Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Apertura attività
martedì 19 dicembre 2017

Alimentari, cosmetici ed oggettistica a base di canapa: il business del futuro. 

Aprire un Hemp Shop – Guida Completa

Leggi anche: Come aprire un Grow Shop

Visita la sezione Franchising Cannabis

aprire hemp shop

 

Cosa sono ed il loro mercato

Il mercato legato alla cannabis in Italia ha potenzialità enormi. Tralasciando gli usi ricreativi, la canapa è una pianta dalle innumerevoli proprietà, demonizzata negli anni a causa di disinformazione e degli effetti psicotropi dati dalla sostanza THC contenuta nella cannabis.

La tematica della canapa è ancora molto controversa nella legislazione italiana. Se pur negli anni sia stato depenalizzato il suo consumo, è illegale acquistarla e commercializzarla, a meno che il THC rientri nei limiti imposti dalla legge.

Il dibattito politico sulla liberalizzazione della cannabis in Italia è particolarmente accesso da oramai molti anni. Il risultato, incongruenze e lacune legislative sull’uso e consumo della canapa. Lacune sulla cui base sono nate molte attività tra cui gli hemp ed i grow shop, negozi che operano in completa legalità vendendo kit per la coltivazione della canapa, semi, attrezzature, prodotti a base di canapa, tutti legali in quanto privi della sostanza stupefacente.

In questi ultimi anni si stanno diffondendo anche in Italia diverse attività che commercializzano prodotti alla cannabis legali. Ed è proprio questo mercato che rappresenta un’interessante opportunità per aspiranti imprenditori, con prospettive di guadagno e di crescita esponenziali anche per i prossimi anni.

Gli hemp shop, tra le attività più discusse che sono nate negli ultimi anni nel settore della canapa, sono negozi specializzati nella vendita di articoli e prodotti riguardanti la canapa oppure realizzati con quest’ultima.

Negli hemp shop si possono trovare gadget, oggettistica ed abbigliamento, libri e riviste informative sulle proprietà e sulla coltivazione della canapa, alimentari e bevande (birre, vini, succhi, bibite analcoliche, caffè) aromatizzati alla cannabis con THC entro i limiti nonché cosmetici realizzati con questa pianta dalle innumerevoli, e quasi sconosciute dai molti, proprietà.

La canapa contenuta nei prodotti venduti negli hemp shop viene chiamata “sativa”. La canapa sativa ha molte proprietà benefiche, usata da millenni in molte culture e parti differenti del mondo come pianta curativa. I prodotti cosmetici e le creme a base di canapa hanno ad esempio diverse proprietà benefiche per l’organismo e la pelle.

Perfino il settore ristorativo ha rivalutato la canapa, la quale ha trovato recentemente nuovi impieghi a livello industriale e culinario con la creazione, utilizzando i fiori o i semi di canapa, di oli ricchi di vitamine, di latte, farine, dolci e bevande, tutte adatta anche a chi segue una dieta vegana o priva di glutine.

 

Cosa serve per un hemp shop di successo

Per aprire un hemp shop sarà sufficiente un locale commerciale di 50 mq. Importante sarà soprattutto la localizzazione che dovrà avere sufficiente visibilità e passaggio pedonale, ma anche disponibilità di parcheggio e facile accessibilità, il tutto bilanciato con il budget a disposizione.

Per aprire un hemp shop di successo di dovranno scegliere zone dove vi sia il target di riferimento principale, analizzare il mercato e l’eventuale concorrenza.

Anche la promozione ed il lancio dell’attività giocano un ruolo importante. Promuovere correttamente ed in modo accattivante il proprio hemp shop significa poter attrarre un target di clientela eterogeneo e molto vasto.

Il format ed il concept scelto per il proprio hemp shop, un allestimento professionale ed ordinato, una vetrina con un’insegna ed un nome accattivante, illuminazione ed arredamento funzionali che creino un ambiente piacevole, contribuiranno al successo del vostro nuovo hemp shop.

Fondamentale, inoltre, quando si apre un hemp shop è la profonda conoscenza dei prodotti, della legislazione, delle novità e delle proprietà della canapa. Solo così si riuscirà a trasformare un hemp shop da semplice negozio in punto di incontro, informazione e riferimento per gli appassionati.

 

I requisiti e l’iter burocratico

Per aprire un hemp shop non è necessaria la licenza. L’imprenditore dovrà, tuttavia, essere informato ed a conoscenza in maniera esaustiva delle leggi e normative inerenti la canapa e tenersi sempre aggiornato sui mutamenti, su eventuali rettifiche a livello burocratico o sulla modifica dei limiti imposti ai prodotti a base di canapa.

Per avere un quadro completo, e non incorrere in sanzioni, si consiglia sempre di informarsi presso le associazioni di categoria, lo SUAP del proprio Comune e la Camera di Commercio.

L’imprenditore che voglia aprire un hemp shop dovrà avere ottime doti organizzative, imprenditoriali e comunicative, saper gestire l’attività con prudenza ed acume finanziario e saper promuovere il proprio hemp shop in modo intelligente ed accattivante.

L’iter burocratico da seguire per aprire un hemp shop sarà il seguente:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese
  • Comunicazione di avvio attività
  • Apertura posizioni INPS ed INAIL
  • Attestato SAB o titolo equivalente (per la vendita di alimenti e bevande)
  • Se si vendono alcolici, servirà anche il permesso da parte dell’Agenzia delle Dogane
  • Permesso per esporre l’insegna
  • Pagamento diritti SIAE per diffusione di musica
  • Locale a norma in materia di igiene, agibilità, sicurezza ed urbanistica
  • Prodotti rispettanti le normative vigenti in Italia e rientranti nei limi imposti dalla legge

 

I costi ed il franchising

Aprire un hemp shop, anche se di piccole dimensioni, avrà un costo non inferiore a 30.000 €. L’investimento necessario ad aprire un hemp shop dipenderà dalla merce offerta, dalle dimensioni del locale e dalla localizzazione.

Vi è anche la possibilità di aprire un hemp shop, un grow shop, oppure un distributore automatico di prodotti a base di canapa, affiliandosi ad un marchio già noto e consolidato sul mercato.

In Italia sono infatti nate già da diversi anni reti franchising specializzate nella vendita di prodotti a base di canapa e di oggettistica a tema. Le reti franchising nel settore della cannabis legale richiedono un investimento a partire da 15.000 € con format “chiavi in mano” comprensivi di tutto.

Aprendo un hemp shop in franchising si avranno, tra i diversi vantaggi, servizi pre e post apertura, formazione ed aggiornamento, allestimento del negozio, forniture complete, supporto burocratico ed analisi di fattibilità.

Confronta i migliori Franchising nel settore Canapa

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti gli articoli

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere