Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
giovedì 17 gennaio 2019

Uno street food di successo, specializzato in un piatto tipico abruzzese 

Aprire un Negozio o Ristorante di Arrosticini – Guida Completa

Leggi anche: Come aprire un fast food

Confronta tutti i migliori street food in franchising QUI.

Visita anche la cat. Ristorazione Franchising QUI.

Lo street food è oramai da anni il protagonista indiscusso della ristorazione veloce ma di qualità. Piace proprio a tutti, dai consumatori agli imprenditori, in quanto ben si adatta alle moderne esigenze ed abitudini di consumo dei pasti e prevede costi di avvio e di gestione, a fronte di interessanti margini di guadagno, davvero esigui se paragonati ad altre attività ristorative tradizionali.

A conquistare sempre più terreno sono poi gli street food specializzati in prodotti tipici e locali. Se ancora oggi la protagonista indiscussa è la pizza al taglio, sempre maggiore considerazione, oltre ai classici panini, kebab e piatti etnici, hanno i prodotti tipici e locali italiani che ben si prestano al format di street e fast food. Stiamo parlando di piadine romagnole, di pizzoccheri valtellinesi, di castagnacci e necci toscani, di gnocchi fritti emiliani, di olive ascolane ed anche degli arrosticini abruzzesi, a cui questa guida è dedicata.

aprire negozio arrosticini

Gli arrosticini sono un piatto tipico abruzzese, a base di carne e cucinato esclusivamente su griglie a carbone. La preparazione artigianale, l’elevata qualità delle materie prime unita alla competitività del prezzo finale al cliente, nonché la sua indole “street” che permette di consumare gli arrosticini in modo rapido, informale e nelle pause pranzo “al volo” tra lavoro, studio o visite turistiche, ne ha decretato un crescente successo negli ultimi anni, sia tra gli italiani che tra gli stranieri ed i turisti.

Aprire un ristorante specializzato in arrosticini, o meglio ancora un chiosco d’asporto o un negozio di arrosticini ed altri prodotti tipici abruzzesi, risulta ad oggi una scommessa che potrebbe non solo essere vincente ma anche originale e competitiva in un mercato che presenta, forse ancora per poco, una concorrenza davvero bassa rispetto che per altri prodotti tipici e tipologie di fast e street food.

 

Cosa Serve e Come Avere Successo

Per aprire un ristorante di arrosticini di successo sarà necessario innanzitutto avere un’approfondita conoscenza del prodotto e delle modalità di preparazione. La ricetta originale prevede l’utilizzo di carni di pecora o agnello. È tuttavia consigliato andare incontro ai gusti ed ai trend di mercato, creando oltre alle ricette ed accostamenti originali, qualche variante diversa di arrosticino come quelli di pollo, di maiale, di tofu con magari la presenza aggiuntiva di verdure, formaggi, ecc.

La chiave del successo dietro ad un negozio di arrosticini è un mix perfetto tra qualità, semplicità e tradizionalità ed inventiva.

Per aprire un negozio di arrosticini sarà poi fondamentale studiare il mercato ed il target di riferimento, nonché analizzare la location con criteri di geomarketing ed il bacino di utenza considerando densità e popolazione, età media, abitudini di lavoro e di consumo, ecc.

Questi elementi non solo aiuteranno nella scelta del locale ma anche nella definizione del format e del menù nonché delle strategie promozioni, dei canali di comunicazione principali, nel definire una strategia di prezzi ed offerte pensate ad esempio per studenti, turisti o lavoratori.

Per aprire un ristorante di arrosticini take away, magari posizionandosi in centri storici di rilievo, vie commerciali ad elevato afflusso pedonale o in centri commerciali e food court, può essere sufficiente un chiosco o un locale dai 50 mq in su.

Per un ristorante di arrosticini con proposte adatte alla consumazione in loco, con prodotti complementari, aperitivi e menù più ricco, sarà invece necessario un locale di almeno 100 mq, meglio se in zone più periferiche.

Il consiglio, almeno inizialmente, è quello di partire in piccolo, sia per contenere i costi di avvio che di gestione, per ridurre al minimo la necessità di personale nonché per poter rientrare nella categoria di attività artigianale la quale, a differenza della ristorazione tradizionale, gode di semplificazioni ed agevolazioni maggiori sia a livello economico che burocratico.

aprire ristorante street food arrosticini

 

Iter e Requisiti

Per aprire un negozio o un ristorante di arrosticini sarà necessario espletare l’iter burocratico richiesto per qualunque altra attività ristorativa veloce.

Gli adempimenti ed i requisiti saranno i seguenti:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese o all’Albo degli Artigiani
  • comunicazione di avvio attività al Comune
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
  • nulla osta sanitario Asl per locale, laboratorio e cucina
  • attestato SAB o equivalente
  • certificazione HACCP  per tutti gli addetti
  • permesso per affissione insegna esterna
  • comunicazione Agenzia delle Dogane nel caso in cui si vendano alcolici

 

Costi e Franchising

Aprire un locale di arrosticini in autonomia può avere un costo molto differente a seconda del fomat scelto (locale con consumazioni, solo asporto o street food take away, ecc), nonché a seconda della localizzazione, dalla dimensione del locale e della tipologia di menù.

Per aprire un negozio di arrosticini di solo asporto, in stile street food, può essere sufficiente un investimento che va dai 40.000 sino ai 60.000 euro.

Per un ristorante di arrosticini con altre specialità tipiche, carni alla griglia, ecc, sarà invece necessario un investimento che potrebbe facilmente superare i 100.000 euro.

L’investimento iniziale sarà infatti comprensivo dei costi inerenti al locale, alla sala consumazioni eventuale ed alla cucina (allestimento, progettazione, manutenzioni, allacci, adeguamenti, ecc), nonché dei costi inerenti le forniture (arredi, attrezzature, materie prime e consumabili, materiali promozionali e brandizzati, ecc) e dei costi necessari per personale, adempimenti burocratici, consulenze ed iniziative di marketing, comunicazione e promozione iniziali.

Aprire un locale specializzato in arrosticini è ad oggi possibile anche con la formula franchising. Avvalersi di un brand noto, di un know-how consolidato, di formazione, assistenza, consulenza e di un format collaudato e di successo può ridurre notevolmente il rischio d’impresa e facilitare sia l’avvio che la gestione, soprattutto per chi non è esperto del settore.

Aprire un locale di arrosticini in franchising ha un investimento  medio, mutevole in base alla tipologia di format, di circa 50.000 euro, chiavi in mano.

Confronta tutti i migliori street food in franchising QUI.

Visita anche la cat. Ristorazione Franchising QUI.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere