Scegli il settore

NEWS

Fonte:
Particolari

Aprire un negozio di accessori moda con Particolari

Scopriamo come aprire un negozio di accessori moda in conto vendita - Intervista ad Antonio Di Petta, Direttore franchising Particolari.

I dati forniti da Assofranchising affermano che il giro d’affari delle attività commerciali franchising è cresciuto negli ultimi cinque anni del 5,5%.
Di cosa vi occupate è qual’e lo stato del vostro mercato di riferimento?
Particolari è un franchising che opera nel settore degli Accessori Moda, con un assortimento assolutamente trasversale: di borse, piccola pelletteria, bijoux, cinture, valigie, accessori moda, articoli per capelli, con proposte sempre trendy, classici e basic sempre disponibili nei punti vendita.

Per avviare un’attività in questo settore che capitale è necessario mediamente investire e quali sono le relative voci di costo?
L’investimento iniziale e relativo all’arredo e può variare a seconda delle dimensioni del punto vendita che va dai 300,00 ai 600,00 € al mq.

Quali sono i requisiti per aprire quest’attività?
I requisiti richiesti per aprire un negozio di accessori moda in conto vendita sono: capacità imprenditoriale e interesse nel mondo della moda.

Qual è l’iter per aprire un’attività in questo settore?
Ricerca di una location idonea, e attivazione di tutte le procedure burocratiche e amministrative per le quali saranno supportati dalla casa madre.

È risaputo che l’imprenditoria franchising risente in maniera ridotta della recessione economica. Nel vostro settore quale ricerca ha permesso la creazione di un format che “viaggi” più velocemente di un’attività indipendente e in cosa il franchising agevola l’affiliato rispetto all’ipotesi in cui la stessa persona agisca autonomamente?
Sicuramente l’esclusiva di zona e l’utilizzo di marchio e dei segni distintivi, lo studio di fattibilità, la progettazione e l’allestimento del punto vendita, la formazione iniziale e continuativa, l’affiancamento durante l’apertura, il margine garantito anche durante il periodo dei saldi e soprattutto il Conto Vendita, che azzera il rischio per l’affiliato.

Quali sono le responsabilità a carico dell’affiliato e quali a carico dell’azienda franchisor?
Nel franchising Particolari il franchisee rimane un imprenditore indipendente e gestisce direttamente il proprio negozio, ma si avvale di tutta l’esperienza e del Know-how di un’azienda affermata, un’azienda che lo assiste sin dalla fase di apertura e lo supporta nella gestione quotidiana del proprio punto vendita.

Ringraziamo il Dott. Di Petta per il suo contributo.

Inserita: lunedì 04 agosto 2014

Vai all’archivio
FRANCHISENEWS

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere