Logo AIF

Come Funziona il Crowdfunding For Dummies

Crowdfunding: cos'è, come funziona e le diverse tipologie.

3 minuti

 
Vai alla sezione:
Crowdfunding
 

Il crowdfunding è uno strumento di cui si sente sempre più spesso parlare, complici i numerosi vantaggi offerti ai potenziali investitori ed agli aspiranti imprenditori.

Vediamo dunque cos’è e come funziona il crowdfunding.

come-funziona-il-crowdfunding-for-dummies.jpg
 

COS’È IL CROWDFUNDING E COME FUNZIONA

Il crowdfunding è un termine inglese che indica, come lo stesso nome suggerisce, un finanziamento collettivo. Il crowdfunding è un processo che vede la collaborazione di un gruppo di utenti privati ed investitori che decidono di mettere assieme il proprio denaro per offrire un finanziamento a progetti di varia natura.

Il crowdfunding è un sistema che abbatte le barriere tradizionali legate alla necessità di una disponibilità finanziaria per la realizzazione di progetti e nuovi business, e risulta uno strumento di cambiamento e solidarietà sociale, particolarmente valido in caso di economie in crisi.

La diffusione massiccia del crowdfunding è strettamente legata all’evoluzione del web e delle nuove tecnologie, in quanto proprio i siti web e le APP sono ad oggi il terreno d’incontro e collaborazione tra i soggetti coinvolti nei progetti di finanziamento collettivo. Le piattaforme di crowdfunding ottengono il proprio profitto grazie ad una commissione richiesta ai progettisti ed imprenditori inseriti sul sito.

Tramite i suddetti siti web, creativi, enti, associazioni no-profit, nuovi imprenditori ed aziende possono dialogare con il proprio target per ottenere idee e suggerimenti, raccogliere soldi e fondi, sollecitare feedback ed ovviamente finanziare il proprio progetto.

LE TIPOLOGIE DI CROWDFUNDING

La prima importante distinzione è tra le due tipologie di crowdfunding che le piattaforme propongono.

  • KEEP IT ALL: tutto quello che viene raccolto per il progetto viene incassato, anche se non viene raggiunto l’obiettivo prefissato.
  • ALL OR NOTHING: solo se l’obiettivo minimo viene raggiunto il progettista riceve i fondi. Diversamente i finanziatori ricevono indietro i fondi concessi.
     

Vi sono poi diverse tipologie di crowdfunding, anche se sempre più spesso si assiste a modelli ibridi e misti di finanziamento collettivo.

  • REWARD CROWDFUNDING: ai finanziatori viene offerta una ricompensa commisurata alla cifra investita.
  • DONATION CROWDFUNDING: i sostenitori del progetto donano fondi senza ottenere benefici tangibili, solo sulla base di motivazioni etiche ed emotive.
  • CIVIC CROWDFUNDING: tipologia di finanziamento da parte di privati e rivolta a soggetti istituzionali come enti, comuni, ecc.
  • EQUITY CROWDFUNDING: finanziamento per capital di rischio, una modalità che permette ad aziende non quotate di ottenere finanziamenti concedendo in cambio quote azionarie.
  • LENDING CROWDFUNDING: un modello di finanziamento “per prestito” che permette a persone fisiche e giuridiche di prestarsi denaro reciprocamente, generalmente a fonte di interessi.
     

LE MIGLIORI PIATTAFORME DI CROWDFUNDING

  • Criptalia: piattaforma regolamentata di lending crowdfunding con un rendimento medio del 8%.Collega PMI e start-up innovative selezionate con investitori. Nessun commissione per gli investitori ed investimento a partire da € 20. Vai alla scheda al sito di Criptalia.
     
  • Nibble: piattaforma di lending crowdfunding peer to peer. Investimento minimo da 10 € e rendimento tra il 9 e il 19%. Permette di investire nei prestiti già concessi dalla società e funge da collegamento tra istituti di credito ed investitori. Si può personalizzare la strategia di investimento ed il grado di rischio / rendita. Vai alla scheda al sito Nibble.
     
  • WeAreStarting: piattaforma online di equity crowdfunding (autorizzata dalla CONSOB) che consente di investire in start-up e PMI. La piattaforma seleziona le aziende italiane più promettenti. Vai alla scheda <al sito di WeAreStarting.
     
  • ReCrowd: piattaforma di lending crowdfunding immobiliare. Investimento minimo da € 500 e rendimento medio del 8/9%. A differenza delle altre piattaforme offre diverse tipologie di progetto, differenti per rischio, investimento, durata e ROI. Vai al sito di ReCrowd.
     

Vai alla sezione: Crowdfunding
 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca