Logo AIF

Domande & Risposte

Enrico
Firenze | 23 gennaio 2023

Buongiorno, è possibile aprire un negozio di bubble tea in Italia con anche vendita di sushi pokè bowl? Esistono già delle reti franchising?

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Buongiorno Enrico,

 

ad oggi due grandi tendenze nel settore food&beverage, provenienti dall'Estero ed adottate solo recentemente con successo anche in Italia, sono i Bubble Tea e Bubble Drink e le Pokè Bowl, conosciute anche come Sushi Poke Bowl.

Per aprire un negozio di bubble tea di successo in italia un'idea interessante è quella di integrare anche prodotti complementari, possibilmente affini per tipologia di target e segmento ristorativo.

Aprire un negozio di bubble tea con vendita di sushi poke bowl (ovvero unendolo all'apertura di una pokeria) non è quindi solamente possibile, ma potrebbe rivelarsi un business redditizio ed accattivante in grado di attirare una clientela giovane ed attenta alle nuove tendenze ed all'originalità dei prodotti, oltre che alla salubrità degli ingredienti, richiesti per le poke bowl.

Le reti di bubble tea franchising in Italia ad oggi esistenti offrono già la possibilità di integrare il menù dei bubble tea e bubble drink con prodotti di pasticceria, gelato, caffetteria tradizionale, nonché con ristorazione rapida e piatti freddi come insalate, macedonie, frullati di frutta e verdura, e, più recentemente, anche le poke bowl con riso, pesce e verdure fresche.

Bologna, città universitaria sempre più "smart" ed attenta alle nuove tendenze ristorative e non, ospita già un locale, QbiQ, con un format che unisce negozio di bubble tea e pokeria, con sushi poke bowl.

 

Consigliamo di visionare le sezioni Franchising Bubble Tea e Franchising Sushi, per tenersi aggiornato sugli ultimi format di successo in franchising.

Inoltre, può approfondire con la lettura dei seguenti articoli sul Pokè Hawaiano QUI e su Come aprire un locale di Bubble Tea QUI.

 

Cordiali saluti.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca