Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
giovedì 26 marzo 2015

Saloni di bellezza dedicati alle più piccole: dai 4 ai 17 anni  

Aprire una Beauty Farm per Bambine

La moda delle beauty farm per bambine.
Come tante mode arrivate fin da noi da oltreoceano, anche l’ultima novità del settore beauty è tutta made in USA. Si tratta delle beauty farm e dei saloni di bellezza destinati ad un pubblico di giovanissime, bambine dai 4 ai 17 anni che si truccano, si “fanno i capelli” e scelgono smalto e tinta.
Ancora quasi sconosciute nel nostro Paese, i segnali di un interesse generale ci sono eccome, tanto che quello delle Beauty Kids potrebbe essere uno dei business del futuro.

 

Cosa sono

Si chiamano Beauty Kids o Beauty Farm for Kids e sono proprio quel che sembrano: saloni estetici con parrucchiere, estetista e visagista al servizio di clienti giovanissime. Il target di questi saloni è infatti ben definito: si rivolgono alle più piccole, bambine dai 4 ai 17 anni desiderose di imitare le sorelle maggiori, le madri o le loro star televisive facendosi belle.

All’interno del negozio, pensato e progettato a loro misura, si può usufruire del servizio completo, come in un salone tradizionale: dai capelli, allo smalto, passando per un massaggio all’olio profumato.

 

Il mercato e la sua tendenza

Quello dei prodotti dedicati all’infanzia è un mercato in continua espansione. Esiste, ed è innegabile, una maggiore attenzione alle esigenze dei minori, che spesso si trasfigura e si traduce nel tentativo di procurare loro tutto ciò che desiderano.

L’idea di un salone di bellezza dedicato alle più piccole lascia ancora sgomenti molti, ma si inserisce in un filone che registra un trend positivo e che lascia ben sperare chi vi ha investito: dai concorsi canori ai veri e propri concorsi di bellezza e alle sfilate, anche nel Bel Paese, si stanno facendo strada le piccole Miss, accompagnate dalle mamme desiderose di mostrare al mondo la bellezza della propria prole e disposte a spendere per farlo.

Lo spazio per chi ha la giusta dose di inventiva c’è eccome, a giudicare dal successo ormai decennale di uno dei pochi esemplari di beauty kids esistenti in Italia: si trova alle porte di Milano e da ormai 10 anni fa dell’estetica un gioco per bambine. Le clienti sono sempre molte e più che soddisfatte e spesso sono proprio loro a chiedere in regalo un trattamento: per il compleanno o per un buon voto a scuola.

 

Requisiti

Per aprire un salone di bellezza per bambine non servono requisiti diversi da quelli richiesti per un salone tradizionale (principalmente quindi la qualifica professionale di estetista), ma si dovrà tener conto della specificità della clientela. Saper trattare con i più piccoli, conoscere i loro gusti è quindi fondamentale, così come garantire il rispetto delle loro esigenze e delle norme vigenti in materia di trattamento dei dati dei minori.

 

Come aprire una beauty farm per bambine

Ai sensi della L. 40/2007, per aprire un centro estetico è necessario:

  • essere in possesso del certificato di Abilitazione Professionale (è richiesto per il titolare o per l’eventuale preposto);
  • nominare un responsabile tecnico per l’attività, che può essere il titolare stesso o un suo familiare o un dipendente. In caso di più sedi, è necessario nominare un responsabile per ogni sede;
  • rispettare i requisiti igienici, sanitari ed urbanistici previsti. La regolamentazione è affidata alle autorità comunali, presso le quali sarà quindi necessario informarsi.

Per visionare le offerte franchising del settore estetico visita la categoria Estetica cliccando qui.

Luca Cortesi
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere