Logo AIF

Franchising Blog

Segui il blog di Aprireinfranchising.it e resta sempre aggiornato sul mondo franchising e dell'imprenditoria!

Pubblichiamo settimanalmente nuovi articoli per farti essere sempre un passo avanti.

Ultimi articoli

Quanto costa (davvero) aprire un franchising?

Aprire un franchising costa l'equivalente della cifra richiesta dalla casa madre per l'affiliazione più le spese burocratiche e le spese accessorie per la messa in opera degli eventuali locali dove verrà svolta l'attività.

Questa appena riportata potremmo definirla la definizione sintetica e "classica" dei costi necessari per avviare un franchising.

 

Ma quanto costa, davvero, aprire un franchising?

Da dati Google emerge che in Italia almeno 5 persone al giorno ricercano sul web quali siano i costi per avviare un franchising. Molto spesso anche al nostro staff viene rivolta la domanda "Quanto costa aprire un franchising?"

Per chi come noi opera nel settore è chiaro e palese che non esiste una cifra unica per aprire un franchising, poiché le attività imprenditoriali oggetto delle proposte di affiliazione in franchising sono tante e diverse tra loro. Non approfondirei oltre il funzionamento del franchising: ho già fatto un video dedicato a riguardo e chi è interessato potrà guardarlo con comodo cliccando qui come funziona il franchising.

Rimanendo sul tema: aprire un negozio di abbigliamento avrà un costo diverso rispetto ad aprire un ristorante, un centro multiservizi o una gelateria. Va chiarito inoltre che ogni marchio in franchising può avere una o più proposte di affiliazione e ognuna di queste prevede una cifra diversa da investire.

 

Quali sono quindi i costi che un aspirante franchisee dovrà sostenere?

Direi che si possono dividere in 5 macrogruppi.

- la fee d'ingresso nella rete (se richiesto) e i costi necessari all'acquisto di impianti, macchinari, attrezzature, arredamento, materie prime, materiali di consumo. Generalmente questi costi sono già inclusi nella cifra totale richiesta dalla casa madre per l'affiliazione. Dipende dalla formula di affiliazione.

- i costi burocratici e amministrativi, bolli, notaio in caso di società, commercialista ecc.

- affitto del locale se necessario, utenze e i lavoro per la messa in opera del locale.

-marketing e pubblicità per il lancio dell'attività.

Oltre a ciò bisognerà calcolare una cifra aggiuntiva per sostenere l'avviamento.  È possibile che i primi giorni o anche le prime settimana, gli incassi siano inferiori ai costi ed è quindi opportuno essere pronti ad affrontare questa situazione. Questa cifra varierà in base al tipo di attività.

 

Perchè spesso si trovano sui portali di franchising cifre molto basse e molto diverse per aprire uno stesso tipo di attività in franchising?

E' una cosa che si vede spesso e che può generare confusione nel neofita. Addirittura qualche purista del franchising condanna quei marchi che mettono in pubblicità un investimento troppo basso rispetto a quello reale, accusando loro e il portale che li ospita, di usare una strategia di marketing poco corretta. Possiamo dire però che nel 99% dei casi non c'è mancanza di correttezza da parte del franchisor, ma solo una differente formula commerciale. Se la cifra richiesta sembra troppo bassa, basterà leggere per intero la proposta di affiliazione per scoprire cosa è incluso in essa e cosa invece no e i conti torneranno subito.

Faccio qualche esempio: alcune case madri non vogliono vincolare l'affiliato all'acquisto presso di loro dei materiali di consumo, dell'arredamento o delle attrezzature, lasciando libero l'affiliato di acquistarli dove meglio crede e al prezzo che ritiene più conveniente. Richiede quindi una cifra inferiore a copertura magari solo della fee d'ingresso, del know how, della formazione e dell'esclusiva di zona.

In questo non trovo una mancanza di correttezza perché sarà presto evidente e palese che la cifra totale che si dovrà investire sarà più alta della sola richiesta dal franchisor.

D'altro canto è altrettanto evidente come qualche franchisors sfrutti un "pacchetto light" e quindi una cifra più bassa per attirare di più l'attenzione dei potenziali candidati. Non dimentichiamoci che la cifra dell'investimento iniziale richiesto è il primo parametro che una persona utilizza per individuare le proposte di affiliazione percorribili.

In questa circostanza il marketing gioca un ruolo important,e ma rimane a mio dire nell'alveo della correttezza poichè, come detto sopra, basterà leggere cosa comprende l'offerta e la cifra totale da investire sarà presto determinata.

 

Come orientarsi al meglio tra le varie offerte

Leggere non solo la cifra iniziale, ma leggersi bene tutta la proposta di affiliazione è il primo passo.

Annotare tutto ciò che è incluso e confrontare la proposta con quella di altri franchising dello stesso settore.

Inoltre non fermarsi a contattare solo i marchi low cost, ma vagliare anche le proposte dei franchising che richiedono una cifra iniziale maggiore rispetto al proprio budget. Questo aiuta a capire cosa può offrire il mercato e permette di operare scelte più consapevoli.

26 settembre 2022


Come Investire 50.000 euro

 
Scopri tutti i franchising con investimento a 50.000 euro

Leggi anche: Come investire 40.000 euro

e Come investire 30.000 euro
 

 

Una vita di risparmi, un’eredità, una vincita o semplicemente l’introito proveniente dal proprio lavoro, avere a disposizione 50.000 euro significa avere da parte un capitale con potenzialità di rendita da non sottovalutare. L’errore più grande che si possa fare avendo a disposizione 50.000 euro è quello di lasciarli sul conto corrente o in banca, in balia delle fluttuazioni economiche e dell’inflazione, senza sfruttarne il potenziale. Piuttosto, con ponderazione ed attenzione, si può decidere di investire i 50.000 euro in una o più soluzioni creando una piccola, o grande, rendita (dipende dal rischio che si vuole correre) e guadagnandoci.

In questo articolo vedremo insieme varie tipologie di investimento. Troverai tante idee sia a basso rischio, con redditività più contenute, che a rischio più elevato, con percentuali di redditività decisamente più interessanti. E infine anche un metodo misto per investire al meglio questi 50k in varie soluzioni diversificando e allo stesso tempo facendo esperienza con i diversi strumenti finanziari.

 

come investire 50000 euro

Cosa valutare prima di investire

Prima di investire 50.000 euro vi sono alcuni elementi da valutare in modo da scegliere l’ipotesi di investimento più adatta alle proprie esigenze e capacità.

Bisogna infatti delineare il profilo dell'investitore. Questo consisterà nel capire il grado di rischio che si è disposti a sostenere, la redditività che si desidera ottenere, nonché il tempo nel quale si è disposti a lasciare che l'investimento maturi, ovvero per quanto tempo si è disposti a vincolare la somma investita e non avere a disposizione la liquidità relativa al capitale investito ed agli interessi maturati, senza cioè poter riscuotere o utilizzare la somma investita o i redditi da essa generati.

Generalmente gli investimenti più sicuri sono anche quelli con tassi di redditività minori e con tempi di riscossione / vincolo maggiori. Gli investimenti più redditizi e con tempi di riscossione degli interessi / svincolo più rapidi sono di contro per lo più quelli con grado di rischio maggiore.

Una buona strategia, sempre valida qualunque sia il capitale a propria disposizione, nonché utile per non vincolare tutti i 50.000 euro in una soluzione più sicura ma a scadenza lunga o in un’opzione con rapida redditività ma a rischio più alto, è quella di diversificare i propri investimenti, investendo in soluzioni rischiose solo una piccola parte e vincolandone il resto in soluzioni sicure e garantite (in fondo all'articolo vedremo come).

Diversificare l'investimento permetterà di spalmare il grado di rischio delle soluzione a più elevata redditività, bilanciandole con quelle a rischio minore, incrementando al contempo la redditività globale della propria strategia di investimento.

 

Caratteristiche delle soluzioni di investimento

Per capire meglio le varie tipologie di investimento e le loro caratteristiche generali, vediamo insieme alcuni esempi pratici delle caratteristiche presentate dalle diverse proposte.

Soluzioni di investimento ad alto rischio sono ad esempio le azioni ed obbligazioni verso aziende private o le opzioni binarie, mentre sono soluzioni a basso rischio, o addirittura completamente garantite dallo Stato, i buoni fruttiferi postali, i titoli di stato, i conti deposito.

Per quanto riguarda le tempistiche e la redditività dei diversi investimenti, questi sono per lo più gli stessi considerando il grado di rischio. Generalmente, infatti, tutti gli investimento a rischio elevato presentano una redditività maggiore ed una "scadenza" a breve termine. Le opzioni a basso rischio invece sono generalmente riscuotibili solo nel lungo termine e presentano percentuali di redditività più esigue.

Ogni opzione di investimento tuttavia presenta peculiarità e caratteristiche uniche per quanto riguarda i rischi, il tasso di interesse e redditività, il tempo di vincolo della somma investita, nonchè gli eventuali altri vantaggi e svantaggi. Per questa ragione sarebbe importante per l'investitore conoscere le modalità di investimento scelte e le loro caratteristiche, nonché possedere conoscenze almeno di base in ambito finanziario. In assenza di conoscenze o esperienze nel mondo degli investimenti sarà quanto mai importante (anche considerando che 50.000 euro sono una cifra considerevole da investire) investirne solo una parte a affidarsi a consulenti esperti. Questi potranno essere privati / indipendenti, oppure legati alle modalità di investimento di proprio interesse (quindi addetti presso banche, poste, siti di investimento ecc).

 

Soluzioni di Investimento

Borsa, mercato azionario, prodotti finanziari, fondi ed ETF

Investire 50.000 euro o parte di essi nel mercato azionario richiede competenze e conoscenze, almeno di base, in materia di finanza ed economia. Se pur il rischio sia elevato, con il giusto investimento i guadagni possono essere davvero importanti, soprattutto se si fa trading speculativo. Le aziende quotate in borsa sono davvero innumerevoli ed operanti in settori molto eterogenei. Per questa ragione è interessante considerare di investire parte dei 50.000 euro in titoli azionari presso aziende innovative, tecnologiche o in settori generalmente sempre stabili o positivi come la sanità o la digitalizzazione.
Per avvicinarsi a questo mercato consigliamo di affidarsi a un consulente finanziario autorizzato.

 

Immobili e mercato immobiliare

Altra opzione interessante per investire 50.000 euro è quella di comprare un piccolo immobile, appartamento o un box auto. Questa soluzione permette di affittare poi l’immobile o di rivenderlo nel momento più opportuno, magari dopo lavori di ristrutturazione che ne incrementino il valore. Per approfondire leggi Investimenti Immobiliari.

Se non si vuole investire tutta la somma in questa soluzione è possibile investire in immobili più grandi acquistandone solo una quota e avere un ritorno economico. Ci sono specifiche piattaforme che permettono di fare ciò. Le valide sono:
 

Recrowd nasce per offrire al popolo di risparmiatori un modo alternativo di investire i propri risparmi, innovando e semplificando il processo di investimento, attraverso il lending crowdfunding. E' stata premiata nel 2019 tra le 8 startup innovative più interessanti di Milano da SpeedMiup, l’incubatore dell’Università Bocconi.
A differenza delle altre piattaforme offre diverse tipologie di progetto (ben 4), differenti per rischio, investimento, durata e ROI. Investimento minimo: € 500. Rendimento medio: 9/10%.
Vai sul sito di ReCrowd

 

Walliance - Investimenti immobiliari proquota (equity e Debt)
Piattaforma che permette anche ai piccoli risparmiatori di accedere ad investimenti immobiliari con un interfaccia semplice e intuitiva. Un brand che non ha bisogno di tante presentazioni per chi già opera nel settore. Basti dire: 40 progetti finanziati, oltre 68 milioni di euro investiti e un ROI media del 9% su progetti conclusi e rimborsati. Investimento minimo: € 500
Vai sul sito di Walliance

 

Trusters. Piattaforma Italiana di lending crowdfunding specializzata nel real estate. Risultato ultimo di un’idea maturata durante un lungo percorso nel settore immobiliare dei suoi promotori. In due anni hanno finanziato quasi 100 progetti con un ROI medio del 9%.
Investimento minimo: € 100
Rendimento medio: 9%*
Vai al sito di Trusters

 

 

Buoni postali o libretto postale

Investire in buoni fruttiferi postali è una soluzione sicura e garantita dallo Stato. I tassi di rendimento, di contro, non superano l’1% lordo. Investire parte dei 50.000 euro in questa soluzione permette tuttavia di avere la garanzia dello Stato, di poter svincolare la somma in ogni momento senza penali e di avere una tassazione agevolata sui ricavi. Per ottenere il massimo rendimento da questo tipo di investimento è necessario vincolare la somma per un periodo medio lungo.

 

Conti Deposito

Sono quella tipologia di conti che ti permettono di percepire un interesse sulle somme depositate. I tassi sono un po' più alti di quelli delle Poste Italiane e fino a 100.000 euro si ha la garanzia del capitale, quindi anche se la banca fallisce non perderai mai la cifra investita. Ci sono formule di deposito vincolate (non puoi prelevare fino a scadenza) e svincolate (puoi prelevare quando desideri).

 

Investire in Beni Rifugio di valore

Una delle opzioni di investimento in beni rifugio è l’oro. Investire 50.000 euro in oro conviene se si è disposti a vincolare la somma per un periodo lungo. Le quotazioni dell’oro risultano infatti molto volatili nel breve periodo ma abbastanza stabili nel lungo periodo e tendenzialmente al rialzo. L’oro rappresenta un bene vendibile in tutto il mondo ed è un prodotto protettivo.

Altre soluzioni per investire 50.000 euro in beni è quella di comprare azioni di società che commercializzano beni deperibili quali ad esempio il cacao o il caffè. Comprare azioni in queste società è più rischioso ma permette di investire anche in materie prime pregiate ma deperibili, che difficilmente riducono il proprio valore nel tempo.

Tra i beni rifugio in cui è possibile investire parte dei 50.000 euro, infine, non troviamo solo oro, metalli e pietre preziose, prodotti agricoli ed alimentari di pregio, ma anche opere d'arte oppure ancora oggetti di collezionismo / rari ed in edizione limitata.

 

Startup e PMI con progetti innovativi

Puoi investire finanziando altre attività imprenditoriali. Ci sono piccole e medie imprese che in questo periodo hanno difficoltà a reperire risorse per avviare i loro progetti e si rivolgono a privati investitori per avere in prestito una quota (anche piccola) che verrà poi restituita con tassi di interesse molto alti per il mercato attuale. Fondamentale per fare un investimento vincente sarà la valutazione accurata della fattibilità del progetto portato avanti dall'azienda, del grado di rischio nonché della solidità del business plan proposto.

 

Prestiti tra privati

C'è un sito che mette in contatto privati cittadini che hanno bisogno di un prestito per effettuare uno o più acquisti e persone come te che potrebbero essere interessati a finanziarli a fronte di un buon tasso di interesse. Come funziona?

Se una persona desidera comprare un'automobile e ha bisogno di un prestito, tu puoi prestargli in tutto o in parte la cifra necessaria e vedertela restituita con gli interessi. Ovviamente c'è una piattaforma che fa incontrare domanda e offerta, Soisy.

Soisy S.p.A. è il marketplace dei prestiti tra privati per finanziare gli acquisti in e-commerce convenzionati. Ti permette di ottenere un tasso del 4% con Garanzia di Rendimento e Reinvestimento Automatico. Se vuoi guadagnare di più ci sono anche opportunità di rendimenti lordi attesi dal 5 all’8%, ma senza Garanzia.

Tra i vantaggi evidenzio:

  • Nessun tempo di permanenza minimo
  • possibilità di svincolarsi in ogni momento.

Vai sul sito di Soisy


Altra piattaforma simile è Smartika:

Tipologia: Social Lending
Categoria: Prestiti a privati
Investimento minimo: € 100
Rendimento medio: dal 4% all'8% in base al profilo di rischio scelto

Smartika è un istituto di pagamento vigilato dalla Banca d’Italia, e dal 2018 fa parte del Gruppo Banca Sella (storico istituto italiano). È una piattaforma di puro Social Lending che basa il proprio funzionamento sul matchmaking, ovvero abbinamento tra le offerte di prestito attivate dai prestatori con le richieste di prestito inoltrate dai Richiedenti in linea con il profilo di rischio del prestatore. Inserita da Forbes tra le prime 10 piattaforme di social lending in Europa, Smartika conta ad oggi una community di oltre 6.500 prestatori attivi.
Vai sul sito di Smartika

 

Guarda tutte le piattaforme di lending

Investire in un Business ed avviare un'attività imprenditoriale

Investire 50.000 euro in un business non è una delle soluzioni meno rischiose, anzi presenta un tasso di rischio davvero elevato, ma è una buona opportunità per mettersi in proprio, avviare e gestire un’attività autonoma, diventando il capo di se stessi, realizzando un sogno personale, nonché investendo nella propria carriera lavorativa e nella propria realizzazione personale.

Per chi sceglie di diventare imprenditore in maniera totalmente autonoma, 50.000 euro sono un budget importante che permette di accedere a diversi settori, molto eterogenei tra loro.

Con 50.000 euro è infatti possibile aprire un negozio di abbigliamento o di generi alimentari, aprire un negozio per animali, avviare un’attività di servizi, di sanificazione o ancora un piccolo street food ambulante, ma anche un'attività di consegna a domicilio (home delivery), un e-commerce, o ancora un'attività di vendita senza personale (negozi H24 automatici). Le opzioni sono quasi infinite e per scegliere la migliore non vi è altro modo se non quello di analizzare sé stessi (competenze, capacità, esperienze pregresse, passioni e predisposizioni, obbiettivi, ecc) ed il mercato di riferimento (settore, target, concorrenza, trend, abitudini, saturazione del mercato, andamento del settore, ecc).

Altra ipotesi interessante per investire 50.000 euro è quella di avviare un’attività in franchising.

Aprire un’attività in franchising permette di ridurre notevolmente il rischio imprenditoriale, se pur esso sia comunque presente, e di entrare nel settore desiderato con una posizione di leadership acquisita, nonché con una brand reputation di affidabilità e serietà diversamente maturabile solo in anni o decenni di attività.

Altri vantaggi dell'investire in un'attività imprenditoriale in franchising sono: know-how maturo della casa madre, esperienze solide, modalità di gestione / organizzazione collaudate e consolidate, semplificità di gestione, possibilità di operare con successo anche senza esperienze pregresse, rapido adeguamento ai mutamenti ed alle nuove richieste del mercato, facilitazioni ed agevolazioni monetarie (supporto per ottenere finanziamenti, dilazioni di pagamento, comodato d'uso, conto vendita, ecc), riduzione dei costi iniziali e di gestione, nonchè fornitura chiavi in mano di tutto il necessario a svolgere l'attività con successo e redditività (dagli arredi alle attrezzature, passando per i servizi di formazione ed assitenza, dal reperimento del migliore locale agli adempimenti burocratici, e così via).

Di seguito vediamo alcuni esempi concreti.

Ecco le migliori idee di business in settori franchising accessibili con 50.000 euro:

  • Home Delivery - Un settore che continua ad espandere la gamma di servizi e prodotti offerti, incontrando le odierne tendenze del mercato.
  • E-Commerce - Con 50.000 euro è possibile aprire qualunque tipologia di e-shop, tuttavia con la formula dropshipping l'investimento si riduce sino a cifre davvero contenute.
  • Negozi per Animali - Gli animali domestici hanno una crescente importanza. I prodotti e servizi a loro dedicati sono dunque molto redditizi.
  • Sanificazione Anti Virus/ Batteri - Grazie all'utilizzo di ozono o vapore, non solo contro Covid o altri virus ma anche per eliminare lo sporco, i batteri, i patogeni e gli allergeni, con soluzioni ecologiche e senza acqua adatte ad ogni superficie, oggetto o ambiente.
  • Negozi H24 - Attività automatiche senza personale che vi faranno guadagnare H24.
  • Abbigliamento - Accessibile e vantaggioso soprattutto con la formula del conto vendita.
  • Negozi - Grazie al franchising è possibile aprire un negozio nei più disparati ambiti con investimenti accessibili.
  • Negozi per Celiaci - Con prodotti senza glutine ma anche con prodotti complementari ed integratori per diverse esigenze / allergie / intolleranze alimentari.
  • Assistenza agli Anziani - Un settore eterno e solido.
  • Servizi alle Aziende - Particolarmente redditizi sono oggi i servizi energetici, finanziari ed inerenti a transizione ecologica e digitalizzazione.
  • Negozi di Canapa - Il settore della cannabis e degli integratori al CBD ha continuato a crescere inesorabile, offrendo molte opportunità.
  • Centri Estetici - Particolarmente redditizi grazie al potere commerciale dei network in franchising che permettono di offrire prezzi attrattivi alla clientela e le migliori tecnologie sul mercato.
  • Palestre - Di piccole dimensioni, specializzate magari in allenamenti funzionali, personal training, crioterapia o EMS.
     

Aprire una qualunque di queste attività in franchising, con passione e determinazione, permette di ottenere il supporto, la formazione e l’affiancamento costante di un’azienda esperta e consolidata, aumentando notevolmente le possibilità di successo dell’attività nonché quelle di guadagnare in tempi più rapidi rispetto all'avvio in autonomia.
Ecco un breve elenco dei vari brand idonei per questo livell di investimento:

Investimento a partire da € 40.000

Dal 1998 operiamo in questo settore e attualmente contiamo 19 punti diretti e 18 in affiliazione.

Vai alla pagina del marchio

PlayZone

Investimento a partire da € 35.000

Apri la tua sala innovativa dedicata all'intrattenimento di bambini e ragazzi. PlayZone è il primo network in franchising che ti permette di entrare nel redditizio settore dell'intrattenimento con sale giochi e ludoteche innovative e tecnologiche.

Vai alla pagina del marchio

Cipria Make Up

Investimento a partire da € 39.900

Il progetto Cipria Make Up rappresenta in maniera puntuale quelle che sono le nuove tendenze di mercato in un settore in crescita, quello della cosmetica.

Vai alla pagina del marchio

Invidia

Investimento a partire da € 25.000

Un brand giovane ma pronto a crescere con altri punti vendita e con un importante progetto di distribuzione in franchising. La casa madre si assume un impegno serio e concreto nei confronti dei partner con accordi chiari e trasparenti.

Vai alla pagina del marchio

Messer Vino

Investimento a partire da € 40.000

Messer Vino è il franchising nato dall'esperienza del noto brand Vinoteca. Grazie al know-how acquisito ed all'esperienza maturata, potrai aprire in modo semplice la tua enoteca di successo.

Vai alla pagina del marchio

Urbanemobility.com

Investimento a partire da € 35.000

Urbanemobility.com è il network franchising di negozi specializzati in micro mobilità elettrica. Apri ora il tuo negozio per la vendita di veicoli elettrici in franchising unendoti a Urbanemobility.com.

Vai alla pagina del marchio

Over18

Investimento a partire da € 45.000

La Birreria Over18 è studiata nei minimi dettagli: design molto curato, eleganti locali open space, atmosfera contemporanea e accogliente. Ottima per chi ama la qualità e la freschezza della cucina e della birra made in Italy.

Vai alla pagina del marchio

Italian Concept

Investimento a partire da € 55.000

Apri il tuo salone di parrucchiere e barberia con Italian Concept. Un brand solido ed esperto che ti guiderà passo dopo passo per la realizzazione del tuo business.

Vai alla pagina del marchio

CryoItalia

Investimento a partire da € 44.900

CryoItalia è il franchising italiano completamente dedicato alla crioterapia ed all'applicazione della stessa per scopi estetici e di benessere.

Vai alla pagina del marchio

T-ONE

Investimento a partire da € 50.000

T-ONE è il network in franchising che ti permette di aprire il tuo negozio di abbigliamento firmato multimarca con un brand affermato e riconosciuto. Offri ai tuoi clienti moda di altissima qualità a prezzi contenuti.

Vai alla pagina del marchio

Claro

Investimento a partire da € 50.000

Apri il Tuo negozio di ottica targato Claro Franchising. Un design 100% Made in Italy, con un ottimo rapporto qualità prezzo. Fai la scelta giusta, Claro ti mostra con chiarezza il successo.

Vai alla pagina del marchio

Comuni Digitali

Investimento a partire da € 50.000

Comuni Digitali ti consente di aprire uno Store di Servizi Digitali con cui accompagnare le piccole e medie imprese verso la digitalizzazione. Entra da protagonista in un settore dalle enormi opportunità.

Vai alla pagina del marchio

QUI trovi tutte le proposte in franchising con investimenti di 50.000 euro.

 

Altre opportunità di investimento:

Selezionati per te

Offerte nel settore
Crowdfunding e Investimenti

Logo Rome Assinvest
Rome Assinvest

250 €

Franchising Servizi Assicurativi e Finanziari

Logo Genesi Life
Genesi Life

19.000 €

Investimenti in Piantagioni di Bambù

Logo M.Hair
M.Hair

30.000 €

Franchising Parrucchieri Low Cost

Logo FT-CLUB
FT-CLUB

50.000 €

Franchising Fitness

 

Un metodo "misto" per investire al meglio

Per diversificare e trovare così anche la miglior strada per i propri investimenti ti consiglio di dividere la somma e investire in più soluzioni, ecco come:

40.000 euro in un conto deposito oppure farsi consigliare da un consulente finanziario una soluzione a basso rischio e con tasso intorno al 1,5 / 2% o anche di più se possibile.

5.000 euro investirli facendo trading per iniziare a muoversi come fanno gli esperti. In questo modo comincerai a conoscere il mondo delle azioni e dei prodotti finanziari. Inoltre puoi investire nei bitcoin, in altre cryptovalute e scoprire fondi di investimento di vario genere.

5.000 euro investirli nel lending/crowdfunding quindi puoi scegliere una o più soluzioni tra Soisy (credito al consumo) e Nibble
 

Altra soluzione mista può essere:

40.000 euro in un'attività imprenditoriale, ti consiglio di sceglierne una con investimento di partenza basso, ovvero fino a 15.000, perchè ci sono altre spese collegate che dovrai affrontare per avviarla. Guarda le proposte in franchising e le opportunità di business con investimento 15k

10.000 euro restanti in una o più delle seguenti soluzioni:  Soisy (credito al consumo) e Recrowd (immobiliare)
 

 

21 September 2022


Come Investire 30.000 €

Avere da parte un capitale di 30.000 euro, che inizia ad essere una somma considerevole, significa non solo poter investire i propri risparmi per farli fruttare ma anche poter differenziare l’investimento destinando parte della somma, oltre che agli investimenti più sicuri ed a rendimento più basso, ad investimenti più rischiosi ma dalle prospettive di redditività maggiori.

21 September 2022

Business del Futuro

In questo articolo vediamo alcuni dei business del futuro, ovvero le idee di business più innovative per assicurarsi già da oggi di poter operare con successo nei mercati più redditizi del futuro.

14 September 2022

Le 10 Regole di un Progetto Franchising di Successo
7 Sep
Le 10 Regole di un Progetto Franchising di Successo

Nel momento in cui si decide di avviare una propria attività è importante però tenere conto di alcuni fattori che possono fare la differenza e decretare il successo dell’investimento, non limitandosi semplicemente al luogo e al gusto soggettivo del mi piace o non mi piace.

07 September 2022

Come fare Soldi

Come far soldi ed evitare le grandi bufale che trovi sul web per impegnarsi sulle vere opportunità di guadagno. Questo non è un articolo su Come Fare Soldi. Questo è l'inizio di un percorso.

05 August 2022

Consulta i franchising della categoria Cartolerie / Cartucce

I franchising di successo e le migliori opportunità di business in questo settore

Cosa significa la parola Franchising?

Il franchising è un accordo di collaborazione tra due soggetti e che vede da una parte un'azienda (affiliante, o franchisor) con una formula commerciale (prodotti o servizi) consolidata e dall'altra una società o una persona fisica (affiliato, o franchisee) che intende avviare un'attività utilizzando la stessa formula.  

05 August 2022

Quanto Costa Fare un Franchising

Se ti stai chiedendo quanto costa fare un franchising, sei nel posto giusto. Scopri quali sono i principali costi da affrontare e la stima dell'investimento necessario per creare un network in franchising.

03 August 2022

Come Guadagna il Franchisor

In questo breve articolo vediamo come e quanto guadagna il franchisor, ovvero quali sono i primari vantaggi economici e finanziari per l’affiliante / casa madre.

01 August 2022

Vantaggi di regalare prodotti con il logo del franchising ai tuoi dipendenti

Ogni azienda investe in pubblicità nella maniera che ritiene più opportuna, un modo per far conoscere il proprio brand e tutti gli articoli che produce. C’è chi ancora oggi decide di investire sul cartaceo con manifesti e pannelli e chi sfrutta la tecnologia e usa molto i social network.

29 July 2022

Esempi di Franchising
20 Jul
Esempi di Franchising

Grazie ad una sempre maggiore diffusione di questo format, in Italia si vedono sempre più spesso reti in franchising in espansione capillare. In questo articolo vediamo i più comuni esempi di franchising, ovvero i format che più spesso si incontrano nel mondo del franchising.

20 July 2022

Lavori da Fare

In questo articolo vediamo la situazione del mercato del lavoro odierna nonché idee redditizie di lavori da fare sia in proprio che come dipendenti.

19 July 2022

Idee Imprenditoriali Innovative

In questo articolo vediamo alcune delle migliori idee imprenditoriali innovative per avviare un business originale, solido e di successo, che sappia rispondere efficacemente alle attuali esigenze del mercato, anticipare le tendenze del futuro e portare sufficiente innovazione al proprio ambito di riferimento.

18 July 2022

Business Online Più Redditizi

Fare business online ad oggi non è solamente possibile, ma sempre più fondamentale per andare incontro alle moderne tendenze di vita e di consumo. In questo articolo vediamo alcuni dei business online più redditizi degli ultimi anni. Queste idee imprenditoriali possono essere usate come spunto per avviare la propria attività online lavorando da casa, in smart working.

15 July 2022

Consulta i franchising della categoria Servizi finanziari e assicurativi

I franchising di successo e le migliori opportunità di business in questo settore

Franchising Online Sicuri

Vediamo in questo articolo come e perché aprire un business online, lavorando da casa ed in smart working, e perché il franchising è oggi la scelta più sicura e redditizia per farlo.

24 June 2022

1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 26 »
1 2 ... 26 »
Cerca