Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 10 dicembre 2019

Entra in un settore di nicchia ed altamente redditizio, da leader. 

Aprire un Centro di Vendita e Assistenza Piscine in Franchising


Quello delle piscine è ad oggi in Italia un settore ancora di nicchia, ma in crescita e sempre più accessibile ad un target eterogeneo di famiglie ed aziende. Entrare nel settore risulta una scommessa vincente per tutti gli imprenditori, o aspiranti tali, appassionati del mondo delle piscine che desiderano esercitarne la vendita o l’installazione e manutenzione. Il potenziale target ad oggi è composto sia da privati e famiglie che da aziende e realtà pubbliche e semi pubbliche (parchi acquatici, B&B, Hotel, eccetera).

aprire franchising vendita assistenza piscine

Per chi desidera mettersi in proprio nel settore delle piscine, oggi la concorrenza non è elevatissima in Italia, tuttavia grandi player del settore a livello nazionale ed internazionale, con esperienza pluri decennale, detengono e convergono su di sé grande parte della notorietà e della clientela.

Ad oggi dunque, per entrare nel settore piscine con successo è necessario offrire prodotti di prima qualità, a prezzi concorrenziali ed accessibili per il proprio target, rispettanti dei più elevati standard di sicurezza ed affidabilità, specializzandosi nel servizio di vendita o installazione ed assistenza con professionalità, competenza ed esperienza.

Per aprire un centro di vendita o installazione ed assistenza piscine in autonomia servono competenze, conoscenze e capacità commerciali per trovare i migliori fornitori e spuntare condizioni contrattuali vantaggiose. Generalmente, per i nuovi imprenditori che desiderano entrare nel settore, avere successo non è semplice e richiede, oltre che molto tempo per consolidare una reputazione (brand reputation), anche investimenti cospicui per l’avvio e la gestione (considerando tempistiche di rientro dallo stesso non a breve termine).

Differente è invece il discorso per chi decide di aprire un centro di assistenza e vendita di piscine in franchising.

In questa guida completa vedremo come aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising, cosa serve, come funziona, i vantaggi e gli svantaggi, ma soprattutto perché conviene scegliere un franchising di piscine piuttosto che intraprendere in autonomia l’avvio di un business nel settore.

Visiona QUI i migliori Franchising nel settore Edilizia, Casa e Piscine

QUI invece tutti i Franchising nel Settore Luxury

 

Come Funziona

Sul mercato italiano odierno esistono diverse reti franchising operative nel settore piscine, con differenti format e prodotti / servizi offerti alla clientela. Tutte le proposte franchising del settore si distinguono tuttavia oggi per esperienze consolidate, una storia pluriennale di successi comprovati, una reputazione solida sul mercato, una clientela fidelizzata ed una reputazione di sicurezza ed affidabilità per quanto riguarda i prodotti e gli standard qualitativi, nonché la professionalità dei servizi offerti.

Per aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising, dunque, basterà confrontare le proposte franchising del settore e scegliere quella che più si ritiene idonea. Nella valutazione avranno un ruolo importante sia gli aspetti personali (esperienze, budget, capacità e conoscenze, rispetto degli standard della casa madre, prospettive future ed aspirazioni, ecc) sia gli aspetti riguardanti la casa madre (esperienza, solidità, storia, diffusione sul territorio, sistemi di produzione, standard qualitativi, servizi offerti agli affiliati, servizi e prodotti offerti alla clientela, format, prospettive di sviluppo future, ecc).

La casa madre offre generalmente un supporto completo, con assistenza, affiancamento, formazione completa e la fornitura di tutto il necessario per avviare e gestire il business. All’affiliato che decide di aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising, dunque, non rimane altro che la gestione ordinaria del business.

Il lavoro dell’affiliato che decide di aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising consiste principalmente nel lavoro commerciale e promozionale, di vendita dei prodotti, di installazione e montaggio delle piscine e dei servizi di assistenza ed eventuali riparazioni, pulizia, e così via.

 

Cosa Serve

Per aprire un centro di vendita di piscine, oppure un’attività di assistenza, montaggio ed installazione di piscine in franchising, non vengono generalmente richiesti particolari o stringenti requisiti personali. Per entrare nel settore, se ci si affida all’esperienza ed all’affiancamento, nonché alla formazione completa di un’azienda esperta, non saranno necessarie esperienze pregresse nel settore, né particolari competenze tecniche. Tuttavia, come per ogni altro business imprenditoriale, avere competenze commerciali e di vendita (per quanto riguarda la vendita delle piscine) e capacità tecniche e manuali (soprattutto per l’installazione e l’assistenza delle piscine) risulta vantaggioso nonché un aspetto preferenziale per la casa madre in cerca di nuovi affiliati.

Quando si decide di entrare nel settore piscine attraverso l’affiliazione ad un franchising saranno comunque specificati in fase preliminare tutti gli eventuali requisiti personali e professionali dell’affiliato ideale alla rete franchising.

Per quanto riguarda la parte più tecnica, ovvero la location, la metratura minima del locale, il bacino di utenza e la tipologia di target presente, la visibilità e l’afflusso, vengono invece imposti specifici standard e requisiti da rispettare. Generalmente per aprire un centro di vendita ed assistenza piscine sarà sufficiente un locale di metratura minima di circa 50 mq, da adibire soprattutto a “show room”, contando che il magazzino è spesso centralizzato presso la casa madre e l’installazione, il montaggio ed eventuali servizi di riparazione ed assistenza avvengono a domicilio dei clienti. La location dovrà avere sufficiente visibilità ed afflusso e dovrà trovarsi in una località che presenti elevata concentrazione del potenziale target di riferimento.

Per ogni aspetto legato alla fase iniziale e preliminare, all’avvio ed alla gestione, la casa madre offre il proprio completo supporto. Dunque, l’affiliato di un franchising di vendita ed assistenza piscine potrà contare sul completo affiancamento per quanto riguarda analisi di fattibilità e dei costi, analisi del territorio, realizzazione del business plan, realizzazione del progetto, scelta del locale, allestimento, fornitura di prodotti per la vendita, adempimenti burocratici, formazione tecnica e teorica, servizi di montaggio e tecnici, richiesta di permessi ed autorizzazioni, e così via.

I franchising di vendita ed assistenza piscine offrono generalmente un format chiavi in mano, comprensivo di tutti i servizi di formazione, assistenza, affiancamento, consulenza burocratica e fiscale, ed anche di tutti gli hardware, software, materiali promozionali e prodotti di vendita (piscine, kit di installazione ed assistenza, arredi ed accessori per piscine e giardino, e così via).

L’investimento richiesto per aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising, per un format chiavi in mano, parte da un minimo di circa 10.000 euro.

Eventuali altri costi possono essere previsti a titolo di fee d’ingresso alla rete, royalty sul fatturato, canoni e contributi pubblicitari o per l’utilizzo dei software, costi per prima fornitura, costi di arredo ed allestimento del negozio / show room, o ancora garanzie ed assicurazioni sulla merce esposta.

 

Vantaggi e Svantaggi del Franchising

Tra i principali vantaggi dell’aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising troviamo:

  • know-how pluriennale e consolidato
  • esperienze solide e specializzate
  • formazione completa, iniziale e continuativa
  • assistenza, affiancamento, consulenza, supporto a 360°
  • analisi preliminari e di gestione
  • supporto per scelta della migliore location
  • progettazione, allestimento e fornitura completa chiavi in mano
  • prodotti e servizi dagli elevati standard qualitativi, di affidabilità e sicurezza, spesso soggetti a brevetti europei ed internazionali
  • utilizzo di un marchio noto
  • utilizzo di un format testato e dal comprovato successo
  • sfruttamento della visibilità e della clientela già fidelizzata al marchio
  • campagne di comunicazione a livello nazionale
  • riduzione del rischio imprenditoriale
  • riduzione dei costi grazie ad accordi commerciali vantaggiosi, dilazioni di pagamento, facilitazioni e finanziamenti
  • accesso a condizioni uniche grazie al potere commerciale della rete
  • ingresso in un settore redditizio e di nicchia, non soggetto a crisi

Mentre, i principali svantaggi da considerare prima di aprire un centro di vendita ed assistenza piscine in franchising sono:

  • costi iniziali e periodici quali:
    fee d’ingresso
    royalty sul fatturato
    canoni e contributi di altro genere
    costi per arredi e forniture
    garanzie per la merce
  • vincolo a rispettare gli standard della casa madre
  • vincolo di mantenimento di layout ed immagine
  • vincolo al mantenimento di strategie di prezzo, comunicative e promozionali
  • vincolo a rifornimenti centralizzati presso la casa madre o fornitori convenzionati
  • vincolo a rispettare il contratto e le condizioni in esso riportate per la sua durata minima (di circa 3/5 anni), contro penali per recessi anticipati senza giusta causa

Visiona QUI i migliori Franchising nel settore Edilizia e Casa

QUI invece trovi i migliori Franchising nel Settore del Lusso

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere