Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 23 aprile 2018

Entra nel mondo del mattone 

Come aprire un'agenzia immobiliare

Visita la categoria Franchising Agenzie Immobiliari

Se sei un venditore nato, molto persuasivo e capace di risolvere ogni tipo di scenario e vuoi sfruttare al meglio queste tue capacità, allora incominciare a lavorare nel mondo delle agenzie immobiliari fa al caso tuo.

Vediamo insieme come aprire una agenzia immobiliare, da come diventare agente immobiliare alla scelta dei locali più indicati dove esercitare.

 

L'agente immobiliare

E' una figura riconosciuta dall'ordinamento giuridico che negli artt. 1754 e 1765 del Codice Civile ne definisce i tratti distintivi. L'agente immobiliare è un mediatore che fa incontrare chi desidera vendere con chi desidera acquistare un immobile. Le mansioni principali sono:

  • valutazione dell'immobile;
  • promozione della vendita dello stesso attraverso gli strumenti più opportuni;
  • gestione delle visite dei potenziali acquirenti in accordo col venditore;
  • gestione delle proposte d'acquisto e stipulo del relativo compromesso in caso di esito positivo.

Per i suoi servizi l'agente richiede all'acquirente e al venditore che gli venga riconosciuta una percentuale sul valore dell'immobile oggetto della transazione da lui mediata.

aprire una agenzia immobiliare

Come aprire un'agenzia immobiliare

Agente immobiliare & Iter Burocratico

L’agente immobiliare è la figura chiave per poter lavorare in questo settore. Perciò, chiunque intenda aprire un’agenzia immobiliare ma non vanta ancora questo titolo, dovrà sostenere un corso di 200 ore, alla fine del quale gli verrà chiesto di sostenere e di passare un esame apposito. I corsi per agenti immobiliari vengono tenuti su base regionale, o dal C.C.I.A.A. locale oppure da privato; mentre l’esame verrà sostenuto presso la Camera di Commercio locale. Per poter sostenere il corso bisognerà:

  • Essere maggiorenni e cittadini europei (nel caso di extracomunitari, bisognerà presentare regolare permesso di soggiorno).

  • Avere un diploma di scuola superiore.

  • Non aver subito condanne o procedure fallimentari.

  • Godere a pieno dei propri diritti civili.

 

Una volta ottenuta l’idoneità a svolgere la funzione di agente immobiliare, potrete incominciare a sbrigare l’iter richiesto. Ovvero:

  • Apertura partita iva.

  • Costituzione della società o posizione individuale sotto la quale svolgerete l’attività.

  • Iscrizione presso la Camera di Commercio locale.

  • Apertura posizioni INPS ed INAL.

 

Locale & Location

L’ufficio di un'agenzia immobiliare, per essere sicuri di attirare clientela, dovrà trovarsi al piano terra ed avere almeno una vetrina su strada, così da poter esporre i propri annunci. Basterà una metratura modesta di 40-60 mq, dove accogliere i clienti e poter disporre almeno due postazioni.

La location in questo settore è fondamentale. Infatti a seconda di dove posizionerete la vostra agenzia deciderete anche in quale ramo dell’imprenditoria specializzarvi. Se opeterete di aprire in località balneari, aspettatevi di specializzarvi in locazioni stagionali di appartamenti vicini al mare, mentre se deciderete di lavorare nel centro storico di una grande città, sarebbe saggio specializzarsi nella vendita di appartamenti e case di lusso.

Ovviamente la scelta della location, oltre ad indirizzarvi verso la specializzazione, inciderà significativamente sull’investimento iniziale.

 

Arredamento, Software & Promotion

Una volta individuato il locale per la vostra agenzia non vi resterà che arredarlo. L’arredamento dovrà essere essenziale: scrivanie e sedie da ufficio.

Nell’era della terza rivoluzione industriale il software gestionale risulta indispensabile per ogni lavoro. Nell’immobiliare vi serviranno database specifici per tenere sotto controllo il patrimonio immobiliare a voi affidato.

Per spiccare al meglio il volo la pubblicità non deve mancare. Una mirata campagna marketing iniziale per tutta la vostra zona vi assicurerà una prima notorietà. Riviste, giornali ed emettenti radio e televisive locali oltre al web marketing sono i canali più indicati per una buona promotion.

Per conquistare e consolidare la vostra fetta di mercato, la campagna pubblicitaria, non potrà limitarsi alla sola fase iniziale, dovrà anzi essere continuativa.

Tutto quanto sopra esposto si traduce in un investimento da non meno di 30.000 €.

 

Franchising Immobiliare

Se affrontare tutto questo percorso da solo ti sembra impossibile, non ti preoccupare, il franchising esiste per dare una mano a chi ha voglia di puntare su se stesso. Scegliendo un marchio in franchising, ti assicurerai tutta l’esperienza di chi opera sul mercato da anni, una adeguata formazione professionale e tutta l’assistenza di cui avrai bisogno. In oltre ti verrà fornita una vera e propria agenzia “chiavi in mano”, così da poter incominciare subito a lavorare. Non solo, con il franchising l’investimento medio non supererà i 15.000 €.

Visita la categoria Franchising Agenzie Immobiliari ed incomincia a lavorare subito con alle spalle un marchio consolidato sul mercato.

Henry Hylton
Staff Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere