Logo AIF

Non investire i tuoi soldi in borsa, apri un’attività.

Maggiori rendimenti e meno volatilità.

3 minuti

 
Scopri le Attività più Redditizie

Leggi anche: Come aprire un'attività
 

Coloro che vogliono investire il proprio denaro sono alla costante ricerca di strumenti e modalità per effettuare un investimento redditizio e di successo, con il minor rischio possibile. Tuttavia, a fronte di un investimento ad elevata redditività vi è quasi sempre una componente di rischio elevato.

Alcuni strumenti di investimento, più di altri, garantiscono un ritorno importante a fronte di un rischio in parte controllabile. Un esempio perfetto sono le attività commerciali. Vediamo dunque perché non dovresti investire i tuoi soldi in borsa ma aprire piuttosto un’attività.
 

non-investire-i-tuoi-soldi-in-borsa-apri-un-attivita.jpg

 
COME E PERCHÉ INVESTIRE IN UN’ATTIVITÀ

 
Nel mercato odierno il classico concetto di investire il proprio denaro in borsa è oramai superato, dando spazio a nuove ed alternative modalità di investimento in grado di garantire guadagni elevati ma a fronte di una minor instabilità ed incertezza.

Investire il proprio denaro in borsa, ad esempio, può garantire guadagni elevati così come perdite estremamente consistenti. La volatilità del mercato azionario rende questa opzione accessibile solo a chi ha doti e conoscenze finanziarie importanti, e solamente a chi ha a disposizione un sufficiente capitale da investire ed una propensione al rischio molto elevata.

Fortunatamente, il mercato odierno offre interessanti opzioni di investimento per coloro che cercano rendimenti persino migliori di quelli ottenibili investendo in borsa, a fronte di volatilità e rischi decisamente più contenuti. Tra queste vi è la possibilità di investire nell’apertura di un’attività commerciale.
 

 
Certamente aprire un’attività presenta dei rischi da non sottovalutare, ma può garantire grandi soddisfazioni soprattutto nel medio e lungo periodo.

Il rientro dall’investimento effettuato per aprire un’attività richiede infatti delle tempistiche che sono generalmente proporzionabili alla redditività del settore scelto ed all’ammontare dell’investimento effettuato. Tuttavia, molto inciderà sui guadagni anche la capacità di gestire correttamente l’attività e di raggiungere i fatturati attesi e sperati.

Quanto si decide di investire in un’attività si avranno tre principali scelte: la prima è aprire e gestire l’attività personalmente (diventando imprenditore), la seconda è investire in una start-up / attività che si andrà poi a far gestire da terzi (diventando di fatti solo un investitore / socio di capitali), mentre la terza è quella di investire in start up / attività già esistenti attraverso il crowdfunding.

Chiaramente per effettuare la migliore scelta si dovranno considerare le proprie personali aspirazioni, capacità, competenze ed obbiettivi, nonché la disponibilità di tempo oltre che di denaro.

Per investire i propri soldi con successo aprendo un’attività sarà necessario prima di tutto scegliere con oculatezza l’ambito di azione, prediligendo settori solidi o in forte crescita con rendimenti medio-elevati. Successivamente a ricoprire un ruolo chiave nella redditività dell’attività saranno una pianificazione attenta, una gestione ottimale del business e costante monitoraggio dell’andamento dello stesso.
 

Leggi anche: Come Aprire un'Attività

 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca