Logo AIF

Aprire un Negozio di Oggetti Fatti a Mano

Come guadagnare con gli oggetti creativi

3 minuti

  

Vai alle migliori offerte: Franchising Negozi

Leggi anche: Cosa Vendere in un Piccolo Negozio

  

In questa guida completa vediamo come aprire un negozio per la vendita di oggetti creativi e fatti a mano e cosa serve partendo da zero.
 

 
IL SETTORE
 

Quello degli oggetti personalizzati e fatti a mano è oggi uno dei comparti più redditizi ed interessanti in cui investire nel settore della vendita al dettaglio.

In un mondo così globalizzato e sempre più omologato infatti un target sempre più ampio di persone è alla ricerca di oggetti unici ed originali, ancor meglio se fatti a mano, su commissione e personalizzati. Ad oggi dunque la domanda di oggetti fatti a mano è elevata. Un esempio lo sono i negozi, oggi sempre più diffusi sia su strada che online, di magliette, abbigliamento, accessori e gadget vari personalizzati con scritte, foto e stampe creative, spesso con realizzazione on demand. Oggi è possibile vendere moltissimi tipologie di oggetti fatti a mano e personalizzati che includono abbigliamento ed accessori, gioielli, arredamento, prodotti cosmetici, saponi, profumi, candele, e molto altro ancora, realizzati con le più disparate tecniche creative.

Nel mercato odierno dunque aprire un negozio di oggetti creativi ed originali, ancor meglio se di propria realizzazione, artigianali e fatti a mano, e con possibilità di personalizzazione, è oggi un’interessante idea di business. Interessate è inoltre includere anche la vendita di accessori e strumenti creativi, pensati per tutti quei clienti che vogliono dilettarsi in prima persona in hobby e creazioni fai da te.

 
COSA SERVE
 

Per aprire un negozio di oggetti fatti a mano ed articoli creativi sarà prima di tutto necessario scegliere la tipologia di prodotti da vendere, a seconda anche delle proprie capacità e doti. Si potranno infatti vendere sia oggetti di propria creazione che acquisiti presso terze parti come piccoli artigiani, artisti ed esperti nelle creazioni fai da te.

Nella definizione del miglior format da dare alla propria attività avranno ovviamente un ruolo chiave le analisi preliminari ed una corretta pianificazione del business.

Successivamente sarà necessario individuare un locale idoneo e strategico in cui insediarsi, avendo cura tuttavia di curare anche la presenza online creando un sito web ed eventualmente un’APP, oltre che i necessari profili social aziendali.

Le strategie comunicative e di marketing avranno un ruolo essenziale nel far conoscere il proprio negozio ed i prodotti unici in esso venduti, così come promozioni ed eventi periodici contribuiranno a fidelizzare la clientela ed incrementare la notorietà del proprio business.

   

SCOPRI I LEADER NEL SETTORE:

Selezionati per te

Offerte nel settore
Negozi / Articoli da regalo

Logo Veressenze
Veressenze

850 €

Corner Bio Profumeria alla Spina

Logo Refan
Refan

1.300 €

Franchising Profumerie

Logo DAMPAÌ
DAMPAÌ

10.000 €

Franchising Borse & Accessori

Logo E-Bike Travel
E-Bike Travel

32.000 €

Franchising Noleggio e Vendita di E-Bike

 
REQUISITI
 

A livello burocratico, aprire un negozio di oggetti personalizzati fatti a mano richiederà l’espletamento di un iter di base:

  • apertura Partita Iva
  • iscrizione al Registro delle Imprese
  • comunicazione di Inizio Attività al Comune
  • apertura posizioni INPS ed INAIL
     

La maggior parte degli adempimenti, delle iscrizioni e comunicazioni iniziali, si possono eseguire assieme inviando la Comunicazione Unica tramite PEC alla Camera di Commercio.

 
INVESTIMENTO
 

Aprire un negozio di oggetti creativi fatti a mano richiederà un investimento più o meno contenuto, a seconda soprattutto se gli oggetti venduti siano di propria produzione o meno, se sia necessario personale aggiuntivo per gestire il business, in base alla dimensione e posizionamento del locale, ed a tutte le altre decisioni gestionali e singole specifiche del proprio business.

A titolo esemplificativo, per aprire un piccolo negozio di oggetti fatti a mano di propria produzione, sarà necessario un investimento iniziale minimo a partire da circa 10.000 / 15.000 euro.

 
NETWORK IN FRANCHISING
 

Ad oggi non mancano le proposte di affiliazione nel settore della personalizzazione. Esistono infatti diversi network in franchising che permettono di aprire un negozio di oggetti personalizzati, artigianali, fatti a mano e creativi, realizzandoli eventualmente anche su commissione di singoli clienti. Gli investimenti per aprire un negozio di oggetti personalizzati in franchising partono da circa 10.000 euro con format chiavi in mano.

 

Scopri le migliori offerte del settore: Franchising Negozi

Trova tante idee di successo leggendo: Cosa Vendere in un Piccolo Negozio

  

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca