Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 27 giugno 2017

Un settore in crescita in grado di dare soddisfazioni sia personali che economiche 

Aprire un'attività di assistenza agli anziani

Leggi anche la guida: Come aprire una casa famiglia per anziani

Visita la sezione dedicata ai franchising di assistenza anziani.

I servizi socio – sanitari ed assistenziali dedicati alla persona, un tempo soddisfatti dal settore pubblico, oramai sono sempre maggiormente offerti dal settore privato.

I cambiamenti nella abitudini di vita ed i ritmi sempre più frenetici portano alla necessità da parte delle famiglie di servizi di assistenza per le fasce meno indipendenti della famiglia come i bambini e gli anziani o coloro che sono affetti da patologie.

aprire attività assistenza anziani

Soprattutto il settore dei servizi dedicati agli anziani, in un paese come l’Italia dove è in continuo aumento la popolazione over 65, si sta rivelando particolarmente proficuo per i privati. Il settore pubblico non è infatti in grado di garantire agli anziani tutti i servizi socio – assistenziali di cui necessitano, motivo per cui sono nate moltissime attività private di grande successo dedicate all’assistenza degli anziani, sia autonomi che non.

Se volete anche voi avviare un’attività in proprio proficua e remunerativa, nonché in grado di dare grandi soddisfazioni personali e professionali, avviare un’attività di assistenza agli anziani potrebbe fare al caso vostro.

 

Cosa Serve

L’attività di assistenza agli anziani è una di quelle che maggiormente si presta al “servizio a domicilio”. Quando si avvia un’attività di assistenza anziani, a meno che non si voglia aprire una casa famiglia, non vi è quindi necessità di un locale di grandi dimensioni.

Sarà quindi sufficiente un locale dai 30 ai 60 mq da usare come base operativa ed organizzativa e come ufficio per accogliere i propri clienti o potenziali tali.

Per avviare un’attività di assistenza anziani di successo è inoltre bene possedere personalmente determinate conoscenze e competenze non solo in capo socio – sanitario ma anche dal punto di vista manageriale ed organizzativo. Solo offrendo servizi di qualità, ben organizzati, ampi ed adatti ad ogni esigenza degli anziani sarà infatti possibili crearsi una reputazione positiva e sufficiente credibilità da aumentare la propria clientela ed avere successo.

Altro aspetto fondamentale sarà assumere personale altamente qualificato. All’inizio sarà sufficiente assumere 2 o 3 persone, per poi ampliare il proprio team ed il numero di servizi offerti.

Il personale assunto dovrà avere le competenze nonché le qualifiche richieste dal tipo di servizio che si offre. Così se per esempio non servono particolari requisiti per effettuare commissioni, preparare i pasti ed assistere gli anziani nei compiti quotidiani, sarà invece fondamentale possedere competenze professionali specifiche per la somministrazione dei farmaci e per altri servizi di assistenza sanitaria.

 

Iter Burocratico

L’iter burocratico per aprire un’attività di assistenza anziani è il seguente:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese
  • Comunicazione di inizio attività
  • Apertura posizioni INPS ed INAIL
  • Ottenimento permesso per esporre l’insegna

Successivamente, per assicurarsi di rispettare ogni norma in merito, è sempre bene informarsi presso gli Enti preposti riguardo ulteriori requisiti o adempimenti burocratici aggiuntivi che potrebbero variare in base ai servizi offerti ed alle norme locali.

 

Costi

Aprire un’attività di assistenza anziani di piccole dimensioni può costare circa 30.000 euro se si decide di partire solo con il minimo indispensabile.

Oltre all’affitto, ai costi legati al locale, ai costi generati dagli adempimenti burocratici e da eventuali consulenze e corsi formativi, a incidere molto sul costo sono il numero ed il grado di preparazione professionale del personale assunto, gli strumenti e le attrezzature necessarie allo svolgimento dell’attività.

Per offrire un servizio di qualità è infatti bene fornire al personale gli strumenti utili a svolgere ogni tipo di servizio socio assistenziale. Dalle divise, ai kit di primo soccorso, agli strumenti ed agli ausili igienico sanitari, tutto deve essere professionale e certificato in modo da garantire al cliente un servizio professionale e di elevata qualità.

 

Il Franchising

Il settore dei servizi dedicati alla terza età è uno dei più proficui nel mercato attuale. Non sorprende quindi un grande interesse del settore pubblico verso questa tipologia di attività, né la nascita di diverse reti in franchising che permettono di avviare un’attività di assistenza anziani.

Se si è neofiti del settore e non si vuole partire sprovvisti, avviare un’attività di assistenza anziani con il supporto di una grande rete in franchising potrebbe essere la scelta migliore. Le reti in franchising di assistenza anziani infatti offrono formazione, assistenza sia burocratica che sulla gestione dell’attività, supporto nella scelta del personale, allestimento dell’ufficio, fornitura di tutto il necessario nonché il vantaggio di utilizzare un brand che è già noto sul mercato ed ha già una reputazione consolidata.

Visiona i migliori marchi di assistenza anziani in franchising.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere