Logo AIF

Come Aprire un Autolavaggio Self Service o a Domicilio

Guida ed Idee per l'Apertura di un'Attività di Lavaggio Auto

8 minuti

 
Per visionare i migliori marchi con cui aprire un autolavaggio clicca qui.
 

Sicuramente il lavaggio auto è uno di quei servizi che sta diventando sempre più indispensabile, evolvendosi assieme al mercato ed alle nuove esigenze dei consumatori. Prima di vedere iter, costi e consigli riguardo all'apertura di un autolavaggio, distinguiamo ed analizziamo i vari tipi di autolavaggio ad oggi esistenti, individuando anche quelli che ad oggi rispecchiano maggiormente i trend di mercato.

Attualmente i format di autolavaggio tra cui è possibile scegliere quando si decide di aprire un'attività nel settore sono:

  • Autolavaggio servito / con postazione fisso
  • Autolavaggio self service
  • Autolavaggio a domicilio / con postazione mobile
  • Autolavaggio nei parcheggi
  • Autolavaggio con pulizia e lavaggio tradizionale
  • Autolavaggio con servizi innovativi (spesso a domicilio): lavaggio a vapore, sanificazione con ozono, sanificazione con raggi UV, uso di soli prodotti BIO ed ecologici, car detailing, restauro e personalizzazione.
     

come-aprire-autolavaggio-self-service-o-a-domicilio-guida-idee-1.jpg

L'autolavaggio con servizio, e con una location fissa dedicata o in corrispondenza di attività compatibili (es. benzinai), è una forma ormai non più tanto diffusa in quanto costringe il cliente a raggiungere una location predefinita per usufruire del servizio.

Questa formula vede infatti la sua naturale evoluzione nelle più recenti modalità di autolavaggio "a domicilio" e "nei parcheggi". Queste due formule prevedono essenzialmente impianti di pulitura e lavaggio auto mobili, sempre utilizzati da un operatore specializzato, ma con la possibilità di raggiungere il cliente ovunque esso desideri: a domicilio, presso un parcheggio o altro luogo con sufficiente spazio per effettuare il servizio.

Gli impianti fissi oggi presenti sul mercato che riscontrano ancora successo sono dunque quasi esclusivamente con servizio self service, in cui un addetto può essere presente solo a supporto mentre è il cliente stesso ad eseguire il lavaggio dell'auto tramite i dispositivi messi a disposizione. I più moderni impianti di autolavaggio sono provvisti di tutte le attrezzature che il cliente può utilizzare per pulire l'auto esternamente ed internamente, in completa autonomia.

Un'altra importante distinzione tra i diversi autolavaggi ad oggi operativi è quella riguardante le modalità di lavaggio, le tipologie e l'ampiezza dei servizi offerti. Sicuramente, a patto di offrire lavaggio self service o a domicilio, i lavaggi con metodi di lavaggio tradizionali sono ancora una scelta valida. Tuttavia sempre maggiore successo riscontrano gli autolavaggi con servizi di pulizia ecologici ed innovativi (con l'impiego di vapore oppure ozono, o ancora prodotti biodegradabili e completamente naturali). Questi infatti incontrano i nuovi trend del mercato che vedono un consumatore sempre più attento all'ambiente ed alla salute, alla delicatezza dei trattamenti sulle superfici, ed alla loro contemporanea efficacia, al potere igienizzante e virucida, nonché alla possibilità di effettuare il lavaggio senza sporcare o produrre residui (potendo dunque lavare l'auto davvero in ogni tipologia di location).
 

Cosa serve per aprire un autolavaggio: iter e requisiti

Per aprire un autolavaggio self-service servono:

  • eventuali permessi comunali, sanitari, degli enti ambientali, ecc.
  • iscrizione alla Camera di Commercio
  • iscrizione all'albo artigiani (per le attività artigianali) o al Registro delle Imprese nella propria categoria di attività
  • comunicazione all'Inps e comunicazione Inail (per le attività soggette)
  • apertura della Partita Iva
  • dichiarazione di inizio attività
  • messa a norma degli impianti di scarico e fognari, nonché di quelli elettrici ed idrici (con eventuale richiesta del permesso all'ARPA)

Per aprire un autolavaggio a domicilio servono:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese o all'Albo di riferimento
  • dichiarazione di inizio attività al comune
  • eventuali permessi sanitari, ambientali, comunali, ecc.
     

Aprendo un autolavaggio a domicilio vengono a mancare i permessi necessari per la location, nonché i relativi ed esosi costi. Se si opta inoltre per servizi di lavaggio a vapore od ozono, non saranno necessarie particolari abilitazioni o permessi a livello sanitario / ambientale / comunale in quanto non si produrranno scarti né residui.

L'investimento ed i costi per aprire un autolavaggio

L'investimento per aprire un autolavaggio tradizionale o self service con postazione fissa non è sicuramente dei più contenuti. Questo poiché gli impianti fissi sono molto costosi e se non si possiede un terreno idoneo bisogna affittarne uno con i relativi costi di affitto, altrettanto elevati, e con il rischio che nel tempo la location si riveli non idonea per quel genere di business.

Un'installazione base può raggiungere un investimento iniziale minimo oltre euro 100.000 / 150.000, al quale si dovranno aggiungere le spese di affitto del terreno, di manutenzione, dell'eventuale personale e delle utenze. Oltre ai costi, meno incisivi, per adempimenti burocratici, corsi formativi, comunicazione e marketing di lancio e periodiche.

L'investimento iniziale minimo per avviare un autolavaggio a domicilio, con postazioni mobili, è nettamente più ridotto, in quanto vengono a mancare i costi legati alla location. Il budget iniziale di avvio necessario rimane tuttavia comunque elevato se si decide di procedere in completa autonomia, in quanto si dovranno comunque acquistare i macchinari e le attrezzature necessarie. Un investimento realistico per l'apertura di un autolavaggio a domicilio in autonomia è di circa euro 25.000 / 35.000.

Avviare un autolavaggio self service o a domicilio di per sé è un'attività semplice che non richiede particolari competenze o esperienze specializzate, tuttavia bisogna stare attenti a pianificare correttamente il business, ad effettuare strategie di marketing e di prezzo efficienti, al tipo di impianto ed ai macchinari scelti, nonché alla loro manutenzione, oltre che all'offerta di un format e di un pacchetto di servizi attrattivi per i clienti.

come-aprire-autolavaggio-self-service-o-a-domicilio-guida-idee-2.jpg
 

Perché scegliere il franchising: costi e vantaggi

Per ovviare alle molte difficoltà che l'apertura di un autolavaggio in autonomia possono apportare, ci si può rivolgere alle numerose società che installano autolavaggi self service o che permettono di aprire un autolavaggio a domicilio con formule di franchising. Ad oggi i franchising operano solamente con i format di maggior successo sul mercato ed offrono solamente i servizi più innovativi ed efficaci, nonché quelli maggiormente richiesti dalla clientela.

Selezionati per te

Offerte nel settore
Autolavaggio a Domicilio

Logo Vapor System
Vapor System

850 €

LAVAGGIO A VAPORE MULTISERVICE MOBILE E FISSO

Logo Mister Lavaggio
Mister Lavaggio

900 €

Autolavaggio a Domicilio, Car Detailing e Sanificazione ad Ozono

Logo Ecoline Wash
Ecoline Wash

1.265 €

Sanificazioni interni a vapore e lavaggio auto a domicilio

Logo MrVapor
MrVapor

9.900 €

Franchising Lavaggio e Sanificazione con Vapore ed Ozono

Aprire un autolavaggio in franchising inoltre garantisce un importante risparmio economico, grazie agli investimenti accessibili ed alle numerose agevolazioni, riduce il rischio d'impresa e massimizza le potenzialità di guadagno e di successo, offre l'utilizzo di un marchio già noto e consolidato sul mercato, massimizza la fidelizzazione dei clienti, permette l'accesso alla visibilità portata dalle campagne di marketing centralizzate a livello nazionale, nonché offre un format collaudato, oltre ad un costante affiancamento e supporto a 360° dalla casa madre.

Aprire un autolavaggio in franchising ad oggi significa aprire un'attività quasi sempre con servizio a domicilio e postazioni mobili, che permettono di andare contro alla clientela, nonché con servizi dal valore aggiunto (come sanificazione degli spazi e degli ambienti, car detailing e restauri, ecc), e con modalità di lavaggio naturali ed ecologiche, oltre che altamente efficienti ed igienizzanti (vapore, ozono).

Per chi desidera entrare nel settore, infatti, le migliori formule da scegliere oggi sono quelle degli autolavaggi a domicilio o nei parcheggi. Queste nuove formule di business, grazie alle moderne tecnologie ed all'alto valore digitale del business (APP ed e-commerce con prenotazioni online, raccolta punti, recensione servizi ed iniziative di fidelizzazione) hanno reso l'attività del lavaggio auto più conveniente per il cliente e sempre più redditizia per l'imprenditore.

Queste formule di business danno inoltre la possibilità agli aspiranti imprenditori di iniziare una nuova attività professionale con un investimento contenuto, orari di lavoro flessibili (anche affiancabili ad altra attività lavorativa), nonché gestione snella e semplice (a maggior ragione quando si opta per l'affiliazione ad un franchising che offra formazione, know-how e metodologie collaudate).

Per aprire un autolavaggio in franchising viene richiesto un investimento minimo (chiavi in mano) inferiore ai 1.000 euro per le formule a domicilio più semplici e snelle. L'investimento medio risulta comunque accessibile e va dai 5.000 ai 10.000 euro.
 

Leggi anche l'articolo: Aprire un Autolavaggio: Conviene Ancora?
 

Lavorare in autonomia con il sistema mobile

Aprire un autolavaggio che offre un servizio a domicilio ti permette di avviare un'attività con un basso investimento, senza spese di locazione e ingenti utenze per la gestione, risultando dunque la scelta migliore se si decide di aprire l'attività in completa autonomia.

I costi da affrontare saranno riguardanti solo al furgoncino (acquisto, noleggio, leasing, o mercato dell'usato), attrezzato con tutte le funzionalità per svolgere il lavoro in maniera autonoma e mobile, oltre alle attrezzature, alle divise ed ai consumabili (prodotti per il lavaggio e la sanificazione).

Una versione ancora più snella è prevista per l'autolavaggio nei parcheggi. La caratteristica vincente di questa formula sta nel fatto che i veicoli vengono lavati mentre i proprietari svolgono altre attività e l'auto è parcheggiata. In questo caso non ti servirà un furgoncino (dunque si potranno annullare i costi ad esso correlati), basterà bensì un kit mobile e compatto per la pulitura.

Per entrambe le tipologie (a domicilio e nei parcheggi) è consigliabile usare detergenti ecologici e sistemi di lavaggio a vapore, puntando a fidelizzare la clientela anche tramite la propria filosofia "green" e la propria mission di sostenibilità ambientale.

Gli autolavaggi in franchising con queste formule offrono dei pacchetti all inclusive con un costo di avvio altamente accessibile.
 

Per visionare i migliori marchi in franchising di autolavaggio clicca qui.

Luca Cortesi
Aprireinfranchising.it

Cerca