Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 29 giugno 2015

L'arte culinaria artigiana. 

Come aprire un pastificio

La ricerca di prodotti genuini e di qualità, che guida i consumatori odierni, sta dando luogo ad un fenomeno che sembra in contrasto con la situazione economica che viviamo. Se da un lato si consolida lo strapotere dei grandi centri commerciali, capaci di offrire sconti impensabili per il piccolo commerciante, di contro molti preferiscono puntare sulla produzione artigianale, almeno per quanto riguarda l’alimentazione.
Ecco allora che aprire un pastificio continua ad essere una buona idea di business, a condizione di saper interpretare i mutamenti della domanda e non tralasciare, ad esempio, le nuove esigenze, quali quelle degli intolleranti al glutine o dei vegani.

 

Cosa serve per aprire un pastificio

Per aprire un pastificio è sufficiente un piccolo locale, di circa 50 mq, nel quale allestire un laboratorio e in cui trovino posto tutte le attrezzature necessarie sia per la preparazione che per la vendita.

Per la produzione serviranno: un tavolo da lavoro, una impastatrice, un laminatoio, macchinari specifici per la preparazione dei vari formati di pasta, un frigorifero, un tritacarne e, ovviamente, un lavello ed una cucina dotata di idoneo apparato di aspirazione.
Per la vendita saranno invece sufficienti: un registratore di cassa, una bilancia professionale ed un banco con vetrina refrigerato.
Tutte le attrezzature sono disponibili anche sul mercato dell’usato professionale o con comode formule di comodato.

Requisiti e iter per aprire un pastificio

Per aprire un pastificio non sono richiesti requisiti particolari. Le competenze necessarie possono essere acquisite velocemente grazie a corsi di formazione specifici, molti dei quali gratuiti.
L’iter burocratico è quello richiesto per ogni attività che comporti la manipolazione di alimenti, con la conseguenza che il titolare dovrà:

  • aprire P.Iva
  • iscriversi presso la Camera di Commercio
  • iscriversi al Registro delle Imprese Artigiane
  • aderire al sistema di autocontrollo HACCP che sostituisce il vecchio libretto sanitario e comporta obblighi di formazione anche per il personale
  • comunicare l’inizio attività al Comune competente, presso il quale bisogna anche richiedere l’autorizzazione all’esposizione dell’insegna.


Quanto costa aprire un pastificio

Considerando quanto detto in merito al locale e attrezzature, per aprire un pastificio di piccole dimensioni è necessario un investimento che va dai 40.000 ai 70.000 €.
Per questa tipologia di attività, spesso adatta al reintegro nel mondo del lavoro di fasce di popolazione che ne sono escluse, si può usufruire in alcuni casi di contributi o finanziamenti pubblici è bene informarsi presso gli uffici della propria camera di commercio.


Il Franchising

Sebbene non numerose, le proposte di franchising nel settore sono molto interessanti.
Il principale obiettivo di chi sceglie questa formula, è sicuramente quello di dilazionare l’investimento iniziale, quando non ridurlo (ed in effetti è quello che accade), ma sono molti i vantaggi che si possono ottenere.
Affiliandosi ad un marchio già esistente, si può innanzitutto sfruttare un nome già conosciuto dal grande pubblico e lavorare con la sicurezza di chi, dopo anni di esperienza, ha accumulato un know-how specifico e vincente.
I nuovi affiliati sono affiancati, come è tipico del franchising, sia nella fase iniziale (dall’allestimento del negozio alla formazione) che in quella gestionale, con l’adozione di pratiche già sperimentate e la possibilità di sfruttare non solo le azioni di marketing ideate per il gruppo, ma anche strumentazioni (dai macchinari al software di gestione) difficilmente ottenibili da chi sceglie di muoversi in solitaria.
Per aprire un pastificio in franchising servono in media 30.000 € (ma le cifre variano molto in base al brand e alla concreta configurazione) e sulla vendita dei prodotti si può ottenere un margine medio pari a circa il 65%.

Luca Cortesi
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere