Logo AIF

Come aprire un centro estetico, costi e requisiti - Guida Completa

 
Aprire un centro estetico


La cura del corpo è ormai parte importante della nostra routine quotidiana. Modelli estetici ispirati alla perfezione e una maggiore attenzione alla propria apparenza, oltre che alla propria salute, guidano molti verso i centri estetici: uomini, donne e persino giovanissimi. Complici di questo trend positivo anche i social ed un sempre maggiore desiderio di adeguarsi a standard di quasi totale "perfezione".

La clientela di questo genere di attività è in costante aumento. I motivi sono semplici: gli operatori del settore hanno saputo innovarlo offrendo servizi sempre più accurati ed efficienti a prezzi altamente concorrenziali, puntando sulla specializzazione ma anche sul marketing mirato.

Si tratta ad ogni buon conto di uno dei più floridi settori della nostra economia: con il giusto budget e le necessarie competenze, aprire un centro estetico è un’ottima idea di business.

 
Visita anche la sezione
Franchising Estetica
 

Cosa serve per aprire un centro estetico:
 

Per aprire un centro estetico è essenziale trovare il locale giusto, i cui spazi tengano conto delle differenti attività che si devono svolgere al suo interno (ad esempio depilazioni, massaggi, pulizia del viso, manicure, abbronzatura, make-up, acconciature, e così via).

Il primo passo da compiere è quindi decidere quali servizi saranno offerti ai clienti e quante stanze / ambienti risultano di conseguenza necessari.

Onde evitare spese eccessive nel canone d'affitto la scelta deve essere ben ponderata. Il locale dovrà essere posto in un zona comoda da raggiungere, sufficientemente visibile, ma con un prezzo mensile adeguato ai margini di guadagno al numero di prestazioni giornaliere medie che si prevede di erogare.

aprire-un-centro-estetico-la-guida-completa.jpg

Uno strumento indispensabile quando si apre una qualunque tipologia di attività imprenditoriale, e dunque fondamentale anche quando si apre un centro estetico, è il business plan. All'interno del business plan saranno elencati nel dettaglio il format, i servizi offerti, gli aspetti di differenziazione rispetto ai competitor, la scelta della localizzazione dell'attività, la previsione di costi ed investimento, le previsioni di ricavo e delle tempistiche per il rientro dall'investimento / raggiungimento degli utili, le campagne marketing e le iniziative di fidelizzazione e comunicazione, le strategie di prezzo, le dotazioni necessarie ed i canali di reperimento, le fonti del budget (proprio, ottenuto tramite finanziamenti, ecc), e così via. Con l'accurata redazione di un business plan minuzioso e realistico sarà possibile non solamente capire la fattibilità del proprio progetto ma anche avere una linea guida da seguire per gli step di apertura dell'attività e per il monitoraggio del raggiungimento degli obbiettivi e degli utili attesi.
 

Leggi anche: Come aprire un centro di medicina estetica in franchising

Requisiti ed iter per aprire un centro estetico
 

Per aprire un centro estetico è necessario aver conseguito la qualifica di estetista, a seguito di un percorso di studi specifico seguito presso un istituto riconosciuto. In alternativa, se non si possiedono personalmente queste qualifiche, si potrà optare per l'assunzione di un'estetista qualificata o si potrà decidere di avviare l'attività con uno o più soci che abbiano competenze e qualifiche complementari alle proprie.

L’iter burocratico per poter aprire l’attività prevede:

  • apertura Partita Iva e scelta regime fiscale / contabile ed inquadramento dell'attività
  • adeguamento / apertura delle posizioni INPS ed INAIL
  • comunicazione di Avvio Attività al Comune (almeno 30 giorni prima dell'apertura al pubblico)
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • recarsi presso la Camera di Commercio competente per ottenere il certificato di abilitazione professionale (la procedura richiede poi un secondo passaggio presso la Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato)
  • nominare un responsabile. Potrà coincidere col titolare, essere un suo familiare o un soggetto dipendente. Se sono presenti diverse sedi, servirà un responsabile per ognuna di esse
  • essere in regola con i requisiti igienico – sanitari, nonché con le disposizioni urbanistiche. A tale proposito, essendo la materia di competenza locale, è necessario informarsi presso il Comune
     

La maggior parte delle pratiche ed iscrizioni di base e preliminari sono espletabili in un'unica soluzione, tramite la Comunicazione Unica, da inviare in via telematica (tramite PEC) alla Camera di Commercio.
 

Leggi l'approfondimento: Requisiti per aprire un centro estetico

 

Quanto costa aprire un centro estetico
 

Considerando l’immobile, le utenze e le dotazioni iniziali di base (arredamento specifico e, soprattutto, macchinari), i costi anche per aprire un piccolo centro estetico possono facilmente raggiungere un investimento iniziale minimo di 40.000 / 50.000 €.

Per ottenere un risparmio senza rinunciare alla qualità del servizio offerto, si possono prendere in considerazione sia i finanziamenti e le agevolazioni spesso erogati ai nuovi imprenditori, sia il mercato dell’usato professionale e del leasing: ad un prezzo contenuto, o dietro pagamento di un canone mensile, si potranno avere macchinari moderni ed all'avanguardia. Molto spesso queste formule prevedono anche una costante assistenza tecnica.

Un'altra soluzione che permette di risparmiare sui costi iniziali, di avvio e di fornitura di arredi e maccinari, è il franchising. Aprire un centro estetico in franchising garantisce infatti un importante risparmio economico grazie a: finanziamenti interni ed agevolazioni riservate, supporto per l'ottenimento di finanziamenti o agevolazioni pubbliche, comodato d'uso gratuito o leasing su macchinari ed arredi, accordi di fornitura riservati, potere commerciale del network che permette di ottenere condizioni vantaggiose dai fornitori, ecc.
 

SCOPRI I MIGLIORI FRANCHISING DEL SETTORE:

Selezionati per te

Offerte nel settore

Finanziamenti:

  • Imprenditoria femminile per le donne la legge 215 del 1992 permette di ottenere credito agevolato e contributi a fondo perduto.
  • Bando Resto al Sud di Invitalia per chi risiede nel meridione
     

Un buon commercialista o un consulente specializzato può aiutarti a trovare le migliori soluzioni per finanziare in alcuni casi anche fino al 100% dell'investimento.

 
Leggi l'approfondimento: Costi per aprire un centro estetico

 
Quanto guadagna un centro estetico
 

Come per ogni altra attività imprenditoriale, per stimare i potenziali guadagni di un centro estetico sarà necessario conoscerne ogni singola peculiarità. Ad incidere sui potenziali guadagni, così come sui costi, sono infatti moltissimi elementi a partire dalla dimensione dell’attività e dalla tipologia di servizi, sino alla loro marginalità ed all’afflusso di clienti. Dunque, per stimare con accuratezza i potenziali guadagni di un centro estetico sarà indispensabile redigere un business plan che contenga un piano economico-finanziario in grado di prevedere costi, ricavi, tempi di rientro dall’investimento ed utili.

A titolo esemplificativo, un centro estetico di piccole-medie dimensioni ben gestito può fatturare, sin dal primo anno di attività, da un minimo di 120.000 – 140.000 euro annui, sino a circa 700.000 euro annui, a seconda della tipologia di servizi offerti e dalla marginalità / redditività da essi garantita. Gli utili netti di un centro estetico di piccole-medie dimensioni vanno invece da un minimo di 30.000 – 40.000 euro annui sino a 100.000 / 300.000 euro annui.

 
Il franchising
 

Nel settore della bellezza, non mancano le proposte di franchising, con investimenti iniziali che vanno dai 15.000 ai 50.000 € e con formule che sono in grado di soddisfare le più diverse esigenze: dal semplice piccolo centro di prossimità con servizi basilari al più complesso ed articolato centro estetico full optional (con aree di benessere, estetica, bellezza, medicina estetica avanzata, trattamenti e consulenze mirate, ecc).

Decidere di affidarsi al franchising conviene non solo a chi punta ad un risparmio economico. La formula contrattuale infatti, prevede sempre un completo affiancamento dell’affiliato fin dai primi passi (scelta del locale ed espletamento delle pratiche burocratiche), così da essere la soluzione perfetta anche per chi è alle prime armi o con poca esperienza. La formazione completa e professionale ed il trasferimento del know-how e delle modalità gestionali / organizzative collaudate e semplificate permettono di massimizzare le potenzialità di successo e ridurre il rischio d'impresa.

Rapporti privilegiati con i fornitori, costante aggiornamento, agevolazioni nell’acquisto dei macchinari e nell’allestimento, marketing dedicato centralizzato, software gestionali specifici di ultima generazione, macchinari altamente tecnologici e performanti, trattamenti dalla comprovata efficacia, costante ricerca ed innovazione, sono solo alcuni dei vantaggi che si possono ottenere con l'affiliazione. Ad essi si aggiunga la possibilità di sfruttare, con l’esclusiva sulla zona di competenza, il marchio e le insegne distintive della catena prescelta, godendo così dei riflessi di notorietà, visibilità e fiducia del cliente già acquisiti sul mercato.
 

Per visionare i marchi che offrono la possibilità di aprire un centro estetico o una beauty farm in franchising visita la categoria Estetica.
 

Archivio articoli

Come Diventare Estetista

In questo articolo scopriamo come diventare estetista partendo da zero: di cosa si occupa, cosa serve, requisiti e passaggi necessari per diventare estetista qualificato ed abilitato.

26 ottobre 2023

Come aprire una profumeria: i costi ed i procedimenti

Aprire una profumeria può oggi essere un'interessante idea imprenditoriale. Le possibilità sono due: aprire una profumeria indipendente oppure una profumeria in franchising. Scopri come fare e cosa ti serve, in entrambi i casi.

14 febbraio 2023

Come Aprire un Centro di Trapianto Capelli

Vediamo come fare business nel redditizio settore della tricologia, come aprire un centro di trapianto capelli o di infoltimento capelli, i costi ed i requisiti, nonché perché conviene scegliere il franchising.

30 settembre 2022

Aprire un piccolo centro benessere

I centri benessere si occupano della cura del corpo e della mente attraverso trattamenti volti non solo a migliorare la salute ma anche l'aspetto, cioè l'estetica, della persona. I dati raccolti al riguardo parlano chiaro, aprire un proprio centro benessere può essere per un professionista del settore molto remunerativo.  

20 luglio 2022

1 2 »
1 2 »

Offerte franchising in questo settore

He Mediclinic & Beauty
He Mediclinic & Beauty

Apri il tuo poliambulatorio ed offri una vasta gamma di visite specializzate e medicina estetica.

Inestasy
Inestasy

Avvia la tua profumeria di successo in conto vendita.

Medea Medica
Medea Medica

Apri il tuo centro o un corner di nutrizione, estetica e benessere.

Body Slimmer
Body Slimmer

Apri un centro specializzato in dimagrimento con un team di esperti al tuo fianco!

Seta Beauty Clinic
Seta Beauty Clinic

Unisciti al primo ed unico Franchising 100% Made in Italy specializzato in foto-epilazione.

ZeroPeli
ZeroPeli

Foto-epilazione permanente a tariffa unica.

L’Arome
L’Arome

Profumi Made in France alla spina.

DCD Studi Estetici
DCD Studi Estetici

Unisciti ad un brand che dal 1980 è leader nel settore del dimagrimento.

Cerca