Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
giovedì 18 gennaio 2018

"Insurance Agency" 

Come aprire un’agenzia di assicurazioni

Il gran numero di assicurazioni obbligatorie previste dal nostro ordinamento, insieme alla crescente richiesta di sicurezza dei consumatori, rende il settore assicurativo particolarmente vivace nonché redditizio per avviare un'attività in modo autonomo.

Si calcola che la crescita annua raggiunga senza difficoltà il 15-20%, grazie al moltiplicarsi delle tipologie di polizze, capaci ormai di coprire ogni aspetto della vita umana.

Sebbene gran parte del mercato, sia privato che pubblico, sia detenuto dai grandi nomi, in un settore nel quale la fiducia del cliente è ancora il cemento del successo dell’attività, c’è spazio anche per le piccole agenzie purché operino con totale professionalità, puntualità ed a prezzi competitivi sul mercato.

Clicca QUI per maggiori spunti su come Aprire un'Attività

aprire agenzia assicurativa

 

Cosa serve per aprire un’agenzia di assicurazioni

Per aprire con successo una agenzia di assicurazioni è importante avere un’ottima conoscenza della materia. La clientela delle agenzie assicurative dovrebbe essere rassicurata dal fatto che, tra i requisiti di accesso alla professione, vi sono una pregressa esperienza nel settore ed il superamento di apposito esame abilitante.

Dal punto di vista pratico, per iniziare è fondamentale individuare la zona e l’ambiente adatti. Il locale dovrà essere ben visibile, ben posizionato, facilmente accessibile, ovviamente accogliente. Va da sé che la presenza di agenzie concorrenti nelle vicinanze è una grave pregiudiziale.

Fattore fondamentale per il reperimento di nuovi clienti e per la fidelizzazione degli stessi saranno le capacità dell'imprenditore e dei suoi collaboratori. Gestire l'agenzia assicurativa con competenza e professionalità è solo il primo passo da compiere. Sarà anche fondamentale offrire prezzi concorrenziali in linea con gli standard del mercato, avere ottime doti organizzative, acume finanziario e tenersi aggiornati costantemente su tutte le novità nel settore assicurativo.

Aprire un'agenzia di assicurazioni significa spesso aiutare i propri clienti ad affrontare situazioni spiacevoli, fatto che rende necessario il possedimenti di ottime doti comunicative, pazienza ed umanità nel comprendere le difficoltà altrui. Gli agenti assicurativi inoltre si dovranno preparare ad un lavoro che non sarà solo d'ufficio ma prevederà spesso trasferte e spostamenti.

 

Requisiti e iter per aprire un’agenzia di assicurazioni

Per aprire una agenzia assicurativa è necessario essere un intermediario assicurativo regolarmente iscritto al RUI (Registro Unico Intermediari) e quindi:

  • aver prestato attività lavorativa presso un’agenzia di assicurazioni per almeno tre anni e
  • aver superato l’esame abilitante presso L’ISVAP, l’Istituto con compiti di vigilanza in materia

L’iter burocratico da seguire non è particolarmente complesso. Si dovrà:

  • aprire P. Iva
  • iscriversi presso il Registro delle Imprese competente
  • richiedere l’autorizzazione al Ministero delle Attività Produttive
  • aprire le relative posizioni INPS e INAIL
  • comunicare al Comune territorialmente competente l’inizio dell’attività e richiedere allo stesso Ente l’autorizzazione all’esposizione dell’insegna

Leggi anche: Come aprire partita iva e Comunicazione unica

 

Quanto costa aprire un’agenzia di assicurazioni

Ipotizzando di partire con un piccolo ufficio, nessun personale e la dotazione minima, potrebbero essere sufficienti 10.000 €, considerando che la posizione dell’agenzia dovrà essere il più possibile centrale e che l’ambiente dovrà restituire un’immagine ben precisa di accuratezza e precisione. Cose che, in genere, costano. A ciò si aggiungano le utenze, i costi burocratici e la dotazione informatica di base.

Per aprire un'agenzia assicurativa, un investimento più realistico e prudente si aggira sui 20.000 euro.

 

Il Franchising

La formula del franchising consente di avviare l’attività senza particolari requisiti di partenza eppure, nel contempo, senza partire da zero.

La forza delle grandi agenzie di assicurazioni infatti sta proprio nella diffusione capillare sul territorio, garantita dalla presenza di un gran numero di agenzie  affiliate. Ogni franchisor punta ad espandere la propria rete con attenzione alla formazione del nuovo imprenditore il quale viene accompagnato praticamente per mano nel mondo assicurativo: affiancamento in fase di entrata, costanti aggiornamenti e supervisione durante la gestione quotidiana.

Tra i vantaggi sicuri del franchising non si può dimenticare la possibilità di aprire i battenti avendo un target e spesso un iniziale pacchetto clienti già individuato. Chiunque abbia lavorato in questo settore sa quanto questo faccia la differenza e quanto sia difficile il reperimento iniziale dei clienti.

I costi non sono assolutamente proibitivi. Esistono infatti molte proposte per avviare una propria agenzia assicurativa, che sono tranquillamente definibili low cost, con un fee d’ingresso compreso tra i 1.000 e i 10.000 €.

Per visionare le aziende che offrono affiliazione in questo settore visita la sezione: Franchising assicurativi

Luca Cortesi
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere