Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 21 luglio 2020

Investire in un immobile e farlo diventare un business 

Acquistare una casa e trasformarla in un bed&breakfast

Mettersi in proprio, soprattutto dopo una certa età, è un pensiero che spaventa. Si pensa sempre di non essere in grado di gestire situazioni con le quali non si ha mai avuto a che fare, con l’impressione di essere - già in partenza - destinati al fallimento, specie se il settore che si è individuato appare ‘altro’ rispetto alla personale formazione. Ci sono alcune nicchie che, però, risultano non soltanto evergreen ma anche intuitive in relazione allo sviluppo di una possibile attività imprenditoriale connessa. E’ il caso del bed&breakfast, il quale richiede un investimento iniziale per poi fare grande affidamento sulla personale empatia, la capacità organizzativa e di marketing di ciascuno.

 

La scelta dell’immobile e la zona migliore in cui stabilirsi

Decidere di acquistare un immobile con questo scopo, peraltro, in Italia sembra davvero una scelta intelligente: le bellezze paesaggistiche, quelle artistiche e storiche sono talmente tante e sparse dappertutto che ogni luogo dimostra di avere le sue peculiari specificità da valorizzare. Inoltre, chi desidera stabilirsi in una determinata zona del Belpaese potrà senza dubbio scegliere di mettere a reddito la sua casa come struttura ricettiva per esempio scegliendo un franchising.

Si comincia dalla scelta dell’immobile e quindi dalla definizione di un budget di riferimento. L’acquisto di una casa è sempre un investimento importante, destinato a influire sulle personali finanze a lungo: scegliere un mutuo a tasso variabile consentirà di sfruttare i vantaggi connessi a un tasso che segue il particolare andamento di un mercato. Con un mutuo a tasso variabile si potrà inoltre decidere di cambiare la tipologia di tasso durante il finanziamento.

La cosa migliore da fare per valorizzare il b&b sarà cercare di contestualizzare un tema legato a una specifica area geografica (vicinanza al mare, bellezza paesaggistica, enogastronomia e così via), che potrebbe risultare particolarmente attraente non solo per un pubblico straniero ma anche per connazionali provenienti da zone limitrofe.

Le motivazioni che portano a fare questa scelta di vita

Per comprendere le motivazioni che spingono a compiere l’acquisto di una casa da adibire successivamente a b&b, bisogna fare mente locale sul fatto che probabilmente la zona individuata corrisponde anche all’ideale di benessere dell’acquirente. Un luogo in cui alzare l’asticella della qualità della vita, magari lontano dal caos e dal traffico tentacolare delle città. Spesso potrebbe trattarsi di una seconda casa, nella quale trasferirsi e trascorrere un periodo dell’anno attivando in contemporanea l’attività ricettiva.

C’è poi un altro elemento, molto importante, che muove in questa direzione: il vantaggio e la consapevolezza di poter contare su una potenziale fonte di reddito, soprattutto dal momento in cui si riesce a ingranare e a farsi conoscere creando una rete virtuosa di contatti. Ci sono ad ogni modo degli accorgimenti da prendere, quando si decide di comprare una casa per trasformarla poi in una struttura ricettiva. In primis occorre tenere conto del fatto che quegli ambienti non saranno vissuti in via esclusiva dal proprietario e che, dunque, l’immobile dovrà essere predisposto per accogliere al meglio gli ospiti. Gli spazi si potranno riprogettare, per ottenere un ambiente funzionale e calibrato sul target di persone che si punta ad accogliere. Essenziale poi garantire la privacy di ciascuno, con interventi ad hoc anche negli spazi comuni. Per quanto riguarda poi gli aspetti burocratici, bisogna naturalmente - in base alla zona geografica e alla regione di appartenenza - tenere conto delle varie normative e delle procedure da seguire per avviare l’attività (non bisogna correre il rischio di esporsi a sanzioni). Trasformare una casa in un b&b non è un’impresa titanica, anzi. La cosa importante ed essenziale sarà valutare bene gli spazi e i mq disponibili per limitare il numero di camere da assegnare.

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere