il consiglio più utile è quello di disporre di un'assicurazione negozio, per proteggere la propria attività da tutta una serie di fattori, rischi ed avvenimenti interni ed esterni che possono coinvolgere l'impresa.

La sottoscrizione di una polizza commercianti garantisce dai rischi essenzialmente chi gestisce un esercizio commerciale.
Un'assicurazione così specifica permette di fruire di una copertura a tutela del locale in cui si svolge l'attività, al pari delle merci e delle attrezzature utilizzate.
La polizza risulta un'ancora di salvezza anche in fatto di rischio umano ed è per questo che chi la sottoscrivere ipotizza anche i pericoli che possono coinvolgere collaboratori e dipendenti dell'impresa.

Il mercato assicurativo mette a disposizione dell'imprenditore prodotti multirischio, che offrono una protezione globale a copertura di ogni tipologia di evento, al pari di soluzioni specifiche per un rischio ben preciso.
In linea generale si tratta di protezioni assicurative a garanzia dell'attività di commercianti, così come di gestori di esercizi pubblici.

Fra i prodotti più performanti trova spazio la soluzione 'Valore Commercio Plus' di Mio Assicuratore, che garantisce una protezione completa, una risposta esauriente a tre aspetti specifici:
lavorare perfettamente al sicuro, godere delle garanzie più utili per proteggere la propria attività, fruire dell'assistenza opportuna nel caso di necessità.

- Lavorare al sicuro -

La polizza è in grado di proteggere l'imprenditore da tutta una serie di fattori che possono concorrere a bloccare il lavoro, determinando nell'immediatezza un danno concreto.
Valore Commercio Plus garantisce il titolare dell'impresa tutelandolo dagli imprevisti che possono coinvolgere l'attività. Il prodotto assicurativo consente all'imprenditore una ripresa dell'attività in tempi brevi, ma è anche il modo migliore per garantirsi un'indennità giornaliera a supporto di un eventuale mancato guadagno.

Valore Commercio Plus si adegua perfettamente alle esigenze, offrendo un'ampia gamma di garanzie, e può essere studiata a misura, grazie all'intervento di un professionista, in base alle necessità specifiche del commerciante e del gestore di un esercizio pubblico.

- Godere delle garanzie a protezione dell'attività –

Occuparsi di un'attività a stretto contatto con il pubblico rende necessario poter lavorare con estrema serenità proteggendo il proprio lavoro, se stessi, ed i terzi.
La risposta anche in questo caso arriva da Valore Commercio Plus, che mette sul piatto della bilancia una copertura su misura e ad ampio spettro in fatto di garanzie, considerando quattro soluzioni specifiche in caso di incendio, furto, responsabilità civile, spese legali e peritali.

L'imprenditore può scegliere di assicurare da possibili incendi lo spazio in cui opera, le merci, gli arredi e l'attrezzatura con cui svolge l'attività, garantendosi un risarcimento oppure un'indennità giornaliera nel caso di chiusura imprevista del negozio.
L'assicurazione comprende la copertura dei danni causati da incendio, esplosioni, fumi persistenti.
Nel caso si sviluppi un incendio la copertura considera anche i danni che possono essere provocati a terzi. Possono inoltre essere inseriti in polizza anche i danni derivanti da eventi atmosferici. La polizza prevede coperture ad hoc anche per vetrine ed insegne.

Una garanzia specifica è prevista laddove si verifichino furti o rapine delle merci e delle attrezzature ma anche danni provocati dai ladri.
Una copertura ad hoc che include scippo dell'incasso o di altri valori.

Chi svolge un'attività deve proteggersi anche da eventuali richieste di risarcimento per danni provocati a terzi, clienti, collaboratori o dipendenti.

Non manca una copertura per spese legali e peritali, da rimborsarsi nel caso in cui l'imprenditore venga coinvolto in una vertenza o abbia la necessità di ottenere un consiglio da un legale.

- Assistenza in caso di necessità –

Valore Commercio Plus offre una specifica garanzia nel caso l'imprenditore si debba assicurare l'intervento di un professionista in seguito a guasti elettrici, rotture ad impianti idraulici, danni alle serrature ed altro ancora.
La copertura garantisce un'assistenza rapida effettuando una semplice telefonata, per poter tornare a lavorare in tempi brevi.

Fonte: Mio Assicuratore

| venerdì 14 luglio 2017

Quanti soldi ci vogliono per aprire un negozio ?

quanto costa aprire un negozio e quanti soldi ci vogliono per aprire un negozio

I costi e le varie voci di costo per avviare un'attività commerciale partendo dall’idea di aprire un negozio da zero, ovvero senza avere a disposizione un locale di proprietà, senza avere già una posizione IVA aperta ma avendo solo un sogno.

Continua a leggere l’articolo

martedì 09 maggio 2017

Come Funziona il Franchising

Continua a leggere l’articolo

mercoledì 05 aprile 2017

Mettersi in proprio a 40 anni: idee di successo e opportunità

inventarsi un lavoro a 40 anni

Le opportunità, i consigli e le idee di successo per mettersi in proprio a 40 o inventarsi un lavoro che produca un reddito secondario.

Continua a leggere l’articolo

venerdì 03 marzo 2017

Mettersi in proprio da casa

Idee di successo e opportunità per crearsi un lavoro da svolgere a casa e mettersi in proprio per crearsi un reddito primario o un secondario.

Continua a leggere l’articolo

giovedì 02 marzo 2017

Mettersi in proprio: idee di successo per lavorare in proprio

Sezione sempre aggiornata con consigli e idee di successo per inventarsi un lavoro e mettersi in proprio, lavorando anche da casa. A qualsiasi età e con qualsiasi budget.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 27 febbraio 2017

Aprire una pensione o un resort per cani

Il 50% delle famiglie italiane possiede un cane, ma gli stili di vita si sono evoluti. Le famiglie non sono più sedentarie e allargate come una volta e quindi aumentano le occasioni in cui le famiglie viaggiano per le ferie ma diminisce la possibilità di lasciare il proprio animale a una persona di fiducia. Queste tendenze hanno fatto aumentare la domanda di pensioni per animali.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 27 febbraio 2017

Mettersi in proprio a costo zero

Sicuramente non facile ma non impossibile. Va da se che inventarsi un lavoro e mettersi in proprio senza investire, quindi senza neanche impiegare una somma presa in prestito, ci obbliga ad operare nel settore dei servizi.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 27 febbraio 2017

Inventarsi un lavoro con la terra

Idee di successo e redditizie per mettersi in proprio lavorando in agricoltura o allevamento sfruttando un pezzo di terra.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 27 febbraio 2017

Gli ultimi e i nuovi franchising nati

I nuovi format, le ultime opportunità di business lanciate sul mercato. Sezione aggiornata con le nuove offerte in franchising.

Continua a leggere l’articolo

venerdì 17 febbraio 2017

FRANCHISING - La qualificazione del rapporto – Tra la legge N. 129/2004 e la giurisprudenza

Iniziamo questo percorso nell’ambito degli aspetti giuridici del contratto di franchising con un necessario passaggio attraverso quelli che ne rappresentano gli aspetti costituitivi.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 17 ottobre 2016

Franchising Armani Caffè

franchising armani

Alcuni brand raggiungono una popolarità planetaria e trasversale tale da essere ricoosciuti come simbolo di qualità non solo nel loro settore specifico in cui operano. Uno di questi è sicuramente Armani che si è affermato come icona della qualità e del lusso.

Le persone quando pensano a questo marchio pensano a raffinatezza, eleganza lusso e bella vita.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 25 luglio 2016

Il consumatore post moderno e la web reputation

Lo sviluppo tecnologico ed i conseguenti cambiamenti intervenuti nella società, hanno modificato gli abituali modelli di consumo, con importanti effetti sul comportamento del consumatore. Soggetto in continua evoluzione, negli ultimi anni ha mutato totalmente il proprio modo di rapportarsi al mondo degli acquisti, soprattutto per quanto riguarda le modalità e le motivazione: egli non ha più “bisogno” di qualcosa, ma la “desidera”.

Continua a leggere l’articolo

mercoledì 20 aprile 2016

Idee per nuove attività d'impresa

Continua a leggere l’articolo

giovedì 14 aprile 2016

Il franchising secondo Murphy

Continua a leggere l’articolo

giovedì 03 marzo 2016

Sei un buon franchisee?

Pubblichiamo un test, realizzato in esclusiva per noi da T.M.T. Italia, una delle società leader nella realizzazione di reti in franchising e nella selezione degli affiliati.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 01 febbraio 2016

Aprire un ristorante nel 2016 conviene?

Dai dati ISTAT rielaborati dalla FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) per lo studio “Occupazione e fabbisogni professionali nella ristorazione” (aprile 2013), emerge come le abitudini degli italiani a tavola stiano gradualmente cambiando. Rispetto al passato, infatti, diminuiscono le persone che pranzano a casa così come quelle che considerano il pranzo il pasto principale della giornata. A fine 2012, il 35,2% dei pasti degli italiani si svolge al di fuori delle mura domestiche.

Continua a leggere l’articolo

martedì 19 gennaio 2016

Hamburgherie all'italiana

Nel nostro Paese, però, il mercato dell’hamburger si presenta suddiviso in due correnti: da una parte il fast food che potremmo definire “classico” e dall’altra le Hamburgherie Gourmet. Le due formule, pur avendo una proposta alimentare similare, differiscono notevolmente per molti aspetti, soprattutto per quelli organizzativi-gestionali.

Continua a leggere l’articolo

martedì 19 gennaio 2016

Requisiti personali per aprire un franchising

In questo articolo vi presentiamo le principali considerazioni e valutazioni personali che una persona deve fare prima di decidere la propria attività da avviare.

Continua a leggere l’articolo

venerdì 11 dicembre 2015

Come scegliere e capire qual è il franchising giusto per se

Aprire un’attività in franchising comporta molte scelte, lavoro, impegno e alle volte anche rinunce.
Un nuovo imprenditore dopo aver valutato attentamente il progetto a cui si sta avvicinando deve fare una sorta di “esame di coscienza” che lo porti a capire se vuole e ritiene di essere in grado di avviare un’impresa propria.

Continua a leggere l’articolo

giovedì 10 dicembre 2015

Come aprire un negozio in conto vendita

Uno dei principali fattori di rischio per le nuove attività commerciali, è rappresentato dall’invenduto. La soluzione è il conto vendita.

Continua a leggere l’articolo

lunedì 23 novembre 2015

Il Fondo di Garanzia permette un più rapido accesso delle PMI al credito ordinario potendo contare su una garanzia statale dell'80% del valore richiesto.

Il Fondo di Garanzia è un deposto istituito grazie all'intervento della Comunità Europea il cui compito è favorire lo sviluppo delle piccole e medie imprese Italiane fornendo lo Stato stesso garanzie per l'accesso al credito ordinario.
il fondo non è liquidità che lo stato presta alle piccole imprese ma bensì agevola il credito ordinario senza necessità che le stesse prestino una propria garanzia reale (ipoteca su immobili) o finanziaria (fidejussione o avallo).
Il rapporto di finanziamento quindi avverrà sempre tra azienda e Istituto di credito, che però sarà agevolato nell'erogazione del fido potendo contare su una copertura dell'80% dell'importo da parte dallo stato.

Il fondo è destinato a imprese e professionisti che indicativamente non superino i 250 dipendenti assunti e non più di 50 milioni di euro di fatturato annuo.
La richiesta verrà gestita ed inoltrata al Gestore del Fondo dall'Istituto di credito al quale si è richiesto il finanziamento. L'imprenditore dovrà quindi esplicitare la richiesta dando poi il proprio consenso alla gestione della pratica.
La procedura verrà gestita in forma prettamente telematica il chè garantisce una risposta rapida alla propria domanda di utilizzo del fondo.

Continua a leggere l’articolo

mercoledì 05 agosto 2015

La partnership commerciale: scelta o necessità

La partnership può essere definita come un'alleanza tra due o più entità, che abbiano uno scopo comune, finalizzata a generare dei benefici reciproci.

Continua a leggere l’articolo

martedì 23 giugno 2015

Come creare un franchising

In questa sede analizzeremo tutti i processi da attuare per poter realizzare un progetto di franchising e per capire se la propria attività è idonea o meno a questo tipo di sviluppo commerciale.

Continua a leggere l’articolo

mercoledì 03 giugno 2015

 

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere