Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
mercoledì 18 maggio 2016

Un Business Formativo 

Aprire un doposcuola guida completa

Visita la categoria Franchising Formazione
Leggi anche Come aprire una scuola di lingue – Guida completa

Per i giovani laureati in scienze della formazione o in lingue straniere, che ambiscono a insegnare ai bambini, ma che non trovano spazio nella scuola pubblica, l’apertura di un doposcuola potrebbe rappresentare una ottima forma di auto impiego.

La forza di questo business è data dalla possibilità di andare a colmare quel lasso di tempo che intercorre dalla fine delle lezione di asili, scuole elementari e medie, e l’orario d’ufficio dei genitori, che gli impedisce di poter stare con i propri figli. È in quel momento del “dopo scuola” che l’attività del doposcuola risulta indispensabile (scusate il gioco di parole) per affidare i propri figli a personale competente, formato e capace di insegnare o approfondire la conoscenza dei bambini.

aprire un doposcuola

Come aprire un Doposcuola

Iter Burocratico

L’iter per avviare da zero un doposcuola consiste nei seguenti passi:

  • Iscrizione presso la Camera di Commercio locale.
  • Apertura Partita Iva.
  • Iscrizione a INPS ed INAL.
  • Valutazione del rischio secondo la legge 626/1994.
  • Stipulare una polizza assicurativa, per evitare inconvenienti.
  • Rispettare le normative in materia igienico sanitario dettate dall’ASL locale.

Ubicazione e Locale

Per poter disporre di un alto numero di potenziale clientela, vista la particolarità dell’attività, ovvero l’offrire un servizio subito dopo la scuola, si consiglia di cercare una ubicazione il più vicino possibile ad asili, scuole materne od elementari.

Le dimensioni del locale, dovranno essere sufficienti per ospitare dai 10 ai 30 bambini, divisi in apposite aule. Consigliamo metrature non inferiori ai 70-80 mq. Le aule dovranno essere arredate con banchi e lavagne, dove poter aiutare a fare i compiti oppure tenere piccoli corsi di matematica, italiano o inglese.

Personale

La scelta del personale è un punto cruciale per il successo o meno di questa attività. I genitori saranno incentivati a portare i propri figli nel vostro doposcuola se sanno di poter trovare personale gentile, qualificato e capace nella relazione con i più piccoli.

Selezionare collaboratori che sappia le lingue, così da offrire corsi pomeridiani, unendo ad un gioco l’insegnamento risulterà sempre una scelta vincente.


Tutto ciò rappresenta un investimento medio di 15.000 - 20.000 €.

Finanziamenti

I doposcuola sono attività aperte soprattutto da giovani imprenditrici, le quali potrebbero non avere tutti il capitale disponibile per aprire il proprio doposcuola. Fortunatamente esistono diverse agevolazioni e finanziamenti per l’imprenditoria femminile.

Consigliamo a tutte le giovani imprenditrici che vogliono aprire il proprio doposcuola di leggere l’approfondimento a riguardo (cliccando qui) così da scoprire come ottenere finanziamenti per avviare l’attività anche con pochi fondi disponibili.

Ma non solo imprenditoria femminile, questa opportunità di lavoro rappresenta una forma di micro impresa e auto impiego, entrambe finanziate, per gli acquisti dei beni strumentali, dal Decreto Legislativo numero 185 del 21 aprile 2000 denominato "Incentivi all'autoimprenditorialità e all'autoimpiego” (clicca qui per saperne di più).

Franchising

Se la voglia di impegnarvi e di mettere tutto voi stessi in una attività tutta vostra, ma non avete esperienza di gestione e avete paura di non riuscire a coordinare tutti i passaggi, chiedere l’aiuto di un marchio esperto sul mercato, come il franchising, potrebbe essere la risposta ai vostri problemi.

Visita la categoria Franchising Formazione per contattare senza impegno uno dei migliori marchi del settore presenti in Italia.

Henry Hylton
Staff Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere