Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 20 febbraio 2018

Tutto quello che devi sapere prima di avviare un business nel mondo dell'editoria 

Aprire una libreria

Visita la sezione Franchising Librerie

Leggi anche: Come aprire una Libreria per Bambini

Nonostante in Italia si legga statisticamente poco rispetto ad altri paesi, nonostante la crisi abbia fortemente danneggiato il mondo dell’editoria e nonostante la spietata concorrenza dei colossi del settore, degli e-book e dell’e-commerce, sono ancora molti gli italiani che sognano di aprire una libreria.

aprire una libreria

Dal Nord al Sud Italia per ogni libreria che chiude, infatti, altrettante ne vengono aperte, complici una forte passione per la lettura e l’amore per la cultura.

Aprire una libreria di successo è ancora possibile ma non vi illuderemo, nel mercato Italiano odierno è difficile, faticoso, dispendioso ed i margini di guadagno sui libri è davvero irrisorio.

Se la vostra passione per i libri è forte e aprire una libreria è il vostro sogno, potrete scoprire di seguito come fare, cosa serve, i costi e qualche accorgimento e consiglio per avere successo.

 

Che tipo di libreria aprire?

Quando si apre una libreria si possono scegliere principalmente due strade: entrare a far parte di una catena (spesso un franchising) o aprire una libreria indipendente.

Entrambi i casi presentano vantaggi e svantaggi.

Se da un lato aprire una libreria in franchising garantisce costi di avvio più contenuti, accordi commerciali più vantaggiosi ed il supporto di una grande rete, dall’altro lato limita fortemente la liberta del libraio riguardo il layout della libreria, la scelta dei titoli da inserire in catalogo e dei prezzi da proporre alla clientela.

Aprendo una libreria indipendente si ha invece una libertà totale nell’allestimento e nella gestione della propria attività e nella scelta dei libri e degli altri articoli da proporre alla clientela, nonché dei prezzi. Di contro, però, si è totalmente soli in un percorso tortuoso e difficile quale quello della pianificazione, delle scelte gestionali e della stipula di accordi commerciali sufficientemente vantaggiosi.

Se si opta per aprire una libreria indipendente si dovranno fare ulteriori scelte. Avendone la possibilità, è importante capire quali altri titoli offrire al pubblico, oltre a quelli più conosciuti, specializzandosi magari in uno o più settori di nicchia.

Oltre ai libri, inoltre, sarà possibile offrire una vasta gamma di altri prodotti come accessori tecnologici e per la telefonia, magliette, gadget, accessori ed oggettistica di diverso tipo per poter aumentare i propri margini di guadagno. È importante effettuare preventivamente questa scelta in quanto la gamma di prodotti dovrà essere dichiarata prima dell’avvio della libreria.

Un’altra scelta importante è se integrare o meno nella libreria un’altra tipologia di attività come ad esempio un barcaffetteria. Se si sceglierà questa strada l’investimento iniziale necessario sarà notevolmente più alto, i requisiti più numerosi, l’iter burocratico più lento ed intricato, ma vi potrebbe portare un numero consistente di nuovi clienti ogni giorno, fidelizzare quelli già acquisiti nonché aumentare la vendita di libri.

Leggi anche: Aprire una libreria per bambini

Vedi anche: Aprire una libreria Mondadori

 

Come avere successo

Qualunque sia la strada che deciderete di percorrere, per avviare una libreria di successo dovrete investire tempo e denaro in promozione, eventi e nell’utilizzo degli strumenti online.

Si stima infatti che una libreria di successo organizzi all’anno circa 300 tra eventi, letture, incontri con gli autori, ecc. Inoltre, per avviare una libreria di successo sarà necessario conquistare il cuore dei lettori e farsi conoscere online tramite social, sito e-commerce e marketing ed offline tramite eventi, promozioni, incontri, convegni, conferenze e sensibilizzazione alla lettura nelle scuole.

Altro aspetto fondamentale per il successo della vostra libreria sarà il suo posizionamento. Diversamente da altre tipologie di attività, per aprire una libreria di successo non basta scegliere una zona con sufficiente bacino di utenza, visibilità e in zone commerciali o centrali, sarà anche necessario fare attenzione che vi sia la prevalenza di un target di clientela particolarmente attenta alla cultura e socialmente impegnata.

Ultime accortezze per avviare una libreria di successo saranno: scegliere i giusti grossisti o distributori di libri (che vi garantiscano prezzi concorrenziali), scegliere un ottimo sistema gestionale informatico (per la gestione degli ordini, per tenere monitorate le vendite e per tenere sotto controllo ogni titolo presente in negozio, magazzino e venduto) e cercare di contenere il più possibile i prezzi.

Vedi anche: Aprire un outlet del libro

 

Quanto costa e quanto si guadagna

Per aprire una libreria, l’investimento minimo realisticamente necessario sarà di 100.000 euro.

Difficilmente si potrà investire meno nell’avvio di una libreria completa, facilmente si potrà arrivare a spendere anche molto di più in base alla location, alla dimensione del locale, al numero di addetti ed alla tipologia di proposta.

Una libreria di successo dovrebbe offrire almeno 10.000 titoli differenti, tenendosi in costante aggiornamento sulle ultime novità editoriali e scegliere con cura arredamento ed attrezzature in modo da non spendere eccessivamente ma rendendo il luogo funzionale ed accogliente.

Per una piccola libreria potrebbero bastare dai 50 agli 80 mq minimi, escluso lo spazio da dedicare a magazzino. L’arredamento potrà essere minimale ma dovrà prevedere espositori, posti a sedere, banco cassa e tutto il necessario per far sentire a proprio agio il cliente e valorizzare in maniera ordinata i libri.

Tenete conto che una libreria già avviata prevede margini lordi per il libraio di circa il 30 %.

Approfondisci: Quanto costa aprire una libreria

 

L’iter burocratico ed i requisiti

Se gli investimenti consistenti ed i margini di guadagno risicati non vi intimoriscono, vediamo insieme quali sono i requisiti e l’iter da seguire per aprire la vostra libreria.

Per aprire una libreria dovrete:

  • Aprire partita iva
  • Iscriversi al registro delle imprese
  • Dare comunicazione di inizio attività
  • Aprire posizioni INPS ed INAIL
  • Chiedere l’autorizzazione per esporre l’insegna
  • Pagare i diritti SIAE per diffusione di musica
  • Ottenere il permesso dei vigili del fuoco (nel caso si superi una determinata quantità di carta nel locale)
  • Ottenere nulla osta da parte dell’Asl
  • Assicurarsi che i locali rispettino tutte le normative su igiene, sicurezza, agibilità ed urbanistica richieste dalla legge

Nel caso che vogliate integrare anche un servizio di caffetteria o ristorazione nella vostra libreria, dovrete assicurarsi di rispettare anche gli adempimenti ed i requisiti richiesti per un’attività nel settore ristorativo.

Guarda i migliori marchi in franchising di librerie.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere