Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Lavoro franchising
mercoledì 30 ottobre 2019

Come trasformare il risparmio in guadagno extra. 

Investire i Propri Risparmi

Qui trovi alcune Idee per Metterti in Proprio

Qui invece i migliori Franchising con investimento da 0 a 10.000 euro

Molte persone che dispongono di una somma di denaro più o meno grande, che sia derivante da risparmi, eredità o vincite in denaro, è attratto dall’idea di investirla per ottenere qualche guadagno extra.

Investire il proprio denaro ed i propri risparmi infatti risulta non solo attraente ma anche consigliato in quanto un investimento, che sia in beni materiali oppure immateriali, produce interessi più o meno importanti permettendo di combattere l’inflazione e la perdita di valore del denaro sino a quel momento risparmiato o guadagnato.

Per investire i propri risparmi non occorre essere degli esperti di finanza, né affidarsi necessariamente a consulenti dalle parcelle stratosferiche. Investire i propri risparmi è possibile con diverse soluzioni e con rischi più o meno elevati. Generalmente ad un rischio più elevato corrispondono maggiori interessi e dunque maggiori possibilità di guadagno, tuttavia anche gli investimenti a basso rischio, o a rischio moderato, possono garantire interessi soddisfacenti e farvi guadagnare somme più o meno grandi senza troppi sforzi.

investire i propri risparmi

In questo articolo vedremo insieme alcune delle formule migliori per investire i propri risparmi. Tra le idee proposte troverete metodi di investimento dal rischio medio/basso ma anche elevato, nonché formule di investimento meno convenzionali assieme a quelle più classiche.

La prima valutazione da fare prima di scegliere il metodo migliore per investire i propri risparmi è quella di analizzare la propria propensione al rischio, assieme ai propri obiettivi ed aspettative, alle tempistiche in cui si pensa di necessitare di nuovo della liquidità investita, ed alla percentuale di guadagno che si desidera ottenere.

Se pur non vi siano investimenti assolutamente privi di rischi, infatti, è comunque possibile scegliere di investire con metodi più sicuri, contro interessi più ridotti e tempistiche più lunghe per riottenere la liquidità investita.

Va comunque considerato, nella valutazione e scelta delle metodologie per investire i propri risparmi che maggiore è il rischio e maggiori saranno i rendimenti, oltre che più rapidi, e viceversa.

 

Investimento con Poste Italiane

Questa tipologia di investimento presenta un rischio ridotto in quanto in parte la società viene ancora oggi controllata dal Ministero delle Finanze e dalla Cassa Depositi e Prestiti. Agli occhi dei risparmiatori, dunque, un investimento tramite Poste Italiane risulta meno rischioso rispetto all’investimento attraverso una Banca privata. Se pur gli interessi siano davvero ridotti, Poste Italiane propone diversi metodi interessanti per investire i propri risparmi, oltre a consulenti pronti a guidare i clienti nella scelta più opportuna in base alle proprie necessità, obbiettivi di guadagno e propensione al rischio.

 

Investimento con Banche

Anche investire attraverso una Banca potrebbe risultare un’operazione a rischio basso o moderato, a patto di scegliere la formula migliore. Tra le differenti a disposizione troviamo anche i Conti Deposito, un sistema di investimento che genera interessi maggiori rispetto ad un conto corrente tradizionale, contro il vincolo della somma investita / depositata per un certo periodo di tempo.

 

Investimento in Obbligazioni

Le obbligazioni sono un metodo in investimento a basso rischio, soprattutto quando le obbligazioni acquistate sono di tipo statale o pubblico. Oltre a queste tuttavia vi è anche la possibilità di investire in obbligazioni private, finanziando imprese ed aziende private. Queste ultime hanno un tasso di rendimento più elevato, ma anche un maggiore rischio.

 

Investimento in Immobili

Se gli investimenti finanziari non fanno per te potresti scegliere di investire i tuoi risparmi attraverso una formula più tradizionale. Investire i propri risparmi nel mercato immobiliare permette non solo di investire il proprio denaro in un “bene rifugio” ma anche di ottenere guadagni potenzialmente molto elevati, una volta rientrati dall’investimento effettuato, nonché ricavi approssimativamente certi. Investire i propri risparmi acquistando uno o più immobili permette di fatti, a seconda dell’immobile acquistato (casa, appartamento, locale commerciale, garage, ecc) di effettuare diverse operazioni. La più classica è quella dell’affitto a terzi, sia per uso privato / abitativo che per uso commerciale quando la destinazione del locale lo permette, ma si può anche optare per affitti a breve termine o a scopo turistico (come i B&B e gli Affittacamere) che permettono di ottenere guadagni ancora più elevati. Avere un immobile a disposizione, con la corretta destinazione, permette di fatti anche di avviarvi all’interno un business come ad esempio una casa riposo per anziani, un asilo nido in casa, un B&B o ancora un asilo per cani, e così via.

 

Investimento in Beni Rifugio

Un altro investimento classico, e dal rischio contenuto, è quello riguardante i beni rifugio. Investire i propri risparmi in beni rifugio quali possono esserlo oro e diamanti, ma anche l’acquisto di azioni in società con oggetto beni rifugio, con ad esempio anche nei settori alimentari o agricoli, permette di trasformare i propri risparmi in beni il cui valore può potenzialmente aumentare anche di molto, nel corso degli anni, facendovi guadagnare nel momento in cui si deciderà di cedere le azioni o di vendere il bene rifugio acquistato.

 

Investimento in Attività Imprenditoriali

Investire i propri risparmi in un’attività imprenditoriale è certamente un’operazione dal rischio elevato, nonché una scelta che si adatta solamente a coloro che dispongono di spirito imprenditoriale e predisposizione al mondo del business, oltre che in possesso di un’idea imprenditoriale e la conoscenza e passione per il settore in cui si desidera inserirsi. Se si sceglie la giusta attività imprenditoriale in cui investire, magari seguendo le proprie passioni e predisposizioni, o cedendo l’attività in gestione a terze parti, permette di creare un reddito costante e continuo. Così come anticipato in precedenza, infatti, a fronte di un rischio elevato i guadagni potenziali, se l’investimento e la gestione vanno a buon fine, sono davvero elevati.

 

Investire con il Franchising

Investire i propri risparmi nel franchising permette di investire in un’attività imprenditoriale ma allo stesso tempo di diminuire il rischio di questa tipologia di scelta, oltre che permettere soluzioni più ampie e variegate. Oltre all’avvio di un’attività imprenditoriale in affiliazione, il franchising offre non di rado anche soluzioni per chi desidera investire i propri risparmi in un’attività imprenditoriale senza tuttavia doverla gestire direttamente, o con un impegno lavorativo part-time, o ancora come secondo lavoro. Inoltre, qualunque sia il format o la tipologia di attività scelta, che si apporti direttamente oppure no un’attività lavorativa, il franchising, grazie all’azienda consolidata alle spalle degli affiliati ed all’esperienza da essa maturata, permette di ridurre il rischio imprenditoriale e di garantire guadagni e margini più elevati e certi rispetto all’avvio in autonomia di un business.

Scopri i migliori Franchising con investimento da 0 a 10.000 euro

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Lavoro

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere