Logo AIF

Aprire un negozio di abbigliamento, come fare e quanto costa


Aprire un negozio di Abbigliamento

 
Insieme al settore relativo alla ristorazione, quello dell'abbigliamento è uno di quei settori storici e traini dell'economia italiana che, nonostante i momenti di crisi momentanea, riesce sempre a riprendersi. Quella inerente l'abbigliamento e la moda è infatti un'attività longeva con un mercato relativamente stabile, nonché uno dei mercati con la più elevata concentrazione di catene e reti in franchising operative in Italia.

Chiaramente, le crisi economiche e finanziarie, il periodo pandemico e l'emergenza sanitaria degli ultimi anni, nonché le instabilità geo-politiche mondiali, hanno ridotto notevolmente i consumi nel settore del retail e della moda in particolar modo. Di fronte a queste criticità ed alla flessione dei consumi è dunque fondamentale saper intercettare e rispondere efficacemente ai reali bisogni del proprio target di riferimento ed alle ultime tendenze nel mercato della moda e dell'abbigliamento.

Partiamo dunque subito a parlare di requisiti, costi, iter e fattibilità, nonché dai migliori consigli per aprire un negozio di abbigliamento in franchising, e non, di successo nel mercato odierno.

Cosa serve per aprire un negozio di abbigliamento

 
Le nicchie, i target e gli stili in questo settore sono difficili da contare, quindi bisogna seguire le tendenze ed individuare la nicchia di mercato da soddisfare nella propria zona.

Delinenata la tipologia di negozio che si vuole aprire, nonché la gamma di prodotti che si vogliono offrire, vi servirà un grossista o un produttore che vi rifornisca di merce per quella determinata nicchia. I fornitori sono molti e dovrete saper instaurare un rapporto commerciale dove sia ben chiara la scontistica a voi riservata, le modalità di approvvigionamento, ecc. Chiaramente per chi si affaccia a questo mondo per la prima volta sarà nettamente più difficoltoso ottenere delle condizioni vantaggiose e concorrenziali. A differenza, aprire un negozio di abbigliamento in franchising vi garantirà un potere commerciale capace di farvi ottenere sempre le migliori condizioni di fornitura e le migliori scontistiche ed agevolazioni.

Il piacere del contatto con la clientela, abilità e prudenza nella gestione degli ordini, il dinamismo e la passione per il settore, aggiornamento costante delle proprie competenze, una gestione oculata dell'attività ed acume finanziario sono solo alcune delle doti che dovete avere e sviluppare per avviare e gestire l'attività con successo. A tutto ciò si somma il fatto che lavorare in proprio è molto più duro che lavorare come dipendente ed il carico di stress è sicuramente maggiore.
 

aprire-un-negozio-di-abbigliamento-aprire-in-franchising.jpg

 

Requisiti ed iter per aprire un negozio di abbigliamento
 

  • Individuare un locale idoneo, con destinazione commerciale, della metratura necessaria alla tipologia del vostro negozio, situato in zone strategiche con forte passaggio pedonale / veicolare e buona visibilità (a meno che non si decida di avviare l'attività senza sede fisica ed operando unicamente online tramite un sito o un'APP e-commerce)
  • Scegliere il regime fiscale e contabile e la forma giuridica
  • Aprire partita IVA
  • Iscriversi all’INPS ed all’INAIL
  • Iscriversi al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio
  • Segnalare al comune l’Avvio dell'Attività almeno 30 gg prima l’apertura al pubblico
     

Per la maggior parte delle pratiche iniziali di avvio, le comunicazioni ed iscrizioni, e le prime procedure burocratiche, si potrà sfruttare la Comunicazione Unica, un documento da inviare tramite PEC alla Camera di Commercio che permette di espletare in un'unica soluzione tutti i primi step burocratici necessari all'avvio del negozio.

Per la parte amministrativa, burocratica e finanziaria è importante affidarsi ad un commercialista che vi seguirà anche nella successiva tenuta contabile. Sarà inoltre bene affidarsi ad un esperto che vi segua durante l'iter burocratico di avvio per non rischiare di incombere in errori che potrebbero costarvi molto sia in fatto di tempo che di denaro.

 

Quanto costa aprire un negozio di abbigliamento
 

Con un investimento compreso tra i 15.000 ed i 20.000 euro è possibile aprire un piccolo negozio di abbigliamento. Queste cifre sono tuttavia molto suscettibili ad “aumenti”. Se il locale in cui intendete aprire il negozio è molto ampio i costi di affitto, di allestimento, di arredamento e di impianto merce, nonché le utenze ed i costi per il personale, cresceranno in maniera proporzionale.

Tra i costi che influenzano il budget necessario ad aprire un negozio di abbigliamento vi sono la necessità o meno di un locale (apertura e-commerce o negozio su strada), la location scelta e la sua visibilità, la metratura del locale, la tipologia di format, la tipologia e l'ampiezza della gamma dei prodotti venduti, la qualità degli accordi di fornitura ottenuti, gli investimenti in marketing e comunicazione, e molti altri ancora.

Se ad esempio il locale è in una zona centrale o in un centro commerciale il canone d’affitto sarà decisamente più elevato. È plausibile inoltre che siano necessarie opere murarie e di adeguamento dei locali, che saranno da valutare in base alla situazione di partenza della location scelta.

Se pensavate di aprire un negozio con capi d’abbigliamento low cost o usati l’impianto merce non dovrebbe avere una grossa incidenza, diverso è invece il discorso se avete l’idea di aprire una boutique con prodotti di marca, lussuosi ed esclusivi.

L’elenco potrebbe proseguire quasi all’infinito ma il concetto è chiaro.

Un costo medio più plausibile per aprire un negozio di abbigliamento si aggira intorno ai 50.000 euro.

Per aprire un negozio di abbigliamento in franchising i costi si riducono di molto. Mediamente, per aprire negozio di abbigliamento in franchising viene richiesto un investimento chiavi in mano tra i 20.000 ed i 30.000 euro.
 

Selezionati per te

Offerte nel settore
Abbigliamento

Logo Camomilla Italia
Camomilla Italia

25.000 €

Franchising Abbigliamento Donna in Conto Vendita

Logo Xò

40.000 €

Servizi di sartoria

Logo Take Off
Take Off

50.000 €

Franchising Outlet Abbigliamento

Logo T-ONE
T-ONE

50.000 €

Franchising Abbigliamento Firmato

I potenziali guadagni di un negozio di abbigliamento
 

Così come per stimare con accuratezza i costi di avvio e di gestione generati dall'apertura di un negozio di abbigliamento, anche per stimare i potenziali guadagni, il fatturato raggiungibile e gli utili, nonché i tempi di rientro dall'investimento effettuato, sarà indispensabile redigere un business plan completo di un piano economico-finanziario dettagliato ed il più realistico possibile, che tenga conto di ogni specificità dell'attività oggetto di analisi.

Stimare i potenziali guadagni senza questi elementi è dunque praticamente impossibile, tuttavia per farsi un'idea generica dei potenziali guadagni di un negozio di abbigliamento si possono analizzare i dati resi pubblici dalle attività similari.

Generalmente un negozio di abbigliamento ben avviato, di piccole-medie dimensioni, considerando i dati rilasciati dai network in franchising operativi sul territorio nazionale, arriva a fatturare 300.000 / 400.000 euro all'anno. Questa è chiaramente una stima generale che varia sensibilmente per ogni singola attività. I guadagni e gli utili netti dipenderanno strettamente dai costi di gestione e di fornitura nonché dal piano di ammortamento (che richiede generalmente dai 3 ai 5 anni per rientrare dall'investimento effettuato).

 
Franchising di Abbigliamento
 

Il franchising ha permesso a molti neofiti del settore abbigliamento di realizzare il proprio sogno. Il vantaggio del franchising è che vende un pacchetto dove tutte le variabili di cui sopra sono già conteggiate e messe a budget di modo che il nuovo esercente non incorra in imprevisti, se non minimi.

Ecco alcuni servizi strategici e vantaggiosi che i franchising mettono a disposizione dei propri affiliati:

  • analisi iniziali del territorio e supporto per scelta location (quando presente)
  • studio di fattibilità
  • business plan con analisi dei costi e dei potenziali ricavi
  • assistenza pre e post apertura a 360°
  • supporto, affiancamento e monitoraggio dell'attività
  • supporto completo per le pratiche amministrative, burocratiche e commerciali
  • trasferimento del know-how, delle esperienze e delle modalità operative - gestionali semplificate e collaudate
  • corsi di formazione completi e professionali, con costanti aggiornamenti
  • condizioni di fornitura estremamente vantaggiose, con scontiscitiche riservate sui prodotti, dilazioni di pagamento o altre condizioni riservate come il conto vendita o il dropshipping
  • solitamente c'è il reso gratuito della merce invenduta
  • brand riconosciuto, reputazione matura, ottima visibilità, campagne di promozione e marketing a livello nazionale / internazionale centralizzate
  • in alcuni casi la merce viene offerta in conto vendita, ovvero paghi solo il venduto senza pagamenti anticipati
  • riduzione dei costi di avvio e di gestione
  • riduzione del rischio imprenditoriale e maggiori potenzialità di successo
  • supporto per eventuali richieste di finanziamenti ed agevolazioni finanziarie
  • format chiavi in mano comprensivi di progettazione, allestimento locale, fornitura di arredi, attrezzature, software, hardware, merce, e così via
  • creazione di un sito web e di un'APP personalizzata oppure sfruttamento di quelli della casa madre

 

Visiona i migliori marchi i che operano nel settore: Franchising Abbigliamento
 

Sottocategorie del settore Abbigliamento:

Franchising Abbigliamento Uomo

Franchising Abbigliamento Donna

Franchising Abbigliamento Bambino

Franchising Abbigliamento Firmato

Franchising Scarpe e Calzature

Franchising Abbigliamento Sportivo

Franchising Abbigliamento Taglie Comode

Franchising Abbigliamento Sposa e Cerimonia

Franchising Intimo

 

Aprire un negozio di abbigliamento senza soldi o con finanziamento

 
Purtroppo senza soldi non si va da nessuna parte, ma con un finanziamento è possibile fare grandi cose. La cosa più difficile è ottenere un finanziamento dalle banche, poiché richiedono molte garanzie in questo periodo (ma vale la pena tentare). Aprendo un negozio di abbigliamento in franchising la casa madre offrirà supporto per effettuare la richiesta di finanziamento e spesso ha anche già accordi maturati con banche o istituti di credito per finanziare i propri affiliati.

Consigliamo di contattare Invitalia ed effettuare la domanda per ottenere un finanziamento a fondo perduto per l’avvio di nuove attività, oppure informarsi presso gli uffici della propria provincia o regione per conoscere eventuali incentivi per la microimprenditorialità.

Periodicamente vengono rilasciati ed aperti nuovi bandi per ottenere finanziamenti a fondo perduto o a tasso agevolato rilasciati a livello regionale, nazionale o europeo. Spesso inoltre vi sono agevolazioni finanziarie o finanziamenti riservati all'imprenditoria femminile, giovanile, o per attività dal carattere innovativo o tecnologico.

Aderendo ad un franchising di abbigliamento si avrà generalmente una migliore credibilità e dunque una maggiore possibilità di ottenere finanziamenti. Questo grazie al potere del network ed all'esperienza della casa madre che potrà fornire dati concreti sulla fattibilità della nuova attività.
  

Per approfondire leggi anche: Aprire un negozio con finanziamento

Come aprire un negozio - guida completa
 

Archivio articoli

Primark, Franchising o no? Vuoi Aprire un negozio Primark?

Primark è una rete di negozi di abbigliamento low cost nata in Irlanda che ha avuto una velocissima espansione, diventando in poco tempo il punto di riferimento per chi è alla ricerca di abbigliamento, accessori ed oggettistica di tendenza a prezzi altamente concorrenziali.

Aprire un Negozio di Abbigliamento Curvy in Franchising

Oggi l’abbigliamento è sempre più inclusivo e vario, capace di adattarsi ad ogni tipo di fisicità ed a ogni identificazione di genere. Scopri come aprire il tuo negozio di abbigliamento curvy in franchising, perché conviene, i vantaggi offerti, cosa ti serve, i costi nonché la situazione del settore dell'abbigliamento taglie comode.

03 giugno 2022

Franchising Zara, aprire un negozio Zara
14 dic
Franchising Zara, aprire un negozio Zara

Dopo diverse richieste da parte dei nostri utenti ho deciso di informarmi a questo riguardo e fornire tutti i dettagli che mi era possibile reperire sui negozi a marchio Zara.

14 dicembre 2021

Aprire un Negozio di Abbigliamento Intimo in Franchising

Il settore dell’abbigliamento intimo è ancora oggi una scommessa imprenditoriale potenzialmente vincente e garantisce buoni margini di guadagno. Scopri come aprire il tuo negozio di intimo, cosa serve, e perché conviene scegliere il franchising.

16 novembre 2020

1 2 3 4 »
1 2 ... 4 »

Offerte franchising in questo settore

Invidia
Invidia

Camiceria e abbigliamento uomo in franchising

modah
modah

Format contemporaneo e dinamico per il tuo negozio di abbigliamento total look.

Camicissima
Camicissima

Noto brand della camiceria Fenicia dal 1931.

Blooker
Blooker

Negozio d'abbigliamento in conto vendita

Blue Sand
Blue Sand

Apri il tuo negozio di abbigliamento donna in conto vendita. Unisciti ad un network franchising leader con oltre 28 negozi aperti in tutta Italia.

Take Off
Take Off

Apri oggi il tuo outlet di abbigliamento uomo e donna di qualità in franchising.

Vendome Luxury Bags
Vendome Luxury Bags

Lo showroom in franchising con splendide luxury bags dei migliori marchi.

Mara Desideri
Mara Desideri

Unisciti alla rete di negozi di abbigliamento comodo pensato per le donne moderne.

Cerca