Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Come aprire una posta privata - Guida completa, costi e requisiti.

Liberalizzazione e opportunità nel settore dei servizi postali

 

Aprire una posta privata

A partire dal 2011 si è aperta una nuova opportunità per tutti coloro che vogliono diventare imprenditori nel mondo dei servizi: grazie alle liberalizzazioni è oggi possibile aprire una posta privata ed inserirsi in un mercato, quello delle spedizioni ordinarie, fino a poco tempo fa oggetto di un monopolio “blindato”.

Al servizio di recapito di prioritarie e raccomandate, si possono aggiungere raccolta e gestione delle spedizioni, imbustamento e inoltro, nonché l’affrancatura di plichi e corrispondenza, ricariche telefoniche, pagamento utenze e bollettini: si tratta di un settore per alcuni aspetti ancora inesplorato dalla libera impresa, che vale la pena considerare.

Tutti i franchising di Poste Private

Cosa serve per aprire una posta privata

Preliminare alla scelta dell’immobile e all’assunzione del personale, è la scelta del tipo di servizio che si vuole offrire. Gli imprenditori privati, infatti, possono operare attraverso una autorizzazione generale della Autorità competente o richiedere una licenza individuale.
In base alla autorizzazione generale possono essere svolte le seguenti attività:

  • gestione, accettazione, trasporto, smistamento e distribuzione di plichi di peso superiore ai 2 kg;

  • distribuzione di pacchi con peso superiore ai 20 kg

Coloro che godono di una licenza individuale, potranno operare su tutti i fronti, senza rilevanti limitazioni, eventualmente in collaborazione con le poste pubbliche.

Leggi anche: Conviene aprire una posta privata

 

Requisiti e iter per aprire una posta privata

Per aprire un posta privata è necessario richiedere l’autorizzazione al Ministero dello Sviluppo Economico, inviando la richiesta al Dipartimento delle Comunicazioni.
Ottenuto il via libera, si deve procedere alla regolamentazione dell’attività, attraverso un iter burocratico del tutto simile a quello di ogni altra Impresa di Servizi:

  • aprire Partita Iva
  • iscrizione nel Registro delle imprese
  • regolarizzazione presso INPS
  • comunicazione di inizio attività al Comune di competenza
  • eventuale apertura di una pratica, con annessa comunicazione al comune, alle Camere di Commercio (questo adempimento dipende dalla legislazione locale).

Leggi anche: Requisiti per aprire una posta privata

Quanto costa aprire una posta privata

Per un dettaglio non esaustivo dei costi, è possibile considerare:

  • 90/110 € a titolo di diritto camerale anticipato
  • circa 40 € per i bolli e i diritti di segreteria
  • almeno 70 € mensili per l’assistenza di un professionista
  • 582,00 € per la licenza individuale
  • 290,00 € come contributo annuale per controlli e verifiche, da corrispondersi entro un mese dalla consegna della licenza e poi annualmente

A questo bisogna aggiungere la spesa per l’affitto e per le utenze. Per un piccolo ufficio di partenza possono essere sufficienti 10.000/15.000 €.

Leggi l'approfondimento: Costi per aprire un ufficio postale privato


Franchising posta privata

La soluzione più rapida per avviare una posta privata, gestirla al meglio e guadagnare, è il franchising.

La liberalizzazione del settore non elimina un dato di fatto, ovvero la presenza di un soggetto imprenditoriale dominante, che poco spazio lascia ai piccoli imprenditori privati. Lo spazio realmente disponibile è spartito tra catene organizzate su base nazionale, le uniche in grado di poter contrastare questo monopolio di fatto.
La possibilità di aprire una agenzia affiliata ad una rete postale già operante in Italia è reale e alla portata di tutti. E’ sufficiente verificare che la zona nella quale si intende aprire la sede non sia già occupata da un numero eccessivo di concorrenti e possa essere affidata in esclusiva.

Una volta individuato il locale adatto (in genere è richiesta una superficie utile minima), si riceve assistenza sia nella fase di apertura (arredamento, dotazioni, programmazione) che durante la gestione e pianificazione dell’attività quotidiana, usufruendo degli accordi commerciali stretti con realtà imprenditoriali della zona dalla casa madre.

Le spese di ingresso, che vengono in genere calcolate sulla base del bacino di utenza di riferimento, variano dai 2.000 per pacchetti base che includono l'ingresso nella rete, la formazione e il gestionale per operare fino ai 25.000 € per pacchetti chiavi in mano comprensivi di arredamento, attrezzatura, gestionale, formazione, lancio pubblicitario e assistenza.

Per visionare e contattare per un preventivo i migliori marchi in franchising che offrono affiliazione per l'apertura di un ufficio postale privato visita la categoria Poste Private cliccando qui.

 

Archivio articoli:

Poste Private, tutte le catene di Agenzie Postali private, elenco completo

poste private

 Elenco sempre aggiornato con tutte le reti di poste private che operano in Italia. Dai grandi network ai piccoli marchi con grande potenziale.

Continua a leggere l’articolo

mercoledì 16 ottobre 2019

Aprire un'agenzia o un centro multiservizi.

aprire una agenzia multi servizi

Le agenzie multiservizi sono agenzie che offrono una vasta gamma di servizi, anche in ambiti molto differenti tra loro, offrendo la possibilità al cliente di usufruirne in un unico punto risparmiando tempo. Non vi è alcun limite alla tipologia di servizi che si possono offrire e questo garantisce un successo quasi assicurato se si studia accuratamente il mercato in cui si opera e si posseggono le giuste competenze.

Continua a leggere l’articolo

venerdì 07 dicembre 2018

Requisiti per aprire una posta privata

come aprire posta privata

Dopo la liberalizzazione del settore postale, avvenuta nel 2011, è nata una nuova opportunità di lavorare in proprio. Il settore delle poste private sta vivendo un momento di espansione, sono infatti già diversi coloro che hanno capito le potenzialità di questo business.

Continua a leggere l’articolo

giovedì 27 aprile 2017

Conviene aprire una posta privata

aprire posta privata

Dalla liberalizzazione del 1° Gennaio 2011 sul territorio italiano si sono moltiplicate a vista d’occhio le poste private, con l’ambizione di soppiantare o quantomeno rimediare alle carenze delle Poste Italiane. Vediamo quindi in sintesi di cosa si occupano le poste private, se conviene o no investire in questo settore, i vantaggi di aprire una posta privata in franchising e le accortezze necessarie per avviare una posta privata di successo.

Continua a leggere l’articolo

giovedì 15 dicembre 2016

 

Offerte franchising in questo settore:

Visiona tutti i franchising del settore Poste Private

Vai alla sezione Aprire un'attività

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere