Logo AIF

Requisiti e iter per aprire un centro scommesse.

Tutto ciò che serve per avviare un business nel settore del betting.

4 minuti

Leggi anche: Come aprire un centro scommesse - Guida Completa.

Visita la sezione Scommesse per visualizzare l'offerta franchising - clicca qui.

I centri scommesse sono oramai diventati delle realtà consolidate nel panorama italiano, un modo di scommettere e tentare la fortuna in maniera legale e trasparente. Il betting genera ogni anno un flusso del valore di milioni, è sempre più frequente quindi che chi desidera avviare una propria attività scelga di aprire un centro per scommesse. I principali aspetti da considerare quando si tratta di aprire un centro di scommesse sono i costi relativi all’avviamento di questa attività e l’iter burocratico che può risultare tortuoso e dai tempi decisamente lunghi.

aprire centro betting


L'iter Burocratico

Innanzitutto bisogna distinguere due diverse situazioni che richiedono investimento ed iter diversi tra loro: aprire un centro scommesse in proprio oppure affiliarsi ad un franchising.
In entrambi i casi c’è un iter burocratico standard da seguire, ma nel caso del franchising è spesso il franchisor stesso ad occuparsene snellendo così gli oneri del proprio affiliato.

  • Apertura Partita Iva.
  • Iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio.
  • Richiesta ed ottenimento della Licenza di Pubblica Sicurezza. Bisogna richiederla alla Polizia di Stato entro il 31/12 dell’anno in corso presentando un modulo apposito, viene poi emessa dalla Questura.
  • Infine bisogna stipulare le indispensabili convenzioni con i concessionari delle licenze. (Snai, Sisal, Lottomatica, ecc.).

Per ottenere la Licenza di Pubblica Sicurezza bisogna inoltre rispettare alcuni requisiti.

  • Agibilità dei locali scelti per l’attività.
  • Concessione da parte del Ministero per l’Economia e le Finanze.
  • Licenza Comunale.
  • Assenso da parte del rappresentante.
  • Legittimazione alla richiesta della licenza.
  • Potere di disporre dei locali in affitto o di proprietà.
  • Non bisogna aver subito condanne di alcun tipo.

Per l’adempimento dei passaggi burocratici e per la verifica dei requisiti di cui sopra si può aspettare anche fino a 4 mesi o più. I tempi possono ridursi, anche di molto, nel caso in cui si sia scelta la strada del franchising.


La Concessione

Consideriamo ora quella che è la differenza maggiore nell’iter burocratico, elemento che può costare dagli 8.000 euro per un corner fino a 40.000 euro per un centro scommesse dedicato.

Per aprire un centro di betting bisogna ottenere una concessione apposita. Per richiedere tale concessione bisogna presentare richiesta presso l’AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato) attraverso la compilazione di un modulo che è possibile ottenere tramite il sito della Polizia di Stato. Ma la procedura non termina qui, infatti la concessione verrà emessa dall’Agenzia delle Scommesse durante un apposito bando. Per parteciparvi e vincere il bando sarà necessario un budget, di cui sopra, non certo irrisorio. Anche le tempistiche in questo caso si allungano, ottenere la concessione può richiedere infatti anche 3 o 4 mesi aggiuntivi.


I Vantaggi del Franchising

Se invece state aprendo un centro scommesse in franchising non vi dovrete sottoporre a tale procedura, vantaggio da non sottovalutare. Anche i costi relativi all’avvio di un centro scommesse cambiano nel caso del franchising. Per aprire un centro scommesse in franchising, infatti, sono necessari dai 12.000 ai 30.000 euro circa. Bisogna poi considerare che in questo budget i franchisor fanno confluire una serie di agevolazioni con i concessionari, formazione, assistenza burocratica e fiscale e non da meno agevolazioni per quanto riguarda l’allestimento e la progettazione dei locali.


Cosa Serve all'interno del Locale

Infine, per quanto riguarda il vostro centro scommesse, avrete bisogno all’interno del vostro locale di:

  • collegamento internet,
  • abbonamento ai vari canali sportivi,
  • postazioni per la navigazione online,
  • postazioni per il pagamento delle scommesse,
  • arredamento vario (schermi, poltrone, saletta d’aspetto, ecc.).


Conviene Aprire un Centro Scommesse?

In definitiva, conviene aprire un centro di betting? La risposta ovviamente dipenderà da voi. Con le giuste accortezze, seguendo con cura gli aspetti burocratici, preventivando con anticipo tutti i costi relativi alla gestione ed i ricavi stimati, è possibile aprire un centro per scommesse in maniera redditizia e rientrare dal proprio investimento anche in breve tempo grazie al grande flusso di denaro che l’attività stessa genera.

Clicca qui per visualizzare tutti i marchi operanti nel settore delle Scommesse.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca