Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
venerdì 26 giugno 2020

Interessanti opportunità ed idee di investimento 

Come Investire 10.000 euro

 
Torna alla sezione principale 
Investimenti

 
Ad oggi sono sempre di più i piccoli risparmiatori in cerca di buone opportunità di investimento. Se ad esempio avete un risparmio di 10.000 euro, una buona idea sarebbe quella di reinvestire questa somma in modo da proteggerla dall’inflazione.

Il campo degli investimenti non è tuttavia esente da rischi ed è bene valutare attentamente ogni opzione disponibile, il grado di rischio e le tempistiche di ottenimento del rendimento. Non c’è un’opzione valida per tutti, il miglior investimento dipenderà dal tasso di rendimento che vorrete ottenere, dal grado di rischio a cui volete far fronte, dalla somma di cui disponete, dal tempo entro il quale volete riottenere la liquidità, nonché ovviamente dalle vostre capacità, conoscenze e competenze personali in campo finanziario ed economico. Ogni buona strategia di investimento, sia essa per piccole o grandi somme, dovrà essere effettuata sulla base, e solo dopo, il delineamento del profilo dell'investitore e dagli obbiettivi.

Un consiglio sempre valido, qualunque sia la somma che potete investire, è quello di variare le modalità di investimento, nonché di studiare ed acquisire conoscenze. Avere conoscenze e competenze è difatti sempre utile per approcciarsi al mondo degli investimenti con più sicurezza e con razionalità, scegliendo solo modalità di investimento realmente efficaci. Inoltre, studiare delle strategie per differenziare il proprio investimento, investendo con differenti modalità ed in diverse aree geografiche di riferimento, potrà garantire una rendita maggiore e più sicura allo stesso tempo in quanto il rischio di investimenti redditizi verrà controbilanciato dalla sicurezza di quelli con tassi più ridotti.

Per tutti coloro che oggi sono alla ricerca di idee su come investire 10.000 euro, vediamo insieme diverse opzioni di investimento e metodi con gradi di rischio differenti.

 

Investire nel Franchising

10.000 euro sono una buona somma da investire nel franchising. Attualmente il mercato franchising presenta innumerevoli opportunità con investimento low cost nei più svariati settori.

Con 10.000 euro è infatti possibile accedere a diversi format di affiliazione “chiavi in mano” ed aprire un’attività in settori redditizi quali i servizi ai privati, i servizi di assistenza agli anziani, i servizi pubblicitari e quelli rivolti alle aziende, i servizi di sanificazione ed igienizzazione con vapore ed ozono, nonché i servizi di logistica e di consegne a domicilio (home e food delivery).

Con 10.000 euro è inoltre possibile aprire in franchising un’agenzia di viaggi o di incontri, un piccolo negozio di alimentari tipici oppure un’attività con i distributori automatici (sfruttando i vantaggi della vendita senza personale), senza contare i tantissimi franchising operativi interamente sul web ed online.

A fronte di un investimento di 10.000 euro, affiliarsi ad un franchising garantisce molti vantaggi competitivi quali assistenza, formazione, affiancamento costante, utilizzo di un brand noto e consolidato nonché un know-how maturo e modalità gestionali efficienti e collaudate.

Tuttavia, il franchising risulta una buona opzione per investire 10.000 euro solamente se si possiede passione per il settore, se si hanno doti imprenditoriali e voglia di mettersi in proprio, e se si è disposti ad affrontare un po’ di rischio, da cui nessuna attività imprenditoriale è esente.

 

Investire in un’Attività Imprenditoriale

10.000 euro si possono anche investire in un’attività in proprio senza il franchising. Se pur si tratti di una somma relativamente ridotta per mettersi in proprio, con 10.000 euro di investimento è comunque possibile avviare ad esempio un’attività di servizi, un’agenzia di spettacolo ed eventi, un distributore automatico o un e-commerce, sfruttando al massimo le proprie competenze e risparmiando sugli investimenti iniziali in strutture, macchinari, location fisiche, ecc.

Investire 10.000 euro in un'attività imprenditoriale risulterà un'operazione dal rischio medio - elevato in quanto non permetterà di differenziare l'investimento e comporterà l'accettazione del rischio di impresa che accomuna tutte le attività imprenditoriali. Prima di intraprendere questa strada sarà dunque necessario capire quali sono i pregi ed i difetti dell'investire in un'attività autonoma, nonché i requisiti necessari e gli elementi da considerare.

Sicuramente lavorare in proprio avviando un'attività imprenditoriale presenta molti vantaggi per quanto riguarda la realizzazione personale, la gratificazione di lavorare per sé stessi, la possibilità di trasformare una passione in business ed ancora la completa libertà decisionale e di personalizzazione dell'attività, senza contare che tutti i potenziali guadagni ed utili saranno interamente vostri. Di contro, avviare un'attività autonoma richiede un'enorme impegno economico e di tempo (e dunque di energie), determinazione, lungimiranza, nonché le necessarie predisposizioni e competenze in ambito gestionale, organizzativo, imprenditoriale, finanziario, ecc.

Per far sì che l'investimento sia realmente redditizio, prima di avviare la propria attività sarà necessario effettuare le consuete indagini di mercato, le analisi del settore, gli studi di fattibilità e dei costi, la realizzazione del business plan, la stima dei potenziali guadagni, e così via. Oltre a prendere ispirazione dalle nuove attività imprenditoriali redditizie e di tendenza, sarà bene considerare anche tutti quei settori imprenditoriali "evergreen", ovvero sempre redditizi e caratterizzati da solidità e durabilità nel tempo, come ad esempio la ristorazione, l'estetica, il benessere, il settore alimentare, il settore medico e legato alla salute, le attività di divertimento, ecc.
 

come investire 10.000 euro idee

  

Investire in BTP, BFP, Social Trading, Mercato Azionario ed Obbligazionario

Per coloro che non vogliono avviare un’attività imprenditoriale, esiste anche la possibilità di investire 10.000 euro in BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) e BFP (Buoni Fruttiferi Postali).

I titoli di stato (BTP) sono da sempre considerati uno degli investimenti più sicuri, con il minor rischio ed in grado di garantire una rendita nel corso degli anni. Tuttavia, anche a causa delle diverse iniziative della BCE, la rendita dei BTP si è sempre più ridotta.

Anche i BFP, garantiti da Poste Italiane, risulta come i BTP un investimento sicuro con una rendita costante. Tuttavia, così come per i BTP, anche i BFP garantiscono una rendita davvero esigua ed in tempi molto lunghi.

10.000 euro sono una buona cifra da investire anche in soluzioni più rischiose. Il trading online è una delle soluzioni più azzardate e richiede, per poter davvero guadagnare, moltissime conoscenze e competenze acquisibili sono con anni di studio, corsi specializzati, ecc. Per coloro che non hanno così tanto tempo a disposizione, ma comunque conoscenze di base solide in campo finanziario, una buona scelta è quella di investire 10.000 euro nel Social Trading. Con il social trading, attraverso piattaforme studiate ad hoc a questo scopo, gli investitori meno esperti possono letteralmente copiare le strategie di trader professionisti, scegliendoli in base al tasso di profitto o al livello di rischio delle loro strategie.

Un'altra soluzione a rischio relativamente elevato, ma che con le giuste accortezze e competenze può rivelarsi molto più redditizia, è quella di investire parte dei 10.000 euro nel mercato azionario ed obbligazionario. Le azioni e le obbligazioni potranno essere statali (quindi coperte da una garanzia) ed effettuate sia a livello nazionale che internazionale, ma anche private. Investire in azioni od obbligazioni in aziende private permette di acquisire titoli in aziende storiche e leader di mercato, in attività innovative e tecnologiche, in start-up, diventando socio di capitali o avendo diritto alla quota di utili spettante agli azionisti.

 

Investire in un Conto Deposito

Un modo sicuro, se pur con rendimenti ridotti, per investire 10.000 euro è quello di aprire un conto deposito. La cifra investita è di fatti garantita al 100%, sino a somme di 100.000 euro, ma il tempo di vincolo della somma sarà più elevato ed i tassi di guadagno irrisori.

 

Investire in Beni Rifugio

Una buona soluzione per mettere "al sicuro" i 10.000 euro, o parte di essi, riguarda l'investimento in metalli preziosi come l'oro, o in altri beni rifugio il cui valore tende sempre ad aumentare nel lungo termine. Oltre ai metalli ed alle pietre preziose, si potranno investire i 10.000 euro anche in prodotti agricoli di "lusso" (considerando la deperibilità, sarà necessario acquistare azioni in aziende che ne gestiscono la produzione o commercializzazione), o in opere d'arte (in questo caso sono necessarie conoscenze nel settore o la guida di esperti).

 

Investire in Monete Virtuali

Se pur la soluzione sia a rischio piuttosto elevato, in un'ottica di differenziazione si potrà considerare anche la possibilità di investire parte dei 10.000 euro in monete virtuali e digitali (come l'ormai noto Bitcoin). Per investire efficacemente in monete virtuali si dovranno tuttavia avere conoscenze importanti nel settore, o in alternativa farsi seguire da un consulente esperto in materia.

 

Sviluppa una Piccola Attività da Casa o un Secondo Lavoro Autonomo

Avendo a disposizione un "piccolo" budget di 10.000 euro è possibile anche decidere di investire su sé stessi, avviando una piccola attività da casa o un secondo lavoro autonomo, magari da affiancare ad un'atra attività lavorativa primaria di carattere subordinato. Le soluzioni sono varie e possono riguardare lo sviluppo di una piccola attività di servizi da gestire da casa propria, o la creazione di un lavoro autonomo da gestire part-time, sempre da casa, come ad esempio un e-commerce (anche in dropshipping), un'attività di consulenza, o ancora un'attività servizi a domicilio o da poter svolgere in remoto.

 

Torna alla sezione Investimenti
 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere