Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
venerdì 24 aprile 2020

La partita che può far fare un altro passo avanti alla distribuzione automatica. 

Un duetto sicuramente vincente all’ingresso dei negozi: Totem con liquido igienizzante più guanti e Distributori automatici di mascherine.


distributori gel igienizzante mascherine covid 19

La pandemia globale in corso dovuta alla diffusione del nuovo coronavirus COVID-19 ha costretto i governi a misure restrittive che stanno già fortemente cambiando lo scenario economico, nonché le vite private e lavorative, le abitudini ed i consumi delle persone.

Anche una volta che “il peggio sarà passato”, ovvero alla conclusione del Lockdown ed alla ripresa produttiva e commerciale a pieno regime, tuttavia rimangono tanti quesiti e dubbi riguardo a come potrebbe e dovrebbe essere il rapporto tra le persone, nonché soprattutto quello tra negozianti, imprenditori e clienti.

Già sappiamo che sarà importante procedere alla sanificazione degli ambienti. Qui i nostri suggerimenti sui marchi che sono attivi in questo settore ed offrono possibilità di affiliazione.

Di fatti, anche nel prossimo futuro potrebbero restare in vigore misure restrittive prudenziali per evitare una nuova ondata ed un’impennata ulteriore dei contagi. Tra queste è plausibile rimangano in atto soprattutto le distanze di sicurezza minime tra le persone, l’obbligo di indossare protezioni in luoghi pubblici e commerciali, nonché sul lavoro ed in ogni luogo dove vi siano presenti altre persone.

Un’attività ha tuttavia le potenzialità per non soffrire affatto queste problematiche, ma anzi di uscirne fortemente avvantaggiata. Stiamo parlando della distribuzione automatica.

Un “duetto” sicuramente vincente, ora e per quando le attività commerciali saranno nuovamente operative con i consueti orari, sono i Totem e Distributori Automatici all’ingresso dei negozi che distribuiscano liquido igienizzante, guanti monouso, mascherine ed altri dispositivi igienizzanti (DPI).

QUI trovi l'elenco con tutte le proposte Franchising per entrare nel settore della Distribuzione Automatica, supportato dai leader di mercato.

 

Il Settore

Ad oggi i distributori automatici siti in luoghi prima di forte afflusso ed ora non più frequentati o raggiungibili (come palestre, scuole, stazioni, aziende ed uffici) risentono fortemente del lockdown dovuto al nuovo coronavirus. Secondo i dati ufficiali pubblicati da Confida si parla di un calo delle vendite del valore di circa 16 milioni di euro a settimana. Tuttavia, i distributori automatici siti in luoghi ancora oggi facilmente raggiungibili o in zone residenziali, in prossimità di abitazioni, supermercati e farmacie, hanno sperimentato di contro una fortissima impennata delle vendite.

I distributori automatici sono infatti oggi l’alternativa per tutti coloro che hanno necessità di fare acquisti in orari in cui i supermercati sono già chiusi, ed in una situazione in cui tutti gli altri luoghi aperti al pubblico sono inaccessibili. Tra i beni più acquistati oggi non ci sono più solamente caffè e bibite, snack dolci e salati confezionati, ma anche e soprattutto beni di prima necessità, alimentari (come zucchero, pane, latte, ecc), prodotti per fumatori ed ovviamente tutti i prodotti sanitari, le protezioni ed i dispositivi igienizzanti (DPI).

Oggi abbiamo già assistito alla nascita, o alla riconversione, di nuovi business di distribuzione automatica che vanno incontro all’attuale domanda da parte del mercato. Tra questi di particolare successo vi sono i distributori automatici di DPI, erogatori di mascherine, guanti, gel igienizzanti, prodotti sanificanti ed apparecchi medici quali ad esempio i termometri. Particolarmente interessanti oggi sono i distributori automatici siti in zone di inconsueto maggiore afflusso come in prossimità di farmacie, supermercati, zone residenziali e condominiali. Per il futuro tuttavia, quando le attività commerciali saranno nuovamente operative, i distributori automatici siti in luoghi di passaggio, afflusso, in zone di interesse commerciale e lavorativo potrebbero nuovamente risultare business dal grande successo e sperimentare l’incremento delle vendite, soprattutto grazie alla metodologia stessa di vendita (self-service, senza personale e senza contatti ravvicinati).

 

Nuove Opportunità di Business

Per chi desidera avviare oggi un’attività imprenditoriale in grado di avere sicuro successo anche per il prossimo futuro è dunque un’ottima occasione quella di entrare nel mondo della distribuzione automatica.

Ad oggi vi sono in particolare due formule di business che risultano particolarmente interessanti.

Il primo possibile nuovo business riguarda i totem con Amuchina ed i dispenser di liquido igienizzante, nonché i distributori automatici di mascherine e di tutti i DPI posti all’esterno dei negozi o in aree di interesse commerciale. Se i prodotti in vendita sono guanti, mascherine, gel igienizzanti per le mani, liquidi sanificanti nonché altri dispositivi igienizzanti e di protezione (come copri scarpe monouso, occhiali protettivi, mascherine lavabili e riutilizzabili, ecc) gli espositori all’ingresso dei negozi, nonché i distributori automatici posti in centri commerciali, supermercati ed all’ingresso di altre aree di interesse commerciale avranno sicuramente un grande successo nel prossimo futuro.

In Italia oggi ci sono oltre 735 mila negozi ed attività commerciali al dettaglio. In questo numero sono comprese diverse tipologie di attività: dall’alimentari sotto casa di frutta e verdura sino all’ipermercato, dal parrucchiere al negozio di abbigliamento, e così via. Se pur questo numero, dato ufficiale aggiornato alla fine del 2018, potrebbe risultare in calo alla fine della pandemia ed all’eliminazione dell’obbligo di chiusura dei negozi, il mercato potenziale risulterà ancora enorme.

La richiesta da parte degli esercizi commerciali al dettaglio che riapriranno in Italia sarà dunque enorme, soprattutto per i dispenser con guanti e liquido igienizzante da porre all’esterno del negozio. Questa tipologia di fornitura potrebbe, verosimilmente, essere gestita da chi ha già un’attività nel settore della distribuzione automatica. In particolare, è plausibile che saranno i franchising di distributori automatici a gestire la fornitura ai negozi di dispenser, totem e prodotti igienizzanti.

Come anticipato in precedenza, un altro potenziale nuovo business di successo sarà quello dei distributori automatici di mascherine ed altri DPI nei centri commerciali ed in zone dedicate agli acquisti. La vendita senza personale, ad oggi indispensabile per evitare il contatto con altre persone e contenere la diffusione del covid 19, rimarrà comunque un vantaggio anche nel futuro. Questo unito alla forte domanda di DPI, ed alla grande richiesta di un sistema di vendita più “sicuro”, crea una nuova opportunità nel mercato dei dispenser automatici, sia a gestione autonoma che attraverso il sistema franchising.

Vuoi entrare nel redditizio settore della Distribuzione Automatica? Fai il tuo ingresso da leader con il Franchising.

QUI le migliori proposte di affiliazione in Italia.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere