Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
lunedì 20 gennaio 2020

Offri un'esperienza unica nel settore Prenatale 

Aprire un Centro di Ecografie Emozionali in Franchising


Per tutte le Guide Imprenditoriali: CLICCA QUI

QUI puoi vedere l’elenco con i migliori Franchising operativi nel settore.

Per gli aspiranti imprenditori il mondo del franchising è un terreno sempre fertile di idee ed opportunità. Spesso format innovativi, proprio grazie al sistema franchising, vengono introdotti in Italia, grazie all’importazione dall’estero di attività e business prima inesistenti o semi sconosciuti. Tra queste, una nuova attività dal grande potenziale è degna di nota in quanto risulta ad oggi essere un’occasione di business senza concorrenza in un settore dalle enormi potenzialità di guadagno e di auto realizzazione: i centri di ecografie emozionali in 4D e 5D.

In questa guida vedremo assieme cosa sono i centri di ecografie emozionali in 4D, di cosa si occupano e cosa offrono ai propri clienti, i motivi dietro al successo di questa tipologia di business, il potenziale del settore di riferimento, nonché tutti gli step necessari per aprire un centro di ecografie emozionali in proprio, affiliandosi ad un brand in franchising già operativo con successo ed esperienza in questo settore.

Vuoi aprire il tuo centro di Ecografie Emozionali con il franchising? CLICCA QUI per visualizzare le migliori proposte del settore.

come aprire ecografie emozionali franchising

 

Di cosa ti occuperai e perché avrai successo

I centri di ecografie emozionali non sono centri medici o di servizi sanitari e prenatali professionali, bensì centri che offrono un’esperienza al cliente finale, un mero “servizio” come può esserlo la stampa di fotografie o la realizzazione di oggetti personalizzati.

In un centro di ecografie emozionali, dunque, generalmente non si offre un servizio di carattere diagnostico. Le ecografie, realizzate tramite sistemi tecnologici all’avanguardia offrono generalmente immagini realistiche con tecnologie 4D e 5D che permettono ai genitori, e con essi a famigliari e parenti che desiderano partecipare all’esperienza, di conoscere il proprio bambino e di vederlo per la prima volta, prima ancora della nascita.

Grazie alle ecografie emozionali non diagnostiche in 4D, infatti, si otterranno immagini realistiche del bambino, ancora nel grembo materno, che permetteranno ai neo-genitori di vedere che aspetto ha, a quale dei due genitori assomiglia di più, e di conoscere il sesso nel neonato attraverso un’esperienza unica e dal fortissimo impatto emotivo.

Le immagini prenatali vengono ottenute grazie a sistemi all’avanguardia che permettono di effettuare un’ecografia non più tradizionale (2D/3D in bianco e nero) ma bensì un’ecografia emozionale in 4D e 5D, a colori ed altamente realistica.

Chi gestisce un cento di ecografie emozionali prenatali in 4D, dunque, si occupa di effettuare le ecografie senza scopo diagnostico, offrendo un’esperienza unica e dal carattere fortemente emozionale alle future famiglie ed ai loro cari.

Il lavoro, quando il centro viene aperto attraverso la formula franchising, non richiede particolari competenze mediche né tecniche, né tantomeno esperienze pregresse nel settore. Grazie ad un’accurata formazione, di fatti, l’affiliato potrà svolgere il lavoro ed offrire il servizio di ecografie emozionali in modo semplice ed intuitivo.

Un centro di ecografie emozionali permette inoltre all’imprenditore di lavorare a stretto contatto con la clientela, condividendo ed offrendo momenti unici ed emozionali nel settore prenatale, presenta elevati margini di guadagno, e permette di gestire il lavoro su appuntamento (quindi con un impegno lavorativo anche part-time, modulabile sulle proprie esigenze).

Il settore delle ecografie emozionali prenatali in 4D e 5D si è rivelato già di grande successo. Le reti franchising operative nel settore contano infatti un centinaio di centri già operativi, ed oltre 300.000 clienti che hanno già usufruito del servizio.

Il servizio di ecografie emozionali prenatali, realistiche e realizzate con tecnologie 4D e 5D, è ad oggi ricercato dai clienti stessi. Dunque, con una corretta indicizzazione sul web ed una promozione efficace, nonché sfruttando un nome già riconosciuto ed affidabile operativo in franchising, sarà possibile gestire un’attività altamente redditizia, incrementando esponenzialmente e rapidamente la propria clientela, grazie ad un’attività in linea con le esigenze e richieste di mercato ed in un settore, com’è quello dei servizi prenatali, dall’elevata redditività.

Il settore, in Italia, ad oggi presenta una concorrenza quasi inesistente e sono sempre di più le neo-famiglie ed i futuri genitori che desiderano vivere l’esperienza della gravidanza, della nascita e della maternità con un valore aggiunto come può esserlo la realizzazione di ecografie prenatali altamente realistiche ed a colori.

 

Cosa ti serve per aprire

Per aprire un centro di ecografie emozionali in franchising ed entrare nel settore dei servizi prenatali non avrai necessità di possedere esperienze, capacità o titoli di studio specifici. La casa madre offrirà infatti il proprio completo supporto ed il trasferimento, tramite accurata formazione e corsi di aggiornamento costanti, del proprio know-how e delle modalità di gestione ed operative.

Dalle tecniche per realizzare le ecografie emozionali prenatali in 4D e 5D, sino alle tecniche di promozione e marketing, di comunicazione, di gestione del centro e di gestione del rapporto con il cliente, la casa madre formerà i propri affiliati a 360° per permettere l’avvio e la gestione del centro in modo semplice e con successo.

Per aprire un centro di ecografie emozionali in franchising sarà necessario reperire una location, sita in zone strategiche e facilmente raggiungibili, di metratura minima a partire da 50 mq. Il bacino di utenza, la metratura minima nonché le altre caratteristiche e standard riguardanti la location sono generalmente suggeriti dalla casa madre per permettere al nuovo centro di operare con successo ed avere il giusto afflusso di clientela.

Per quanto riguarda i requisiti e l’iter di natura burocratica e legale, gli adempimenti saranno del tutto similari a quelli per l’apertura di altre attività commerciali e di servizi. Oltre al rispetto dei requisiti imprenditoriali minimi, sarà necessario dunque aprire una partita iva, iscriversi al registro delle imprese, dare comunicazione di inizio attività al comune, aprire le posizioni INPS ed INAIL e mettere a norma il locale, ottenendo il nulla osta da parte dell’Asl, ottenere il permesso per affiggere l’insegna esterna, e così via. Quando si decide di aprire un’attività in franchising, si avrà tuttavia il completo supporto, affiancamento e l’assistenza da parte della casa madre, anche per tutto quello che riguarda gli adempimenti burocratici.

Anche per quanto riguarda la messa a norma del locale, la ristrutturazione e l’adeguamento, la progettazione e realizzazione del locale, la casa madre offre agli affiliati il completo supporto, oltre ad un team di professionisti. Inoltre, se si decide di aprire un centro di ecografie emozionali in franchising si potrà ottenere un format chiavi in mano, comprensivo quindi di tutte le attrezzature ed i software, nonché i materiali necessari alla gestione, al servizio ed alla comunicazione.

Aprire un centro di ecografie emozionali prenatali in franchising, infine, richiederà un investimento minimo a partire da circa 20.000 / 30.000 euro per un format chiavi in mano.

 

I vantaggi e svantaggi del franchising

Aprire un centro di ecografie emozionali in franchising può apportare diversi vantaggi competitivi al nuovo imprenditore, tra cui i più importanti possono essere così riassunti:

  • esperienze e know-how consolidati
  • format di semplice gestione
  • avvio in tempi rapidi
  • format chiavi in mano comprensivo di ogni elemento necessario all’avvio ed alla gestione come:
    ricerca e valutazione location
    progettazione ed allestimento
    fornitura di arredi, attrezzature, software, macchinari, materiale di comunicazione, insegne, materiale grafico, e così via
  • supporto costante prima e dopo l’apertura
  • assistenza e consulenza a 360° continuative
  • formazione professionale e completa, con corsi di aggiornamento costanti
  • utilizzo di un brand noto e consolidato sul mercato
  • sfruttamento della visibilità, anche grazie alle campagne di marketing e comunicazione (online ed offline) centralizzate
  • ingresso in un settore dalle elevate potenzialità, senza concorrenza e con margini di guadagno interessanti
  • riduzione del rischio imprenditoriale
  • riduzione, e stima accurata, dei costi per avvio e gestione del centro
  • strumenti e tecnologie innovative e macchinari all’avanguardia, spesso coperte da brevetti internazionali
  • accesso ad accordi di fornitura altamente concorrenziali
  • acquisizione del potere d’acquisto della casa madre
  • supporto per ricerca, gestione, fidelizzazione ed acquisizione clienti

Aprire un centro di ecografie prenatali emozionali in franchising può presentare anche alcuni vincoli ed oneri, che è sempre bene valutare prima di affiliarsi:

  • costi iniziali e periodici come:
    fee d’ingresso alla rete
    costi di ristrutturazione ed allestimento
    costi per fornitura e montaggio di arredi, attrezzature ed altri materiali
    royalty sul fatturato
    canoni periodici (per comunicazione e marketing, utilizzo di software, ecc)
  • diminuzione della libertà decisionale (ad esempio per strategie di prezzo e comunicazione, tipologia di servizi, e così via)
  • layout del locale standardizzato e rispettante specifici parametri
  • vincolo al rispetto del contratto sottoscritto per un minimo di 3/5 anni (salvo violazioni da parte della casa madre)

Confronta tutti i migliori Franchising operativi nel settore QUI.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere