Logo AIF

Come Investire 1.000 euro

Idee e consigli per effettuare micro investimenti di successo

4 minuti

 
Hai un budget maggiore a disposizione? Leggi anche: Come Investire 10.000 euro.

Visiona anche le offerte Franchising Low Cost: con investimenti tra 0 a 5.000 euro.
 

In questo articolo vedremo come investire in maniera efficiente 1.000 euro. Se pur 1.000 euro siano un budget molto ridotto per il mondo finanziario e degli investimenti, è comunque possibile farli fruttare, o per lo meno evitare che perdano di valore nel tempo, effettuando dei micro investimenti.

La prima operazione da fare, ancora prima di decidere come investire 1.000 euro e con quali strumenti, sarà quella di delineare il profilo dell’investitore: rischio che si è disposti a sostenere, tempo per il quale si è disposti a vincolare la cifra, redditività attesa e desiderata saranno gli elementi chiave che faranno capire quali siano le migliori modalità di investimento in base alle proprie esigenze e predisposizioni.

Quando si renderà possibile, sarà importante cercare di diversificare il proprio investimento, anche per piccole somme come 1.000 euro, dedicandone parte a soluzioni più rischiose ma molto redditizie, e parte a soluzioni con redditività ridotta ma molto sicure. In questo modo si potranno raggiungere guadagni più interessanti, spalmando e riducendo il rischio generale della strategia di investimento.

come-investire-1000-euro.jpg

 
Investi con il crowdfunding

Il crowdfunding (letteralmente “finanziamento collettivo”) permette di diventare finanziatore di realtà e progetti interessanti effettuando anche micro investimenti con somme contenute come 1.000 euro, o anche meno. Grazie alle varie piattaforme dedicate a questa metodologia di investimento e finanziamento, ad oggi è possibile investire cifre variabili anche di piccola entità per finanziare, collettivamente insieme ad altri utenti, realtà imprenditoriali, start-up innovative, progetti immobiliari o ancora progetti per la realizzazione di prodotti e prototipi innovativi.
 

Investi in azioni

Ad oggi il mercato azionario è alla portata di tutti, a patto di saper effettuare delle scelte oculate, a fronte di analisi di mercato e di competenze finanziarie almeno di base. Se si hanno solamente 1.000 euro da investire sarà comunque possibile partecipare come piccolo azionista in diverse aziende di proprio interesse, tuttavia le scelte andranno effettuare con molta attenzione in quanto a fronte di guadagni potenzialmente molto interessanti anche il rischio di perdere tutto è piuttosto elevato.
 

Investi in BTP, buoni postali e conti deposito

I BTP, i buoni fruttiferi postali ed i conti deposito sono tre modalità di investimento accessibili anche con piccole cifre, come ad esempio soli 1.000 euro. Tuttavia, a fronte della sicurezza e delle garanzie offerte per queste tipologie di investimenti, che permettono di proteggere la somma investita da eventuali perdite o fluttuazioni di mercato, i tassi di redditività sono veramente esigui. Va da sé che maggiore è la cifra e più sarà interessante dedicare parte del proprio budget a queste tipologie di investimenti, ma se si decide di investire solo 1.000 euro, o addirittura solo parte di essi, risulta un investimento incapace di garantire guadagni interessanti.
 

Selezionati per te

Offerte nel settore
Franchising a basso costo

Logo Istituto San Secondo
Istituto San Secondo

1.000 €

Franchising Centro Studi / Scuole Private

Logo M&M Service - Covid Box
M&M Service - Covid Box

2.500 €

Franchising Distributori / Dispenser DPI

Logo Neew Life
Neew Life

5.800 €

Distributori Automatici DPI e Gadget per Bambini

Logo Assistenza e Badanti
Assistenza e Badanti

6.000 €

Franchising Assistenza Anziani

 

Avvia un micro business

Se pur con 1.000 euro di investimento non si possa realmente avviare un’attività o un business autonomo, sarà possibile investire 1.000 euro per crearsi un micro business, una piccola attività autonoma o da freelancer. 1.000 euro possono essere sufficienti per creare la base di una piccola attività di servizi autonoma in cui lavorare per sé stessi, o per iniziare a promuoversi e lavorare come freelancer.
 

Apri un franchising

Si sente spesso parlare di franchising a basso costo o a costo zero, soluzioni che possono essere davvero interessanti per coloro che vogliono investire 1.000 euro nel mondo dell’imprenditoria creandosi un lavoro o una piccola attività, longeva e che possa produrre guadagni interessanti nel tempo. Se pur un investimento, anche minimo, sia praticamente sempre necessario anche per le proposte di affiliazione low cost, i franchising con format a basso costo prevedono costi di avvio generalmente inferiori a 5.000 euro. Costi di avvio compresi tra 0 a 1.000 euro sono previsti per i franchising low cost in settori particolarmente compatibili con l’abbattimento dei costi come ad esempio le attività online, le attività a domicilio e quelle di servizi. Spesso per i franchising low cost la casa madre offre speciali agevolazioni sulla merce o sui pagamenti, convenzioni per le forniture e l’allestimento, o ancora finanziamenti per poter ridurre al minimo i costi di avvio e di gestione, soprattutto in fase iniziale.
 

Visiona le migliori offerte di affiliazione ai Franchising Low Cost.
 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca