Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
mercoledì 16 ottobre 2019

Come diventare consulente per l'acquisto di immobili alle aste 

Come Aprire un’Agenzia di Aste Immobiliari: Guida Completa, Iter e Costi

Visiona anche la sezione Aprire Attività per altri spunti imprenditoriali.

Confronta le migliori Agenzie di Aste Immobiliari in Franchising.

Chi dice che l’instabilità economica ed i periodi di crisi siano negativi per tutte le attività imprenditoriali? Vi sono settori e specifiche attività che, diversamente dalla maggior parte, trovano terreno fertile per nascere, rafforzarsi ed espandersi proprio grazie a questo. Tra queste troviamo, ad esempio, le agenzie di consulenza per le aste giudiziarie immobiliari che ad oggi risultano un business redditizio adottato anche dal mondo del franchising.

Aprire un’agenzia di aste immobiliari significa offrire consulenza e supporto a 360° per quanto riguarda l’acquisto, a scopo abitativo o come investimento, di immobili e case messe all’asta. Che si tratti di aste giudiziarie o di altro tipo, comprare un immobile o una casa con questa formula permette di risparmiare cifre importanti.

Comprare una casa all’asta permette di fatti di ottenerla anche al 50% o 60% del suo reale valore. Questo non solo risulta essere un’ottima opportunità per gli investitori, e per chi vuole avviare nell’immobile un’attività imprenditoriale e commerciale, ma anche per tutti coloro che cercano di acquistare una casa con un risparmio considerevole.

Non stupisce, dunque, che non solo le vendite di immobili in asta siano aumentate ma con essere le agenzie di consulenza specializzate. Queste di fatti, grazie all’incremento delle vendite di immobili all’asta, hanno visto i propri fatturati e le proprie provvigioni (sulle vendite o sui servizi correlati al settore immobiliare) aumentare notevolmente negli ultimi anni.

In questa guida completa vedremo come aprire un'agenzia di aste immobiliari e come fare il proprio ingresso in questo promettente settore con successo e senza sbagliare.

come aprire agenzia aste immobiliari

 

Cosa Sono e di Cosa si Occupano

Le agenzie di aste immobiliari svolgono principalmente un servizio di consulenza ed affiancamento specifico per tutti coloro che sono interessati ad acquisire un immobile ad un’asta giudiziaria. Se pur le aste giudiziarie e le liquidazioni aziendali siano sempre presenti è altrettanto vero che negli ultimi anni vi è stato un vero e proprio “boom” in questo settore. Se per le aziende che chiudono e falliscono questo è il sintomo di una situazione difficile, a trarne vantaggio sono tuttavia le agenzie di consulenza per le aste immobiliari, capaci di guidare e consigliare gli acquirenti grazie alla professionalità ed esperienza maturati. Vi è infatti una crescente richiesta di consulenti professionali per le aste immobiliari a causa dell'iter burocratico spesso intricato e difficile comprensione per chi si affaccia per la prima volta in questo mondo.

Il settore delle aste è divenuto ad oggi sempre più trasparente ed appetibile non solo per gli imprenditori e le aziende ma anche per i privati. Acquistare un immobile ad un’asta non è però semplice come si potrebbe pensare. Diversi sono gli elementi da valutare oltre al semplice costo e muoversi negli intricati passaggi burocratici richiede preparazione legale. Le agenzie di consulenza per aste immobiliari e giudiziarie nascono proprio per facilitare l’acquisto a privati ed aziende, occupandosi della consulenza e del supporto completo per quanto riguarda gli aspetti burocratici, la valutazione dell'immobile, la definizione del valore reale dello stesso nonché l'eventuale rimessa in vendita sul mercato, oltre ad offrire la propria presenza all’asta al posto del cliente.

Le agenzie di aste immobiliari non si occupano solo delle aste derivanti da vendite fallimentarima anche delle vendite degli immobili confiscati alla malavita o in conseguenza di reati di vario genere. Le agenzie di consulenza immobiliare e giudiziaria sfruttano, per trovare immobili ai propri clienti, estesi e sempre aggiornati database contenenti tutte le aste, le procedure giudiziarie di confisca nonché le procedure di liquidazione fallimentare. Oltre alla professionalità ed all'esperienza, fondamentali per aprire un'agenzia di aste immobiliari, sarà dunque di fondamentale importanza creare un network di conoscenze nonché un database esteso.

 

Perché Scegliere il Franchising Conviene

Aprire un’agenzia di aste immobiliari non è sempre facile per un nuovo imprenditore. Se pur non siano necessari titoli di studio specifici o licenze, è necessaria una conoscenza relativamente approfondita delle procedure legali e burocratiche, capacità di gestione ed imprenditoriali, determinazione e volontà nonché capacità di utilizzare le piattaforme informatiche ed i software. Inoltre, creare un buon database, completo e sempre aggiornato, ed offrire un servizio professionale richiede tempo e dedizione, nonché molta esperienza.

Per chi entra in questo settore per la prima volta, o non ha mai gestito un’attività, aprire un’agenzia di aste immobiliari in franchising è sicuramente la scelta migliore. Affiliandosi ad un franchising, infatti, si potrà aprire un’agenzia di consulenza per aste giudiziarie ed immobiliari con un format “chiavi in mano”. Si potranno inoltre sfruttare il know how e l’esperienza acquisiti dalla casa madre, la notorietà del marchio, la reputazione di affidabilità, la formazione e l'assistenza a 360°, affiancamento e consulenza professionale, potendo dunque contare su un supporto a 360°. Si avranno inoltre i software gestionali, un database aggiornato e completo nonché tutto il necessario allo svolgimento dell’attività (pratiche, moduli, contrattualistica, ecc). L'affiliato che decide di aprire un'agenzia di aste immobiliari in franchising, dunque, avrà a disposizione un'attività "pronta all'uso", con costi più ridotti rispetto all'avvio in autonomia, semplificazione dell'iter di avvio e gestione, nonché un rischio d'impresa più contenuto.

 

Requisiti ed Iter Burocratico

Per aprire un’agenzia di aste immobiliari si dovrà seguire il seguente iter burocratico:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese (presso la Camera di Commercio)
  • Apertura delle posizioni INPS ed INAIL
  • Dichiarazione di inizio attività al Comune, almeno 30 giorni prima dell'apertura
  • Ottenimento del permesso per affiggere l’insegna esterna
  • Dichiarazione Unica da inviare tramite PEC alla Camera di Commercio (permette di espletare più iscrizioni e comunicazioni in una volta)

Per aprire un'agenzia di aste immobiliari, inoltre, potrebbero essere richiesti ulteriori requisiti o adempimenti su base locale e Regionale. Per questa ragione è consigliato non solo farsi seguire da un commercialista nell'espletamento delle pratiche ma anche informarsi presso lo SUAP del proprio Comune.

Saranno inoltre necessarie, per offrire un servizio di consulenza professionale e competente, conoscenze approfondite sul mondo delle aste giudiziarie, sulle modalità di valutazione degli immobili e del loro valore nonché in ambito legale ed amministrativo. Se non si possiedono già, tali competenze e conoscenze si possono acquisire tramite corsi di formazione specifici o maturando esperienza pratica presso altre agenzie di aste immobiliari. Nel caso in cui si decida di aprire un'agenzia di aste immobiliari in franchising, invece, sarà la casa madre ad istruire a 360° l'imprenditore ed il personale assunto, trasferendo tutto il know-how maturato in anni, o decenni, di esperienza sul campo.

 

Cosa serve ed i costi

Per aprire un’agenzia di consulenza per le aste immobiliari e le vendite giudiziarie sarà sufficiente un piccolo ufficio dove accogliere i clienti, arredo minimale, accessori ed attrezzature da ufficio, software ed hardware per la gestione, database degli immobili venduti alle aste nonché un’insegna.

Aprire un’agenzia di aste immobiliari richiede un investimento relativamente contenuto, si possono infatti mantenere i costi complessivi per l’avvio entro i 20.000 euro.

Aprire un’agenzia di consulenza per aste immobiliari in franchising richiede, invece, un investimento iniziale che varia dai 5.000 ai 15.000 euro a seconda del format, della notorietà del marchio e della dimensione dell'attività, nonché dei servizi offerti. Infatti, spesso le agenzie di aste giudiziarie ed immobiliari offrono una gamma di servizi accessori e complementari nel settore immobiliare e della casa (come ad esempio affitti, compravendita tradizionale, servizi turistici, servizi di ristrutturazione di immobili, compravendita di edifici commerciali, e così via).

Tutte le migliori Agenzie di Consulenza per Aste Immobiliari le trovi QUI.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere