Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
lunedì 13 novembre 2017

iRiparo Franchising - Storie di successo, opinioni e recensioni 

iRiparo: intervista all'affiliato Paolo De Ruvo

iriparo franchising

Intervista a Paolo De Ruvo, iRiparo Store Bisceglie, via dell’Urbanistica 8

iriparo intervista opinioni

1 - Come è arrivato a conoscere il marchio iRiparo e quali sono i fattori che l’hanno portata a diventare un affiliato?

Per una pura casualità, davvero. Circa 2 anni fa, alla mia compagna cadde accidentalmente un iPhone 5c nel wc, mentre era in vacanza a Cuneo. Presa dal panico mi contattò per cercare una soluzione, ma telefonicamente a 800 km di distanza in effetti non era semplice darle una mano.

Le consigliai di cercare qualche laboratorio in zona che potesse esserle d’aiuto, anche perché si sa acqua ed elettricità non vanno mai d’accordo.

Dopo una breve ricerca su internet, l’attenzione cadde su iRiparo Cuneo, dove si recò e dove in 2 giorni lavorativi analizzarono il problema, preventivarono un prezzo onestitssimo ed effettuarono la sostituzione del display ed il lavaggio della scheda madre (dopo quasi 2 anni il telefono è tuttora perfettamente funzionante).

Soddisfatta, cominciai a interessarmi a questo mondo e al marchio stesso.

Dopo aver preso la decisione di puntare su questo settore per crescere professionalmente, e soprattutto dopo aver sondato e filtrato le molteplici aziende in Italia che proponevano affiliazioni simili, decisi di andare personalmente nella sede centrale iRiparo, per rendermi conto dal vivo di chi c’era dietro questa azienda che tanto mi aveva colpito.

Trovai uno staff giovanissimo, motivato, organizzato, ma soprattutto disponibilissimo.

Ricordo che avevo 1000 dubbi, feci 2000 domande e ricevetti 5000 risposte. E tutte esaustive.

Tempo un paio di mesi, firmai l’accordo che mi ha permesso di entrare a far parte di questa grande famiglia che si allarga ogni giorno di più.

2- Perché ha scelto di mettersi in proprio?

In primis per puntare tutto su me stesso, sono un tipo ambizioso, ero conscio di avere buone capacità in questo settore, e ad un certo punto ho sentito l’esigenza di metterci la mia di faccia e di avere possibilità di crescere giorno per giorno, piuttosto che continuare a fare qualcosa che mi piaceva ma che rimaneva sempre fine a se stesso.

E poi perché sotto sotto ho sempre desiderato costruire qualcosa da zero, e vedere che cresce a poco a poco, giorno per giorno.

3- Pensa che questa attività le abbia cambiato la vita in meglio?

Sicuramente ha diminuito drasticamente il tempo libero che avevo, ma in compenso ha portato davvero tante soddisfazioni, a cominciare dall’afflusso sempre maggiore di clienti, continuando per la molteplicità di problematiche di cui non avevo neanche lontanamente idea dell’esistenza, e finendo alla soddisfazione economica, che fa sempre la sua parte in questo tipo di scelta.

4- Avrebbe mai pensato di arrivare ad avere così successo nel lavoro?

Davvero no, o almeno non in così poco tempo. Speravo in un aumento minimo e costante, ma non di partire così bene e soprattutto di mantenere un rendimento tale e sempre in crescita. E soprattutto sentirsi importanti e utili per la clientela che entra in panico totale se lo smartphone non funziona più, questo non ha eguali.

5- Ha aperto più di un punto vendita?

Per adesso no, gestisco un solo punto vendita ed è già molto molto impegnativo in termini di tempo ed energie…però mai dire mai, se le cose continuano ad andare così…vedremo...

7- Come ha provveduto a finanziare l’operazione?

In realtà ho utilizzato il mio capitale, era da tempo che cercavo un settore in cui investire, quindi diciamo che avevo un piccolo salvadanaio pronto all’uso in caso di occasione da non lasciarsi sfuggire. Certo le spese iniziali sono tante, ma ci sono diversi bandi e fondi pubblici che possono aiutare nell’avvio. Anche se non si dispone di un fondo sufficiente, non bisogna lasciarsi intimorire, se si lavora bene e tanto, si rientra in poco tempo.

8- Che giudizio da’ all’ assistenza ricevuta dalla casa madre?

Potrei sembrare di parte, ma non lo sono. Tutti i membri dello staff di iRiparo sono altamente competenti e disponibilissimi ad ogni tipo di problematica, davvero. Se hai un problema inerente l’attività, che sia esso di natura tecnica, commerciale, logistico, umano....fidati che in poco tempo trovano una soluzione.

9- Il Franchisor l’ha supportata in apertura?

Assolutamente. In ogni aspetto, a 360 gradi.

Sono stato l’incubo del direttore commerciale. Gli mandavo decine di mail con dubbi, domande, altri dubbi, altre domande…e lui è sempre stato li a rispondermi e supportarmi e consigliarmi. Pensate che alcune volte mi ha anche risposto di domenica…questo fa capire quanto sia stato io petulante ma soprattutto lui disponibile.

D’altra parte era la prima volta che mi affacciavo al mondo dell’imprenditoria, ma grazie ad iRiparo sono entrato già con un piede nella porta.

10- Chi pensa alla promozione della sua attività/punto vendita?

In realtà c’è un ufficio che si occupa prettamente di questo, ovvero della parte merchandising/social/marketing della rete e nello specifico di ogni punto vendita. Ci sono un grafico, un addetto alla campagna pubblicitaria, un coordinatore della parte social che giornalmente promuovono il marchio a livello sia nazionale che cittadino, e consigliano personalmente lo store. E se io ho una esigenza o una idea per pubblicizzare il mio negozio, basta una mail o una telefonata, ed in giornata il gioco è fatto.

Davvero un ottimo supporto.

11- Può darci un giudizio generale e complessivo sull’andamento della sua attività?

Non può essere che positivo. Ogni giorno ci si rende conto che le cose vanno sempre meglio, e le prospettive future sono rosee, specie considerando il fatto che la rete si espande di mese in mese, quindi che anche tanti altri credono in questo progetto, e più diventiamo in tanti, più abbiamo potenzialità per fare sempre meglio il nostro lavoro, per offrire prestazioni altamente qualificate a prezzi competitivi rispetto al mercato odierno, saturo di pseudo-riparatori e tecnici fai da te, senza peccare in qualità.

L’unione fa la forza, ed in questo caso è più vero che mai.

SCOPRI COME AFFILIARTI

CONTATTACI

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere