Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 30 ottobre 2018

Guida per l'apertura di un'attività di autolavaggio. 

Come aprire un autolavaggio self service o a domicilio

Per visionare i migliori marchi di autolavaggio clicca qui.

Sicuramente quello dell'autolavaggio è uno di quei servizi che sta diventando quasi indispensabile, ma prima di cominciare a vedere i dettagli è necessario fare delle distinzioni fra:

  • Autolavaggio servito
  • Autolavaggio self service
  • Autolavaggio a domicilio
  • Autolavaggio nei parcheggi

L'autolavaggio con servizio è una forma ormai non più tanto diffusa che si è evoluta nelle più recenti modalità a "domicilio" e "nei parcheggi" che sono essenzialmente impianti di pulitura mobili utilizzati da un operatore.
Gli impianti fissi sono quasi esclusivamente self service con l'eventuale aggiunta di un addetto. I più moderni impianti sono provvisti di tutte le attrezzature che il cliente può utilizzare per pulire l'auto esternamente ed internamente tutto in autonomia.

Per aprire un impianto di lavaggio self-service servono:

  • eventuali permessi comunali, sanitari, ecc.
  • comunicazione Camera di Commercio
  • iscrizione albo artigiani (per le attività artigianali)
  • comunicazione all'Inps
  • comunicazione Inail (per le attività soggette)
  • apertura Partita Iva
  • costituzione dal notaio, che autentica le firme e la iscrive nel Registro Imprese (solo per le società di capitali).

L'investimento non è sicuramente dei più contenuti poiché gli impianti sono costosi e se non si possiede un terreno idoneo bisogna affittarne uno con i relativi costi di affitto con il rischio che non sia una location adatta per quel genere di business. Avviare un autolavaggio self service di per sé è un'attività semplice, ma bisogna stare attenti al tipo di impianto che si acquista e alla sua manutenzione. Per ovviare a questo problema ci si può rivolgere alle numerose società che installano autolavaggi self service con formule di franchising.
Un installazione base ha un investimento iniziale minimo di euro 160.000 (4-5 box) al quale si dovrà aggiungere le spese di affitto terreno, manutenzione e utenze.
Gli autolavaggi a domicilio e quelli nei parcheggi con le nuove formule di business che le nuove tecnologie hanno reso possibili e redditizie, danno la possibilità di iniziare una nuova attività professionale proponendo un metodo innovativo con un investimento contenuto.

Leggi anche: aprire un autolavaggio: conviene ancora?

Autolavaggio a domicilio e nei parcheggi

Aprire un autolavaggio che offre un servizio a domicilio ti permette di avviare un'attività con un basso investimento, senza spese di locazione e ingenti utenze per la gestione.
Il tuo unico costo sarà il tuo furgoncino attrezzato con tutte le funzionalità per svolgere il lavoro in maniera autonoma e mobile.
Stessa modalità ma in versione ancora più snella è prevista per l'autolavaggio nei parcheggi. La caratteristica vincente di questa formula sta nel fatto che i veicoli vengono lavati mentre i proprietari svolgono altre attività e l'auto è parcheggiata. In questo caso non ti servirà un furgoncino, bensì un kit mobile e compatto per la pulitura. Per entrambe le tipologie (a domicilio e nei parcheggi) devono essere usati detergenti ecologici e sistemi di lavaggio a vapore.
Ci sono alcune aziende che offrono la possibilità di aprire queste attività in franchising con dei pacchetti all inclusive.

Per visionare i migliori marchi di autolavaggio clicca qui.

Luca Cortesi
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere