Logo AIF

Costi per aprire un CAF

Cosa serve e quanto costa aprire un centro di assistenza fiscale

4 minuti

Leggi anche: Come aprire un Caf - Guida completa

Visita la sezione Franchising Consulenza e Servizi alle Aziende

I CAF, ovvero i centri di assistenza fiscale, altro non sono che degli uffici che offrono ai contribuenti supporto ed assistenza inerente gli adempimenti burocratici previsti dalla legge.

Aprire un CAF può rivelarsi un business molto redditizio soprattutto perché, nonostante la loro distribuzione sia già oramai capillare, la richiesta di servizi di assistenza fiscale è sempre elevatissima.

costi per aprire caf


Come fare

Se desiderate entrare nel settore dell’assistenza fiscale allora saprete già che non è così facile.

Innanzitutto bisogna possedere le competenze e le conoscenze tecniche del settore, indispensabili allo svolgimento dell’attività. Inoltre, i CAF autorizzati dal Ministero delle Finanze ed iscritti all’albo nazionale possono essere esclusivamente organizzazioni sindacali, sostituti di imposta oppure associazioni.

Aprire un centro di assistenza fiscale è comunque possibile associandosi ad un CAF preesistente e potendo così offrire i medesimi servizi alla propria clientela pur essendo semplici commercialisti o figure professionali in possesso delle conoscenze tecniche in materia fiscale ed amministrativa.

Cosa serve ed i costi

Aprire un centro di assistenza fiscale è davvero semplice e prevede investimenti minimi per quei professionisti già in possesso di un’attività e di uno studio professionale.

Se questo è il vostro caso, infatti, potrete semplicemente associarvi ad un CAF, il più delle volte in maniera gratuita. Anche in questo caso saranno però necessarie migliorie e modifiche quali assunzione di personale qualificato, ampliamento degli spazi, hardware e software aggiuntivi e specifici necessari all’attività.

Se invece desiderate aprire un CAF, siete in possesso dei requisiti richiesti ma partite da zero, allora sarà necessario investire un budget iniziale per avviare la vostra attività.

Esaminiamo gli elementi necessari ad aprire un CAF ed i relativi costi.

Per aprire un CAF sarà necessario un locale adibito ad ufficio con postazioni per il personale, mobilio, hardware e software necessari all’attività.

Potrebbe inizialmente essere sufficiente un locale di circa 50 – 80 mq, in zona dove vi sia richiesta di questa tipologia di servizio, lontano da attività concorrenti e con disponibilità di parcheggio. La metratura limitata e la zona, che non deve essere necessariamente centrale, permettono un investimento iniziale inerente alla location di circa 10.000 euro comprensivo di affitto, utenze, allacciamento alle reti e piccoli interventi e migliorie.

L’arredamento necessario per un centro di assistenza fiscale è minimale ma deve essere funzionale. Un CAF funzionale ed accogliente per i clienti deve avere una zona di ricevimento, postazioni con separé per la privacy, poltroncine, sedie, tavoli oltre a tutto il necessario per le postazioni lavorative (sedie ergonomiche, scrivanie e così via).

Il costo per l’arredamento di un CAF potrebbe arrivare a circa 8.000 euro.

Una delle voci di costo maggiore saranno gli hardware ed i software necessari all’attività. Oltre alle diverse strumentazioni ed attrezzature da ufficio saranno necessari computer, programmi informatici specifici, collegamento con l’Agenzia delle Entrate e così via.

Per hardware, software ed altre attrezzature saranno necessari non meno di 10.000 euro.

Altra voce di costo importante sarà il personale. Limitandosi al minimo, si potrà contenere il budget necessario all’assunzione iniziale di personale a circa 5.000 euro.

Sarà poi necessario calcolare anche il costo inerente ai diversi adempimenti burocratici, ai corsi formativi o di aggiornamento, alle consulenze per l’avvio dell’attività. È bene considerare nel budget iniziale almeno altri 3.000 euro.

Infine, per un CAF di successo sarà necessario promuovere la propria attività. Data l’elevata richiesta di servizi di assistenza fiscale, un CAF ben pubblicizzato e che offra un servizio professionale e di qualità non tarderà ad attrarre numerosi nuovi clienti. Per le campagne marketing sarà bene stimare altri 3.000 euro di investimento.

Il costo complessivo per aprire un centro di assistenza fiscale risulta qui di 39.000 euro.

Ricordate però che quando si avvia un CAF, come qualunque altra tipologia di attività, è facile che l’investimento iniziale tenda al rialzo, arrivando anche a 50.000 euro.

Visiona i migliori marchi di servizi di consulenza in franchising.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca