Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 31 ottobre 2016

Come avviare un business nel settore dell'innovazione tecnologica. 

Aprire un negozio di stampa 3D.

Leggi anche la nostra Guida Generale - Come aprire un negozio.

Visita le sezione franchising dedicata a Stampa 3D e FabLab.


Il mercato

Ci troviamo attualmente in un’ era di forte innovazione in cui le tecnologie si rivoluzionano quasi ogni giorno diventando sempre più avanzate. Un esempio di questo fenomeno è sicuramente il settore della stampa che ha vissuto un rinnovamento completo nell’ultimo decennio.
Si tratta della stampa in 3D, una tecnologia che permette la creazione di oggetti tridimensionali dal nulla, con il semplice utilizzo di un software ed una stampante 3D.

Non vi è alcun limite ai settori di applicazione di questa tecnologia, infatti a partire da un progetto è possibile realizzare qualunque oggetto grazie alle diverse tecniche, ai materiali ed al software avanzato che vengono utilizzati.
Il rivoluzionario concetto di stampa tridimensionale non solo ha creato nuove opportunità di business ma ha anche influenzato i più disparati settori dell’economia che utilizzano la stampa in 3D per dare vita ai propri progetti. Ecco quindi che sul mercato è nata la possibilità di investire in un settore rivoluzionario aprendo un FabLab, ovvero un laboratorio digitale dedicato alla stampa in 3D.

Il primo FabLab è stato creato nel 2001 al Mit di Boston e da allora il fenomeno ha avuto successo in tutto il mondo grazie alla grande varietà di settori in cui è possibile applicare tale tecnologia.
L’Italia, con più di 70 FabLab, è per numero di centri di stampa 3D seconda solo agli Stati Uniti che ne contano più di 100.

aprire negozio stampa 3d

 

Come aprire un negozio di stampa 3D

Fare della stampa 3D un business è possibile, aprire un FabLab significa entrare in un settore in cui non vi è limite alle possibili applicazioni della propria attività. Un FabLab può offrire il servizio di stampa 3D a privati ed aziende, può creare e progettare gli oggetti, noleggiare le attrezzature e fornire consulenza.


Iter burocratico

Vediamo ora cosa serve per aprire un negozio di stampa 3D.

Non vi è necessità per l’imprenditore di possedere particolari prerequisiti. Sicuramente è fondamentale però possedere buone capacità imprenditoriali ed assicurarsi di selezionare personale e collaboratori esperti nel settore della stampa 3D. Una volta trovato un locale commerciale adatto, l’iter burocratico è davvero essenziale e necessita pochi e semplici step.

  • Apertura Partita Iva.
  • Iscrizione presso la Camera di Commercio.
  • Ottenimento del nulla osta sanitario e sulla sicurezza dei locali da parte dell’Asl.
  • Dichiarazione di inizio attività presso il Comune.


Investimento ed attrezzature

Essendo l’investimento in software, hardware e personale qualificato già notevole, bisognerebbe cercare di avviare la propria attività partendo da un locale di piccole dimensioni ed offrendo pochi servizi ma di qualità elevata. In questo modo si potrà contenere l’investimento iniziale ed espandere la propria attività solo dopo aver conseguito i primi utili.

Vediamo ora l’attrezzatura basilare che è necessaria quando si decide di aprire un FabLab e l’investimento minimo da sostenere.

Per aprire un negozio di stampa 3D saranno sicuramente necessari:

  • Laser Cutter (10.000 euro circa)
  • Alcune stampanti 3D (circa 1.000 euro l’una)
  • Hardware e software per la progettazione in 3D.
  • Vari materiali da utilizzare per la realizzazione dei progetti.

Inoltre, tenendo conto dei costi generati dalle prime spese inerenti i locali, dal personale e dall’adempimento delle burocrazie necessarie, l’investimento minimo sarà di almeno 20.000 euro.

Questo investimento è da intendersi per un laboratorio di piccole-medie dimensioni in quanto un FabLab sofisticato e ben attrezzato può richiedere anche 100.000 euro di investimento.


Il Franchising

La sempre maggior diffusione di negozi di stampa 3D ha visto anche la nascita di varie reti in franchising dedicate al FabLab. Per i neo imprenditori che vogliono entrare nel settore della stampa 3D con un investimento più ridotto e la sicurezza data da un brand consolidato, il franchising può essere una valida alternativa.

Per visualizzare i marchi in franchising di Stampa 3D e Fab Lab clicca QUI.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere