Scegli il settore

NEWS

Fonte:
Comuni a Domicilio

Il Food&Grocery conquista il primo posto nel settore dell’Home Delivery italiano

home delivery franchising

Il 2018 è stata una grande annata per gli acquisti online. Lo scorso anno, infatti, circa 38,4 milioni di italiani hanno comprato qualcosa online (da smartphone e desktop) con un aumento del 10% della spesa media. Ciò a dimostrazione del continuo mutamento delle abitudini d’acquisto dei consumatori. Così come i loro gusti e le loro necessità. Ormai si è sempre più in cerca di velocità e comodità pur di non soccombere all’inarrestabile mancanza di tempo. È questo uno dei motivi per cui il primo comparto del mercato online è proprio quello del food delivery, ovvero della consegna di cibo a domicilio, dalla pizza al sushi.

Il food delivery domina la scena delle consegne a domicilio

Secondo l’Osservatorio eCommerce B2c, la medaglia d’oro come prodotto più richiesto a domicilio va al cibo. Che si parli di street food, finger food, insalate pokè, pizze e panini, il food delivery resta una garanzia per la maggior parte degli italiani. Ed è così che il settore del cibo ha spiccato le ali, raggiungendo una crescita del 56% rispetto al 2018. Immaginate che la sua incidenza sull’economia italiana è di ben 566 milioni di euro.

A seguire il food delivery, vi è un altro valido comparto: il Grocery Alimentare. Ovvero, la richiesta di prodotti da supermercato, o grande distribuzione, a domicilio è di poco inferiore a quella del cibo. L’intero settore, infatti, ha raggiunto un valore di 476 milioni di euro.

I due settori, insieme, dominano letteralmente il mercato online e confermano il Food&Grocery come il comparto più dinamico in assoluto. In effetti nel 2019 il loro mercato sfiora gli 1,6 miliardi di euro, +39% rispetto all’anno precedente.

Perché anche tu dovresti investire nel settore delleconsegne a domicilio

I dati finora citati sono la chiara dimostrazione che sia il nostro paese sia il resto del mondo sia sempre più propenso all’uso dell’home delivery. Questo si deve anche all’attivazione di nuovi servizi, nati con lo scopo di rafforzare l’offerta disponibile. Ciò ha portato ad una situazione davvero favorevole: il 93% delle città con una popolazione superiore ai 50mila abitanti gode di un efficiente servizio di consegne di cibo a domicilio. Anche le possibilità di fare la spesa online e riceverla a domicilio sono aumentate, offrendo addirittura ai consumatori delle box con cui preparare dei pasti completi, i così detti meal box delivery.

A questo punto una domanda sorge spontanea: e per le città con una densità inferiore ai 50mila abitanti? I servizi di delivery si estendono a macchia d’olio in tutte le principali città italiane, trascurando però le necessità di chi vive nelle piccole realtà, nei paesi. Ecco perché nasce Comuni a Domicilio.

Con il format Comuni a Domicilio puoi offrire nel tuo comune di residenza un servizio completo di delivery. Quindi, non solo ottenendo il successo nel segmento del Food&Grocery ma anche con il ritiro e la consegna di farmaci, fiori, capi in lavanderia, spesa, pacchi postali e molto altro ancora. In questo modo puoi essere un vero protagonista nel rafforzamento dell’offerta disponibile, anzi… l’offerta la crei tu!

Porta innovazione nella tua città, o nel tuo piccolo comune, e sfrutta le potenzialità del Food &Grocery con l’agenzia Comuni a Domicilio! Contattaci per maggiori informazioni.

Scopri come affiliarti al Franchising di Comuni a Domicilio

CLICCA QUI

aprire home delivery

Inserita: martedì 10 settembre 2019

Vai all’archivio
FRANCHISENEWS

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere