Scegli il settore

NEWS

Fonte:
Cucine Schmidt

SCHMIDT CUCINE: Pronti a conquistare il Salone del Franchising


L’azienda, leader nel settore e primo esportatore francese di
mobili da cucina, in prima linea per incontrare aspiranti
imprenditori italiani


Lissone, 5 novembre 2014 – Mancano pochi giorni al Salone Franchising Milano 2014 e Schmidt Cucine è pronta ad incontrare aspiranti imprenditori italiani desiderosi di prendere per le redini il proprio futuro professionale.

L’obiettivo della partecipazione alla fiera è quello di consolidare il progetto di espansione in Italia attraverso la creazione di una rete strutturata di negozi nell’Italia settentrionale, in particolare nelle Regioni Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna.

Un piano d’azione ambizioso e programmatico che nasce dall’analisi del mercato del nostro Paese e dalla forte convinzione da parte dei vertici aziendali che il pubblico italiano apprezzi gli elementi chiave del progetto come opportunità tangibile per avviare una nuova e redditizia attività.

Le premesse sono senza dubbio allentati: Schmidt Cucine, marchio del gruppo SALM (Società Alsaziana di Mobili), è presente in 25 Paesi nel mondo, con una rete di circa 450 negozi in concessione esclusiva che registrano un fatturato medio di 1,4 milioni di euro. Si tratta dunque di un’interessante opportunità per per chi è interessato a fare “il salto” da lavoro dipendente a quello autonomo o per chi desidera investire in un progetto basato su un modello di business solido e consolidato.

Quello delle cucine è un settore con degli interessanti margini di progresso in Italia - spiega Matthias Delrue, Direttore SALM Italia che gestisce il progetto di espansione del marchio - le nuove tendenze in materia di habitat hanno trasformato la cucina in una vera e propria stanza in cui vivere, cuore della casa. Attualmente è considerata la stanza principale dell’abitazione, che favorisce la vita in famiglia e il benessere. Sono sempre più numerosi gli Italiani pronti a investire nella creazione, del miglioramento e rinnovo di questo spazio”. Il mercato italiano è il terzo in Europa e, in quanto tale, prioritario per la SALM che alla luce di queste considerazione e dei progetti di successo già avviati nel resto d’Europa, è orientata ha crescere anche in Italia attraverso un mirato piano strategico chiaro, trasparente e con un concept ben definito.

Salone Franchising Milano è un appuntamento importante per l’azienda francese che mira ad incontrare in questa occasione persone desiderose di diventare artefici del proprio successo potendo contare sulla forza di un marchio consolidato e una rete Europea leader tra i produttori di cucine su misura, che fonde qualità tedesca legata ad un modello di distribuzione francese e che si avvale di designer italiani, pronta a sostenere i primi negozi italiani.

La strategia di espansione di Schmidt Cucine si basa su una partnership tra SALM e singoli imprenditori, i quali vengono guidati passo dopo passo nello sviluppo della propria attività. “Proponiamo ai nostri interlocutori un’offerta leggermente differente dai consueti contratti di franchising: Schmidt garantisce una concessione esclusiva del marchio, senza fee d’ingresso e royalties. La persona che sceglie di diventare imprenditore Schmidt viene accompagnata dalla casa madre in ogni suo passo: prima durante e dopo l’apertura del negozio, attraverso un percorso di formazione ed affiancamento continuo” spiega Delrue.

Il piano di espansione in Italia è stato avviato a partire dal 2011 e, ad oggi, si è concretizzato nell’apertura dei primi tre punti vendita Schimdt Cucine nelle città di Settimo Torinese, Torino e Bergamo. In poco tempo Schmidt Cucine ha dimostrato di essere molto apprezzata dai candidati italiani desiderosi di creare un’attività duratura e redditizia e per questo, attraverso il Salone meneghino punta ad individuare nuovi partner con cui progredire nel progetto di sviluppo italiano.


Profilo aziendale

Marchio del gruppo SALM (Société Alsacienne de Meubles), SCHMIDT si posiziona come simbolo di qualità nell’universo dell’arredamento su misura in Europa. SCHMIDT è il primo marchio francese, leader nel settore e primo esportatore francese di mobili da cucina.
L’Azienda basa il suo know-how su oltre 50 anni d'esperienza e mette al primo posto l'esigenza di soddisfare sempre di più e meglio le richieste dei propri clienti. Da sempre Schmidt sviluppa ricerca, innovazione ed attenzione tecnologica, arrivando attualmente a realizzare oltre 3400 elementi al giorno, pari a 450 cucine su misura, esportate in tutto il mondo. La creazione di soluzioni di arredo su misura, sintesi di eccellente qualità e stile, è l’obiettivo dell’azienda che fonde precisione tedesca e savoire-faire francese. Nel corso della sua evoluzione tecnologica ha saputo mantenere salda la propria tradizione familiare approntando una strategia di
crescita su scelte sostenibili. La filosofia e le capacità produttive del gruppo sono il risultato della lungimirante strategia messa in atto dalla proprietà totalmente familiare: da 50 anni il capitale è detenuto dalla famiglia del fondatore Hubert Schmidt. Oggi, la nipote Anne Leitzgen, gestisce l’azienda facendo fede ai principi irrinunciabili di solidità, cura dei dettagli e rispetto della clientela e delle sue esigenze. Accanto ad una grande superficie produttiva, distribuita in Francia e Germania e certificata dalle massime attestazioni internazionali, negli anni la realtà aziendale ha vissuto una significativa espansione che si è concretizzata con l’aperture di negozi esclusivi Schmidt in tutto il mondo, oggi 450.

Inserita: mercoledì 05 novembre 2014

Vai all’archivio
FRANCHISENEWS

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere