Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
mercoledì 12 luglio 2017

Come diventare imprenditori con una piccola attività commerciale 

Aprire una piccola attività

Leggi anche: Come avviare un'attività

Se vuoi qualche spunto, visita la sezione franchising negozi.

In un periodo di incertezza lavorativa sono in molti coloro che desiderano avviare un’attività tutta loro mettendosi in proprio e magari trasformando la propria passione in una fonte di reddito.

aprire piccola attività

Avviare una piccola attività è possibile solo attraverso un’accurata pianificazione ed un’attenta valutazione sia delle proprie competenze sia della propria disponibilità finanziaria e, non in ultimo, una valutazione ed uno studio approfondito del mercato, del settore e del luogo in cui si andrà ad operare.

Con le giuste accortezze sarà possibile avviare una piccola attività con successo, creandosi una carriera gratificante e remunerativa.

 

Come iniziare?

Un’attività commerciale, anche se di piccole dimensioni, presuppone una serie di step fondamentali per rendersi conto della fattibilità della propria idea imprenditoriale e per avviarla e svolgerla al meglio.

Innanzitutto bisogna stabilire gli obbiettivi che volete raggiungere ed in base a questo modellare il tipo di attività da avviare.

Quando si sceglie il settore in cui operare l’opzione migliore è partire da un’idea e da qualcosa che non solo ci appassioni ma che sappiamo anche fare bene. Fondamentale sarà anche scegliere il proprio team ed eventuali soci in modo che competenze e conoscenze, nonché idee e creatività, si compensino a vicenda.

Successivamente, per ogni tipologia di attività, è fondamentale redigere un business plan che sia chiaro ed esaustivo in merito alla vostra idea imprenditoriale.

Redigere un business plan accurato significa preventivare e stimare costi, ricavi, fonti di finanziamento, tempi di rientro dall’investimento ed inserire al suo interno analisi di mercato e del target di riferimento, il progetto tecnico della propria attività, tutto il necessario al suo svolgimento nonché le modalità di gestione, promozione e marketing.

Questo step sarà fondamentale innanzitutto per rendersi conto della fattibilità del proprio progetto, dei punti di forza e di debolezza, ma anche per presentare al meglio il proprio progetto a potenziali soci, finanziatori nonché per accedere ad agevolazioni e finanziamenti.

 

La parte legale e burocratica

In base all’attività ed al settore in cui si opera saranno necessari adempimenti e requisiti diversi, è importante quindi informarsi presso gli enti appositi in merito agli aspetti legali e burocratici da rispettare.

Per ogni attività commerciale sono generalmente richiesti i seguenti adempimenti:

  • iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio,
  • apertura della Partita Iva,
  • iscrizione ad INPS ed INAIL,
  • comunicazione di inizio attività presso il Comune,
  • locali con destinazione adeguata e rispettanti le norme su sicurezza ed igiene,
  • richiesta dell’autorizzazione per esporre l’insegna.

Inoltre, l’imprenditore dovrà sempre essere in possesso dei requisiti morali e professionali necessari all’avvio di un’attività imprenditoriale.

 

Le accortezze per avere successo

Quando si avvia un’attività è fondamentale non trascurare nemmeno il più piccolo dettaglio. Essere cauti, attenti e determinati, pronti ad affrontare ogni imprevisto e difficoltà, sarà importante per poter aprire una piccola attività di successo.

Nel mercato odierno, qualunque attività si decida di aprire, per avere successo ci saranno elementi chiave da non trascurare.

Innanzitutto la promozione e l’utilizzo degli strumenti web. Pubblicizzare la propria attività, promuoverla, pianificare il lancio e le campagne marketing successive, ma anche sfruttare tutti gli strumenti che la tecnologia ci offre (presenza sui social, sito e-commerce, posizionamento sul web) è indispensabile per avere successo.

Successivamente, per aprire una piccola attività di successo, bisognerà differenziarsi dalla concorrenza. Sembra banale, ma offrire un servizio originale e di qualità non è così semplice. Non basta infatti offrire un prodotto o un servizio di elevata qualità, bisogna anche sviluppare una strategia di prezzo in modo da essere competitivi sul mercato, curare il servizio e l’assistenza clienti (offrendo la possibilità ai clienti di lasciare feedback sul grado di soddisfazione) e non in ultimo bisogna offrire un prodotto ed un servizio originale e rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità del settore.

 

Quanto budget sarà necessario?

Per avviare una piccola attività potrebbero essere sufficienti 20.000 euro. Difficilmente è possibile aprire un’attività, anche se di piccole dimensioni, con meno.

Inoltre, nel budget iniziale necessario, è sempre bene stimare gli imprevisti, lasciandosi sufficiente margine finanziario per coprire ulteriori necessità.

Ed infine, bisogna prepararsi ad affrontare almeno il primo anno di attività senza conseguire utili.

Visiona i migliori marchi per aprire un negozio in franchising.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere