Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
giovedì 21 dicembre 2017

Come reinventare la propria carriera 

Cambiare lavoro a 40 anni: idee ed opportunità

Trova molti altri spunti nell'articolo: Cambiare Lavoro

cambiare lavoro 40 anni

Cambiare lavoro a 40 anni potrebbe risultare a molti praticamente impossibile. Il primo grosso ostacolo, e spesso l’unico, di chi ha superato i 40 anni e desidera cambiare lavoro è avere una mentalità negativa, pensare di non farcela e non di essere all’altezza, essere caduti in un’eccessiva abitudine ai ritmi acquisiti negli anni ed avere un pensiero generalmente pessimista. Tutto ciò, se si vuole davvero cambiare mestiere a 40 anni, deve essere cancellato e sostituito da determinazione, passione, coraggio e pazienza, nonché un’analisi ed una pianificazione realistica del proprio progetto e delle proprie ambizioni.

Cambiare lavoro non è semplice a nessuna età, ma lo è ancora di più per tutti coloro che fino a poco prima si erano costruiti una carriera che consideravano “sicura”. Superati i 40 anni ci possono infatti essere diverse ragioni per voler cambiare lavoro: dalla semplice insoddisfazione dell’attuale occupazione, ad una reale necessità data dalla perdita del lavoro precedente oppure dal fallimento della propria attività. Qualunque sia il caso, mettersi in proprio o trovare un nuovo gratificante lavoro è possibile ad ogni età, anche per chi ha superato i 40 o i 50 anni, basta sapersi adeguare ai nuovi ritmi e necessità del mondo del lavoro ed avere tanta determinazione nel raggiungere i propri obbiettivi.

 

Come fare

  • Analizzare sé stessi. Il primo passo per cambiare lavoro a 40 anni è partire da sé stessi, capendo realisticamente quali sono le vostre competenze, conoscenze, esperienze lavorative, titoli di studio ed attitudini personali utili al nuovo lavoro che avete in mente.
  • Considerare passioni, hobby, attitudini, capacità ed esperienze pregresse come possibili carriere lavorative.
  • Compensare le lacune. Buona conoscenza dell’inglese e capacità di base per l’utilizzo di computer, web, social e tecnologie sono oramai competenze richieste in ogni settore. Se per il lavoro che volete non siete sufficientemente qualificati, è importante sapersi mettere in gioco, seguendo corsi formativi ed imparando cose nuove.
  • Pianificare ed analizzare il mercato. Analisi della domanda, del target di riferimento, del settore e della concorrenza sono la base per capire la fattibilità del vostro progetto. Pianificare attentamente l’attività è uno step fondamentale se si decide di aprire una propria attività.
  • Mentalità positiva ma sempre realista. Sia che si voglia solo cambiare lavoro sia che si decida di mettersi in proprio, è importante mantenere una mentalità positiva e rendersi conto che serve impegno, determinazione e tanta pazienza, ad ogni età, per rimettersi in gioco come lavoratori o come imprenditori.

 

Qualche idea ed opportunità

A 40 anni per cambiare lavoro, magari reduci da importanti esperienze lavorative e con qualche risparmio, potrebbe essere un’interessante e valida alternativa quella di aprire un’attività propria, diventando imprenditori.

Oltre all’apertura di un’attività in modo completamente autonomo, per ogni settore di interesse il mercato offre valide alternative con la formula del franchising. Il franchising è un sistema di business in grado di facilitare, e non di poco, l’avvio di imprese. Anche se l’aspirante imprenditore non ha esperienze nel settore di interesse, la casa madre offrirà formazione, corsi di aggiornamento, affiancamento ed assistenza a 360° tali da garantire la possibilità di gestire un’attività di successo.

Tra i settori maggiormente consigliati, e maggiormente redditizi, per cambiare lavoro a 40 anni ci sono:

  • Distributori Automatici : presentano una gestione snella e semplice, un impegno lavorativo commisurato al numero di distributori ed un investimento contenuto per l’avvio e la gestione.
  • Agenzie Multi Servizi : poste private, negozi di stampa e grafica, servizi di consulenza ad aziende e privati, sono ottime attività con investimenti contenuti da avviare soprattutto quando si possiede già esperienza nel settore.
  • Assistenza alle Persone : assistenza agli anziani e domiciliare, assistenza alle famiglie ed altri servizi a privati sono idee valide per cambiare lavoro a 40 anni scegliendo un settore gratificante e molto remunerativo.
  • Negozio di Prodotti per Celiaci : un settore che sta vivendo un momento di forte espansione sono i negozi alimentari specializzati per chi ha intolleranze e specifiche necessità alimentari.
  • Alimenti per Animali a Domicilio: se amate gli animali, perché non farne un business? Sulla cresta dell’onda le attività di consulenza nutrizionale per animali con consegna a domicilio degli alimenti.
  • Attività Online : se avete dimestichezza con il web, potete cambiare lavoro scegliendo un’attività da svolgere a casa con orari flessibili. Un’opportunità interessante la offrono le attività da svolgere online in diversi settori come servizi, turismo, pubblicità, consulenze, vendita di oggettistica ed altri articoli, ecc.
  • Ristorazione : se pur per avviare un’attività ristorativa serva spesso un budget importante, il settore food è sempre il più redditizio in Italia ed un’ottima occasione di cambiare carriera dopo i 40 anni. Tra i format di maggior successo e con investimenti relativamente ridotti ci sono i fast food, gli street food, i ristoranti ed i bar ambulanti, i chioschi e le paninoteche.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere