Logo AIF

Aprire un Cartoon Store

Giochi, Gadget ed Abbigliamento con i personaggi più amati dai Bambini.

5 minuti

Leggi anche: Come aprire un negozio di giocattoli

Visiona la sezione con i Migliori Franchising di Giocattoli QUI

Nel mercato odierno, nonostante la natalità non sia elevata e la popolazione italiana sia sempre più anziana, la spesa dedicata ai più piccoli, dagli alimentari all’abbigliamento e sino ai giocattoli, non sembra essere in calo. In quest’ottica, aprire un negozio per bambini, con abbigliamento, gadget e giocattoli potrebbe essere un business redditizio, oltre che soddisfacente e divertente, che permette di stare a contatto con il mondo dei bambini, dei giochi e dei cartoni.

In questa guida scoprirete come aprire il vostro “cartoon store”, un negozio interamente dedicato ai bambini dove poter vendere giocattoli, gadget, abbigliamento con i marchi ed i personaggi più amati dai più piccoli.

Che si tratti di personaggi dei cartoni, di film animati, di serie tv dedicate ai bambini, o di film Disney, in un cartoon store è possibile vendere una vastissima gamma di prodotti dei brand più amati da bambini ed adulti.

aprire cartoon store

 

Cosa serve e come fare

Per aprire un cartoon store è innanzitutto necessario uno studio di mercato, del settore, del bacino di utenza locale e dell’eventuale concorrenza presente.

Sulla base dei dati raccolti, oltre che delle proprie aspirazioni e capacità, è necessario creare un format accattivante ed originale che incontri le esigenze del proprio target di riferimento nonché i trend del settore.

Per aprire un cartoon store di successo è fondamentale riuscire a creare un’ambientazione che si adatti allo stile del negozio e che crei l’atmosfera giusta sia per i più piccoli che per i genitori. Per creare un’ambientazione fatata o magica, che richiami il mondo dei cartoni, dei castelli, delle creature magiche o dei supereroi, sarà necessario studiare il layout nei minimi dettagli, trovando i giusti fornitori per gli arredi e rivolgendosi ad architetti e grafici in grado di creare le insegne, il materiale grafico e brandizzato, e anche un logo che rispecchino la filosofia dello store.

Oltre ad allestire il negozio, l’area cassa e gli spazi espositivi per la merce, sarà fondamentale creare un angolo giochi per i bambini, dove i genitori potranno lasciare i più piccoli mentre fanno gli acquisti in tranquillità. In quest’area sarà bene prevedere giochi, video, laboratori ed eventi periodici, materiale artistico e per colorare, oltre ad una persona qualificata che segua e monitori i bambini, nel caso l’affluenza sia elevata e gli spazi lo consentano.

Oltre all’area bambini, un’idea redditizia è quella di prevedere anche un piccolo angolo relax per i genitori e gli adulti, dove allestire una piccola area ristoro/caffetteria con tavolini, poltrone e divani.

Il locale necessario per aprire un cartoon store dovrà avere destinazione commerciale ed una metratura minima di 50 mq, nel caso si preveda la sola vendita di prodotti e piccolo corner per far giocare e colorare i bambini. Se si opta per l’apertura di un cartoon store con area giochi da destinare anche a laboratori ed eventi, area relax per i genitori ed in generale una più ampia gamma di prodotti da vendere, sarà necessario un locale di almeno 100 mq.

Fondamentale per il successo del cartoon store sarà anche il posizionamento, in zone ad elevato traffico e visibilità, con vetrine fronte strada, in location di richiamo turistico o commerciale, o in prossimità di scuole, asili ed altri luoghi di aggregazione per i più piccoli.

Infine, per aprire un cartoon store saranno necessarie almeno 2 persone, e sarà necessario trovare i giusti fornitori per la merce, sia appartenente a brand noti che minori. In questa fase bisognerà porre particolare attenzione all’originalità della merce brandizzata.

 

Requisiti ed iter burocratico

Per aprire un cartoon store di successo è fondamentale che l’imprenditore, oltre ai requisiti legali minimi per l’apertura di una partita iva quali la maggiore età e l’assenza di condanne o recenti fallimenti aziendali, possegga ottime doti organizzative e gestionali, doti comunicative e capacità di vendita, oltre ad un necessario spirito imprenditoriale ed acume finanziario.

L’iter burocratico da seguire per aprire un cartoon store è il seguente:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Avvio Attività al Comune
  • apertura delle posizioni INPS ed INAIL
  • ottenimento del permesso per affiggere l’insegna
  • eventuale pagamento dei diritti SIAE
  • messa a norma dei locali secondo le leggi in materia di igiene, sicurezza, agibilità, urbanistica, ecc.

Nel caso in cui nel proprio cartoon store si preveda anche un servizio di caffetteria / angolo ristoro, anche con soli distributori automatici, sarà necessario ottenere le licenze e gli attestati relativi alla somministrazione di alimenti e bevande: SAB ed HACCP.

Nel caso in cui nel cartoon store sia presente un’area giochi per i bambini, infine, questa dovrà essere allestita pensando alla sicurezza anche dei più piccoli, con tappeti anti urto, materiale ignifugo, mobilio a norma e protezioni anti infortunio.

 

Costi e vantaggi del franchising

Per aprire un cartoon store in autonomia sarà necessario un investimento minimo a partire da 30.000 / 40.000 euro, per un format più minimale, sino ad arrivare ad oltre 60.000 / 70.000 euro nel caso in cui il locale sia di grandi dimensioni, si prevedano aree dedicate ai bambini ed ai genitori, ecc.

Aprire un cartoon store in franchising, invece, richiede un investimento minimo che varia dai 10.000 ai 30.000 euro, a seconda del format, dei prodotti venduti, dei servizi offerti, della dimensione del locale, e così via.

Aprire un cartoon store in franchising è conveniente non solo da un punto di vista finanziario ma anche organizzativo e gestionale. Infatti, aprire un cartoon store in franchising garantisce l’utilizzo di un marchio noto e già conosciuto, l’ingresso nel settore con una posizione privilegiata, visibilità nazionale, accesso al listino di fornitori convenzionati (con relativi prezzi riservati alla rete, sconti ed agevolazioni), supporto per marketing e lancio inaugurale, servizi di assistenza ed affiancamento costanti, nonché un format chiavi in mano comprensivo di arredi, attrezzature, software, merce (spesso offerta in conto vendita), divise, formazione di imprenditore e personale, e molto altro.

Ecco i Migliori Cartoon Store e Negozi di Giocattoli in Franchising a cui affiliarsi

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca