Logo AIF

Come aprire un negozio di abbigliamento bambino guida completa

 

Aprire un negozio di Abbigliamento Bambino

Aprire un negozio di abbigliamento per bambini può ancora essere un’attività redditizia. Se pur in Italia i consumi per quanto riguarda l’abbigliamento hanno subito una flessione negativa, per i più piccoli le famiglie spendono sempre qualcosa in più pur di non fargli mancare nulla. Se il vostro sogno è quello di aprire un negozio specializzato in abbigliamento per bambini, perché siete neo mamme o semplicemente perché amate i bambini ed il loro mondo, vediamo quali sono gli accorgimenti da avere prima di procedere, i requisiti, l’iter, il budget necessario e tutti i passaggi da seguire per aprire il vostro negozio di abbigliamento bambino.
 

Guarda le proposte franchising del settore: Abbigliamento Bambini
 

SOMMARIO:

  • Cosa sapere prima di aprire il vostro negozio
  • La location
  • I requisiti
  • L'iter burocratico
  • L'investimento ed i costi
  • I guadagni
  • Il franchising
     

Cosa sapere prima di aprire il vostro negozio:

 
Innanzitutto dovrete scegliere il vostro target di riferimento (bambini dai 0 ai 10 anni, o con fascia d’età inferiore o superiore). Dopodiché dovrete scegliere la tipologia merceologica.

Pur avendo scelto il settore dell’abbigliamento dovete sapere che le possibili scelte e variabili sono moltissime. Esistono infatti negozi di abbigliamento per bambini che propongono anche una serie di prodotti complementari (ad esempio arredamento, giochi, prodotti per l'igiene, alimentari confezionati) oltre agli accessori, alle scarpe, ecc. Inoltre per ampliare il vostro target potreste anche offrire abbigliamento premaman ed articoli per le neo mamme che stanno allattando, passeggini ed altre attrezzature. Tutto dipenderà dal vostro budget di partenza e dalle richieste del mercato nella zona in cui deciderete di aprire.

Inoltre per quanto riguarda l’abbigliamento esistono diverse alternative, si possono infatti vendere abiti: monomarca, multimarca, firmati, usati, outlet, ecc. La scelta anche in questo caso influirà sull’investimento iniziale. Il consiglio, a meno di esigenze particolari, è quello di diversificare ed offrire un po’ di tutto nel proprio negozio, con un’ampia varietà di qualità e di prezzi, in modo da rendersi accessibili ad una clientela più vasta.

Fondamentale sarà uno studio approfondito del mercato e della zona in cui volete aprire il vostro negozio di abbigliamento bambini (concorrenza, target, domanda, ecc). Ultimo accorgimento, che può far risparmiare anche molto, è la scelta dei fornitori. Bisogna infatti prestare particolare attenzione ai fornitori e scegliere quelli che offrano le migliori condizioni, consegne puntuali, merce di qualità a prezzi però rigorosamente competitivi, nonché una gamma di prodotti sempre aggiornata in base alle nuove tendenze del mercato.

 

La location:

 
La location ideale deve preferibilmente avere le seguenti caratteristiche:

  • Zona ad alta concentrazione abitativa di famiglie e persone di età compresa tra 25 e 50 anni
  • Vicinanza a scuole, asili nido, ludoteche, ed altri luoghi di interesse per mamme, famiglie e bambini
  • Zona centrale, di forte passaggio o in centri commerciali, ma anche di facile accessibilità e con ampio parcheggio frontale o nelle immediate vicinanze
  • Il locale può avere anche dimensioni ridotte, infatti sfruttando in maniera intelligente gli spazi possono basta anche 70 mq circa
     

Un’idea da non sottovalutare potrebbe essere quella di sacrificare un angolo del locale per dedicarlo ai più piccoli, una sorta di angolo giochi con giocattoli, libri, colori, piccole sedie e tavoli in cui i bambini si tengano impegnati mentre i genitori fanno acquisti. Inoltre per quanto riguarda la location un aspetto importante è l’arredamento. Infatti la buona riuscita del negozio è legata anche all’utilizzo ottimale degli spazi ed alla comodità derivante per chi lo frequenta, al gusto nel scegliere arredi allegri, vivaci ma piacevoli.

Infine, una scelta plausbile può essere anche quella di aprire un negozio di abbigliamento per bambini online. In questo caso tutte le accortezze ed i costi legati alla location verranno a mancare, sostituite però da altri costi ed altre accortezze necessarie riguardanti la scelta del dominio, la creazione ed il collaudo del sito / APP e-commerce, la pianificazione del sistema logistico, la promozione sul web, l'assitenza clienti, il posizionamento online, ecc.

 
aprire abbigliamento bambini

 

I requisiti:

 
I requisiti personali sono soprattutto di carattere soggettivo ed attitudinale, infatti per aprire un negozio di abbigliamento bambini non servono titoli di studio, licenze, capacità o esperienze particolari, bensì saranno utili:

  • Pazienza ed impegno, sia per quanto riguarda la tipologia di clientela che per il tipo di attività
  • Sensibilità verso le esigenze delle famiglie e dei bambini
  • Gusto nel scegliere abiti alla moda e capacità di interpretare i gusti e le tendenze del mercato con anticipo
  • Amore per i bambini
  • Acume e cautela nella gestione ed a livello finanziario
  • Buone doti comunicative e predisposizione al contatto con il pubblico
  • Capacità di promuovere al meglio la propria attività
  • Dinamicità e flessibilità per adattarsi sempre alle mutevoli esigenze del proprio target

 

L'iter burocratico:

 
L’iter burocratico da seguire, se il negozio non supera i 250mq di ampiezza, sarà piuttosto semplice:

  • Apertura Partiva Iva
  • Iscrizioni INPS ed INAIL
  • Iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio
  • Comunicazione di inizio attività presso il Comune, almeno 30 giorni prima dell’apertura
     

Inoltre bisogna sempre assicurarsi che i locali e gli impianti rispettino le norme vigenti in materia di sicurezza ed igiene e che siano a tale scopo anche presenti un bagno ed un spogliatoio ad uso dei dipendenti.

Se il locale supera i 250mq saranno necessari altri adempimenti, come la valutazione antincendio.

Tutte le principali comunicazioni, iscrizioni e gli adempimenti iniziali, saranno espletabili mediante la Comunicazione Unica, da inviare tramite PEC alla Camera di Commercio. Tuttavia, se anche l'iter potrebbe sembrare semplice, sarà sempre bene affidarsi ad un commercialista per evitare errori costosi sia in termini economici che di tempo.

 

L'investimento ed i costi:

 
Leggi anche: Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento per bambini
 

Infine parliamo dei costi. Avviare un negozio di abbigliamento per bambini non è economico, un investimento iniziale verosimile si aggira sui 50.000 / 60.000 euro minimi.

Infatti quando si apre un negozio di abbigliamento oltre alla merce, agli arredi ed al personale, che possono essere molto costosi, bisogna tenere conto degli altrettanto onerosi costi per locale, affitti, utenze, attrezzature, allacciamenti e ristrutturazioni, pubblicità e campagne marketing di promozione, sia prima che durante l’attività, e consulenze commerciali e professionali.

Ridurre i costi è possibile in diversi modi: reperendo le attrezzature e gli arredi sul mercato dell'usato, sfruttando accordi di leasing o comodato d'uso gratuito, scegliendo di offrire prodotti usati (in conto vendita dai privati), oppure ancora scegliendo di aprire l'attività unicamente online (senza sede fisica), o decidendo di aprire un negozio di abbigliamento per bambini in franchising (spesso vengono concessi accordi vantaggiosi ed agevolazioni economiche, merce in conto vendita o dropshipping).

 

SCOPRI I MIGLIORI BRAND DEL SETTORE:

Selezionati per te

Offerte nel settore
Abbigliamento bambino ed accessori

Logo I’m Baby
I’m Baby

0 €

Articoli per Bambini

Logo The Cartoon Store
The Cartoon Store

10.000 €

Franchising Giocattoli e Abbigliamento Bambini

Logo Chicco
Chicco

50.000 €

Franchising Negozi per Bambini in Conto Vendita

Logo KIABI
KIABI

300.000 €

Franchising Abbigliamento in Conto Vendita


 

I guadagni:

 
Stimare i potenziali guadagni di un negozio di abbigliamento per bambini non è possibile senza redigere un business plan completo di prospetto economico-finanziario e previsione di tutti i singoli costi, potenziali ricavi, fonti di finanziamento, piano di ammortamento, ecc.

Tuttavia, a titolo esemplificativo, la marginalità media dei prodotti venduti da un negozio di abbigliamento per bambini è del 25% circa. La percentuale di guadagno può salire o scendere a seconda degli accordi di fornitura ottenuti e della tipologia di prodotti. Ad esempio, i negozi di abbigliamento per bambini in franchising offrono una marginalità più alta che si attesta anche sul 40%.

Parlando invece di fatturato, un negozio per bambini ben avviato (dunque dal 3 anno di attività in poi, circa) può arrivare a raggiungere un fatturato annuo di 500.000 euro o più. L'utile netto per l'imprenditore, al netto di ogni voce di costo, sarà in questo caso di circa 40.000 euro.

 

Il franchising:

 
Il settore dell’abbigliamento per bambini è uno dei più ricchi per quanto riguarda le offerte in franchising. Sono infatti moltissime, ed alcune di notevole successo, le reti in franchising di negozi di abbigliamento bambino.

Molti franchisor offrono agli affiliati vantaggi indiscutibili come trasferimento del know-how, assistenza continua, formazione per ogni aspetto della gestione, aggiornamenti professionali, progettazione ed allestimento dei locali “chiavi in mano”, analisi iniziali e di fattibilità, pianificazione e progettazione del business, pubblicità e campagne marketing centralizzate, merce in conto vendita (o dropshipping per gli e-commerce), agevolazioni per quanto riguarda i fornitori, finanziamenti, altre agevolazioni economiche - finanziarie, oltre ovviamente ad un brand già affermato sul mercato con una clientela assicurata.

L'investimento minimo richiesto per aprire un negozio di abbigliamento bambini in franchising parte da 10.000 euro circa. L'investimento medio richiesto è di 20.000 / 30.000 euro. Possono essere richiesti investimenti più elevati per affiliarsi a brand internazionali molto conosciuti che offrono diritti e condizioni estremamente competitive, richiedendo al contempo requisiti più stringenti (e costosi) per quanto riguarda la tipologia e dimensione della location.

 

Archivio articoli

Franchising Abbigliamento Bambini Economici

Tra le formule più convenienti ed economiche per aprire un negozio di abbigliamento per bambini c’è il franchising. Aprendo un franchising di abbigliamento per bambini si avranno notevoli vantaggi e semplificazioni. Vediamo quindi perché conviene aprire un negozio di abbigliamento per bambini in franchising nonché i format più economici del settore.

Aprire un Cartoon Store in Franchising

Nel mercato odierno ci sono alcuni settori “sempre verdi” che, se pur non presentino fatturati da capogiro, sono capaci di garantire soddisfazioni economiche e personali agli imprenditori che vi investono. Tra questi troviamo i negozi dedicati ai bambini. Un’attività dal grande successo è ad oggi il cartoon store, un negozio dedicato ai bambini specializzato in articoli a tema con i personaggi dei cartoni, dei film e delle serie tv più amate dai più piccoli. Scopri come aprirne uno e perché conviene scegliere il franchising.

20 marzo 2020

Catene di Negozi per Bambini Italiane ed Estere

Elenco con alcune delle reti, in franchising e non, più solide nel settore dell'abbigliamento ed accessori per bambini, nazionali ed estere che operano in Italia. Dai grandi colossi ai piccoli brand meno conosciuti ma con grande potenziale.

26 agosto 2019

Aprire un negozio di abbigliamento bambini in franchising

Come aprire un negozio di abbigliamento bambini in franchising: mercato, requisiti, iter, costi, margini, ricavi, guadagni, vantaggi e svantaggi.

23 agosto 2019

1 2 »
1 2 »

Offerte franchising in questo settore

Overkids
Overkids

Unisciti ad una delle reti franchising leader, con oltre 142 punti vendita già aperti.

The Cartoon Store
The Cartoon Store

Apri con noi il tuo negozio per l'infanzia con un'atmosfera incantata.

I’m Baby
I’m Baby

Apri la tua attività dedicata ai prodotti per l'infanzia.

iDO
iDO

Il tuo negozio di abbigliamento bambini in conto vendita. 50 anni di storia alle spalle.

Chicco
Chicco

Apri il tuo negozio per bambini in conto vendita con il brand leader nel settore.

Visiona i migliori franchising del settore: Abbigliamento Bambino

Leggi anche la guida completa: Come aprire un negozio di abbigliamento

Cerca