Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 20 marzo 2017

Come aprire un ristorante specializzato in cottura alla brace ed alla griglia 

Aprire una griglieria - braceria

Leggi anche la guida principale: Come aprire un ristorante

Per visionare tutti i marchi di Bracerie e Griglierie in franchising clicca qui.

aprire una braceria griglieria

La cottura alla brace è sicuramente la più antica esistente. Fin dalla scoperta del fuoco l’uomo ne ha tratto vantaggio per cucinare i più svariati alimenti, primi fra tutti la carne ed il pesce. Anche la cottura alla griglia però non è da meno.

Entrambe sono tecniche di cottura che se usate con maestria possono donare agli alimenti un gusto inconfondibile e speciale, apprezzato anche dai palati più fini e scettici. Le migliori bracerie e griglierie vantano non solo chef esperti in questa tipologia di cottura ma anche materie prime freschissime e di ottima qualità e legna per la brace selezionata attentamente per donare particolari aromi a carne, pesce e verdure.

Ma non è tutto, questa metodologia di cottura è particolarmente apprezzata anche perché naturale, genuina e capace di ricreare un’atmosfera casareccia e aggregante. Chi non ha mai fatto una grigliata in famiglia e con amici o cucinato le pietanze alla brace durante un campeggio? Forse anche per questo motivo sono diversi coloro che, scegliendo di aprire un’attività nel settore ristorativo, hanno deciso di specializzarsi in cottura alla brace o alla griglia.

Per avviare una griglieria braceria di successo è fondamentale il posizionamento del locale, studiare attentamente il mercato e la concorrenza ed offrire un servizio impeccabile in termini di qualità, freschezza, varietà e cordialità. Fondamentale per attrarre più clienti possibili sarà poi studiare un menù ad hoc che comprenda pietanze adatte ad ogni gusto e dieta (vegane e vegetariane, gluten free, con materie prime bio ed a km0, ecc).

 

Iter e requisiti

Scopriamo insieme cosa serve e come fare per aprire una griglieria o braceria.

Innanzitutto l’iter burocratico, del tutto comune ad altre attività ristorative:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione Registro delle Imprese
  • Comunicazione di inizio attività
  • Regolazione posizioni INPS ed INAIL
  • Ottenimento attestato SAB o equivalente
  • Corso HACCP per tutti i dipendenti
  • Corso sicurezza sul lavoro, anti incendio e di primo soccorso
  • Individuazione di un locale a destinazione commerciale
  • Ottenimento del nulla osta sanitario Asl
  • Locali a norma su sicurezza, igiene, agibilità (saranno necessari un bagno con spogliatoio ad uso del personale ed uno a uso dei clienti nel caso sia prevista la consumazione in loco)

Inoltre, trattandosi non solo di attività ristorativa ma con cottura su brace e griglia saranno necessari anche:

  • Cappa aspirante con canna fumaria
  • Eventuale abbattitore di fumi

Eventuali altri requisiti strutturali possono essere richiesti in base alle normative locali e regionali, per questo motivo è sempre consigliato informarsi presso l’Asl di competenza.

 

Cosa serve ed i costi

Per aprire una griglieria o braceria sarà necessario un budget iniziale non esiguo.

Solo per la preparazione del cibo, serviranno attrezzature specifiche per la cottura alla brace ed alla griglia ed altre attrezzature quali friggitrici, fornelli, piastre, frigoriferi, congelatori con diverse temperature, banconi refrigerati e riscaldati, sistemi di filtraggio e tutti gli altri attrezzi ed utensili necessari all’attività.

A far lievitare ulteriormente il fabbisogno finanziario saranno gli adeguamenti di impianti e struttura, gli allacciamenti alle reti, l’allestimento di tutto il locale (attrezzature ed arredi, hardware e software per contabilità, pagamenti e gestione), senza contare l’affitto del locale, le utenze e le varie tasse.

Aggiungete poi il costo di personale qualificato, le campagne di promozione on e off line, l’inaugurazione, le spese burocratiche e per le consulenze professionali.

Per aprire una griglieria – braceria, in base alla dimensione dei locali, all’ubicazione e ad altri innumerevoli fattori, saranno necessari dai 50.000 ai 100.000 euro di investimento iniziale.

Per aprire una griglieria - braceria con un investimento più contenuto si può cercare di reperire le attrezzature sul mercato dell’usato o tramite il leasing, scegliere locali di dimensioni più ridotte e in zone non troppo centrali oppure affidarsi ad una rete in franchising la quale vi farà avviare una braceria - griglieriachiavi in mano” con un investimento relativamente contenuto.

Per visionare tutti i marchi di Bracerie e Griglierie in franchising clicca qui.

Clicca qui per guardare i migliori marchi di ristoranti in franchising.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere