Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
giovedì 24 gennaio 2019

Un business di successo per l'infanzia, in costante ascesa. 

Aprire una Libreria per Bambini nel 2019. Inizia Ora.

Confronta le migliori Librerie in Franchising QUI

E le attività dedicate all'infanzia in Franchising QUI

Leggi anche: Come aprire una libreria - Guida Completa

Aprire una libreria è il sogno di molti aspiranti imprenditori ed imprenditrici che vogliono trasformare la propria passione per lettura, libri e cultura in un business autonomo e soddisfacente. Entrare nel settore delle librerie è tutt’altro che semplice ma con le dovute accortezze, nonché il giusto format, vi sono ancora delle potenzialità. Un’idea particolarmente interessante, soprattutto in questi ultimi anni, è quella di aprire una libreria per bambini.

aprire libreria per bambini

 

Perché investire nelle librerie per bambini

Il settore dei servizi e dei luoghi dedicati all’infanzia è in costante crescita e risponde ad una crescente domanda di intrattenimento, educazione e tempo di qualità da trascorrere in famiglia, non ancora del tutto soddisfatta, da parte delle famiglie e dei genitori con bambini.

A dimostrare le potenzialità delle attività dedicate  all’infanzia sono anche gli interessanti fatturati, nonché il successo raggiunto, di attività quali ad esempio baby parking, parchi giochi, ludoteche, ristoranti per bambini, family bar nonché librerie per bambini.

Aprire una libreria per bambini potrebbe rivelarsi un’attività molto remunerativa. Se aprire una libreria tradizionale è difficile, costoso, a volte complicato e prevede margini di guadagno spesso deludenti, aprire un’attività similare ma dedicata ai bambini potrebbe invece dare qualche soddisfazione in più.

Aprire una libreria per bambini significa dare vita ad un luogo che non sarà solo un semplice negozio ma anche un vero e proprio luogo di incontro, di scambio culturale, in cui trascorrere tempo di qualità da passare in famiglia e con i più piccoli, un luogo che può essere una valida alternativa per i genitori ad attività quali le ludoteche tradizionali o i parchi giochi.

Di attività e di luoghi in cui far divertire i bambini, magari con un aggiuntivo valore educativo e culturale, non ce ne sono mai abbastanza. Aprire una libreria per bambini significa quindi anche dare valore alla propria zona, quartiere o città, in cui potrebbero essere scarsissime le realtà dedicate all’intrattenimento ed all’educazione dei bambini.

 

Accortezze e consigli per avere successo

Prima di aprire la propria libreria per bambini si dovrà effettuare un attento studio di mercato, individuando, quantificando ed analizzando eventuali attività concorrenti presenti quali librerie tradizionali, parchi giochi per bambini e ludoteche.

Analizzando il mercato ed i settori di riferimento (luoghi e servizi per l’infanzia e librerie) si potrà passare alla fase di pianificazione dell’attività nonché alla definizione del format migliore da dare alla propria libreria.

Per pianificare l’apertura della propria libreria per bambini sarà necessario valutare ogni elemento necessario all’avvio ed alla gestione. Questo sarà possibile solo mediante la redazione di un business plan accurato, l’analisi e la previsione dei costi, la previsione dei tempi di rientro dall’investimento nonché la previsione dei ricavi prospettati.

Sarà inoltre fondamentale creare un format di libreria che vada incontro alle reali esigenze di mercato, alle richieste del bacino di utenza locale ed alle necessità del proprio target di riferimento (famiglie e bambini).

Per aprire una libreria per bambini di successo è importante non puntare solamente sulla vendita di libri, gadget e giochi ma anche, e soprattutto, su laboratori, incontri, letture interattive, corsi di scrittura, lettura e disegno. Solamente così si darà vita ad un’attività capace di diventare un luogo di incontro per le famiglie nonché una realtà capace di arricchire culturalmente e dare un servizio di utilità sociale.

 

Agevolazioni, finanziamenti e bonus

Proprio perché una libreria per bambini può diventare più di un semplice negozio, sono state stanziate alcune importanti agevolazioni per gli aspiranti imprenditori.

Prima di aprire una libreria per bambini sarà importante consultare, presso la Camera di Commercio o gli enti regionali e comunali preposti, tutti i bandi disponibili, i finanziamenti e le agevolazioni nonché i fondi europei stanziati per imprenditoria femminile, giovanile o per attività di utilità pubblica, sociale e culturale.

Per chi vuole aprire una libreria per bambini, ma anche una libreria tradizionale, con valori culturali, educativi e sociali, è stato inoltre creato uno speciale bonus a partire dall’anno 20182019, che può facilitare di molto l’avvio e la gestione dell’attività.

Il nuovo bonus per l’apertura di una libreria viene erogato sotto forma di credito d’imposta e rappresenta un aiuto  concreto nell’affrontare sia le spese iniziali di avvio che quelle di gestione successive.

L’agevolazione viene riconosciuta in relazione al pagamento di diverse tasse, sul versamento di contributi, sul canone d’affitto o sul costo di acquisto del locale da adibire a libreria, e punta a facilitare economicamente soprattutto le piccole realtà volte a diventare luoghi di aggregazione  culturale e di comunità.

L’importo totale del bonus ammonta ad un massimo di 20.000 euro  l’anno per le librerie, anche per bambini, indipendenti e ad un massimo di 10.000 euro l’anno per gli altri esercenti del settore.

Per chi sogna di aprire una libreria per bambini questo è quindi forse il momento più indicato.

aprire libreria bambini 2019

 

Cosa serve

Per aprire una libreria per bambini sarà necessario un locale di minimi 100 mq e sarà fondamentale scegliere la giusta location, dopo attenta analisi del territorio e del mercato locale. Le migliori  location per aprire la propria libreria per bambini sono zone, anche periferiche, che presentino facilità di accesso e di raggiungimento, ampio parcheggio e buona visibilità, nonché un bacino di utenza sufficientemente ampio ed una buona concentrazione di famiglie, bambini e coppie giovani.

La metratura può essere più contenuta in luoghi quali centri storici o commerciali, per contenere i costi relativi ai canoni d’affitto, ma bisognerà considerare che maggiore sarà la metratura e più ampia potrà essere la gamma di prodotti e servizi offerti, e di conseguenza l’attrattiva esercitata sulla clientela.

Per aprire una libreria per bambini di successo fondamentale sarà anche la scelta dei fornitori. Essi dovranno offrire prezzi concorrenziali, rifornimenti rapidi e puntuali nonché modalità di pagamento vantaggiose.

Anche l’inaugurazione iniziale, la comunicazione, i sistemi di fidelizzazione e di offerte periodiche, nonché la promozione, mediante canali online ed offline, social e siti specializzati, saranno fondamentali per aprire una libreria per bambini di successo, fidelizzando la clientela. Fondamentale sarà scegliere i giusti canali, che tengano conto del proprio target finale.

Inoltre, per aprire una libreria per bambini indipendente sarà possibile appoggiarsi alle realtà nate negli ultimi anni quali circuiti di librai indipendenti, circuiti di librerie specializzate per l’infanzia, enti locali e nazionali riconosciuti, ecc. Questo non solo garantirà supporto e l’accesso ad importanti contatti (fornitori, mezzi promozionali, ecc), ma anche una maggiore credibilità grazie all’appartenenza ad un circuito riconosciuto e stimato.

 

Iter, requisiti ed investimento

Aprire una libreria per bambini non richiede particolari adempimenti, esperienze pregresse, licenze o titoli di studio specifici. Tuttavia una buone  capacità imprenditoriali, di organizzazione e gestione, di coordinamento e promozione, nonché una grande passione e conoscenza sia dei libri che del settore dell’infanzia, saranno alla base del successo.

Per aprire una libreria per bambini sarà necessario seguire l’iter burocratico:

  • apertura partita iva
  • iscrizione al registro delle imprese
  • comunicazione di inizio attività
  • apertura posizioni previdenziali e fiscali
  • ottenimento del permesso per affiggere l’insegna
  • messa a norma dei locali in materia di agibilità, sicurezza, igiene (nulla osta Asl), urbanistica
  • valutazione del rischio
  • valutazione dell’impatto acustico, in caso si organizzino eventi
  • eventuale pagamento dei diritti SIAE
  • valutazione antincendio dei vigili del fuoco, per locali di metrature sopra agli standard locali imposti

Molte iscrizioni, comunicazioni ed adempimenti basilari sono inoltre espletabili mediante la Comunicazione Unica, da inviare in format telematica (PEC) alla Camera di Commercio.

Prima di aprire una libreria per bambini sarà importante affidarsi alla consulenza ed alle direttive di un commercialista nonché di enti quali SUAP, camera di commercio ed enti di categoria.

Aprire una libreria per bambini richiederà un investimento che potrebbe facilmente raggiungere i 100.000 euro. L’elevato budget richiesto si giustifica a causa degli elevati costi previsti per messa a norma di un locale ampio, l’affitto e le utenze iniziale, gli allacci, la progettazione e l’allestimento, la fornitura iniziale di arredi, software, hardware, libri ed altri articoli che si intendono vendere, nonché dei costi necessari per gli adempimenti, le consulenze, la comunicazione e promozione iniziale e per i primi stipendi del personale.

In alternativa, è anche possibile aprire una libreria per bambini affiliandosi ad una nota rete franchising consolidata sul territorio, capace di offrire agevolazioni sull'investimento ed importanti servizi di affiancamento e formazione.

Confronta le migliori Librerie in Franchising QUI

E le attività dedicate all'infanzia in Franchising QUI

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere