Logo AIF

Come Aprire un Centro di Trapianto Capelli

Apri un'attività specializzata in servizi per la cura ed il benessere dei capelli

5 minuti

 

Leggi anche: Come aprire un Centro di Medicina Estetica

Scopri le migliori offerte del settore: Franchising Capelli

 

Sempre più spesso si sente parlare di centri specializzati in trapianto capelli, rigenerazione follicolare, tricopigmentazione, rinfoltimento ed infoltimento capelli, sia chirurgico che non chirurgico, ed in generale in servizi tricologici pensati per il benessere dei capelli e dello scalpo.

Nel 2021 i trapianti di capelli in tutto il mondo sono stati oltre 3.4 milioni, con un valore globale del mercato di oltre 9.5 miliardi di dollari. I dati sono poi ancora più interessanti se oltre al trapianto capelli si prendono in considerazione tutti i servizi tricologici nella loro globalità. Si tratta infatti di un settore che mostra dati in forte incremento, con una crescita costante negli ultimi anni sia per numero di clienti che per fatturati.

In Europa sono oltre 30 milioni le persone alla ricerca di trattamenti per migliorare i propri capelli. Di questi 12 milioni sono in Italia. Si tratta dunque di un settore estremamente redditizio ed in crescita, che intercetta una vastissima gamma di potenziali clienti.
 

come-aprire-un-centro-di-trapianto-capelli.jpg

 
Degni di nota sono i centri di infoltimento capelli non chirurgico, un settore in super espansione che ogni anno registra un +30%. Il segmento del rinfoltimento capelli non chirurgico intercetta un target di potenziali clienti estremamente elevato in quanto ad affidarsi a questi centri sono non solamente chi soffre di calvizie, alopecia, diradamento e perdita di capelli, ma anche chi semplicemente vuole migliorare la propria estetica, e conseguentemente la propria autostima, o rinnovare la propria immagine partendo proprio dai capelli.

I centri tricologici, ed in generale specializzati nel miglioramento della salute e dell'estetica dei capelli, sono oggi in aumento anche in Italia, per andare incontro ad una domanda crescente da parte di un target sempre più eterogeneo, nonché per intercettare quei clienti che non vorrebbero viaggiare all’estero per effettuare i trattamenti: donne e uomini che vogliono migliorare l'estetica dei propri capelli, che soffrono di calvizie o altre problematiche legate ad esempio al diradamento o alla perdita dei capelli o ancora alla salute della cute.

Un indice importante della crescita del settore è il crescente numero di centri specializzati in tricologia nonché la nascita di reti in franchising specializzate in trapianto ed infoltimento capelli, nonché in altri servizi correlati.

Vediamo dunque come fare business nel redditizio settore della tricologia. Di seguito vedremo come aprire un centro di trapianto capelli oggi in Italia, oppure un centro specializzato in infoltimento capelli non chirurgico, i costi ed i requisiti necessari, nonché come e perché conviene affiliarsi ad un network in franchising specializzato in servizi tricologici.
 

Approfondisci anche l'argomento: I Viaggi della Salute

 
COME APRIRE UN CENTRO TRICOLOGICO: COSA SERVE, COSTI, ITER E GUADAGNI

 
Per aprire un centro specializzato in servizi tricologici sarà innanzitutto necessario definire il format ed i servizi che si andranno ad offrire. Questi dovranno essere calibrati sulla domanda del mercato, dopo un’analisi dell’eventuale concorrenza già presente sul territorio, ed in base alle proprie capacità di investimento. Maggiore sarà il numero di servizi offerti, infatti, e maggiori saranno i costi da sostenere per locale, personale, attrezzature, e così via.

I centri di infoltimento capelli non chirurgico ad esempio, prevedendo trattamenti non invasivi, con impianti di capelli veri, richiedono un investimento mediamente minore rispetto ai centri specializzati in trapianto capelli o in altri servizi più invasivi.

Per aprire un centro tricologico di dimensioni medie, con un locale a partire da 50 - 80 mq circa, e pochi servizi basilari di partenza, sarà necessario un investimento che oscilla mediamente tra 30.000 e 60.000 euro ma può facilmente arrivare a 100.000 euro. Ad incidere fortemente sui costi saranno infatti le attrezzature necessarie ad effettuare i servizi, nonché il personale qualificato e certificato ad effettuare i vari trattamenti.

Interessanti sono tuttavia anche i potenziali guadagni. Un centro specializzato in trattamenti per capelli, come trapianti o infoltimento non chirurgico, può arrivare a fatturati annui dai 150.000 € sino a 1.000.000 €.

A livello burocratico, sarà necessario aprire una Partita Iva, iscriversi al Registro delle Imprese, comunicare l’inizio dell’attività al Comune, aprire le posizioni INPS ed INAIL, ottenere il nulla osta sanitario ASL per i locali, nonché assumere personale qualificato e certificato ad effettuare i trattamenti oggetto dell’attività nel caso in cui l’imprenditore stesso non ne sia già in possesso.

 

I BRAND LEADER DEL SETTORE:

Selezionati per te

Offerte nel settore
Parrucchieri, Barberie e Capelli

Logo Facelook
Facelook

13.900 €

Franchising Estetica Avanzata e Trucco Permanente

Logo Bio Salon
Bio Salon

15.000 €

Franchising Parrucchieri BIO

Logo Private and Friends
Private and Friends

25.000 €

Franchising Rinfoltimento Capelli

Logo Italian Concept
Italian Concept

55.000 €

Franchising Parrucchieri


 

FRANCHISING TRICOLOGIA E BENSSERE DEI CAPELLI

 
Per coloro che non hanno esperienze pregresse o competenze specifiche nel settore, nonché in generale per tutti coloro che vogliono avviare il business nella maniera più semplice ed economica possibile, è altamente consigliabile considerare l’affiliazione ad un network in franchising di servizi tricologici, di trapianto capelli o di infoltimento capelli.
 

come-aprire-centro-capelli-tricologia.jpg

 
Scegliere l’affiliazione ad un franchising per aprire un centro di trapianto o rigenerazione capelli, o specializzato in qualunque altri servizi tricologici e per il benessere dei capelli e dello scalpo, garantisce infatti vantaggi competitivi tra cui trasferimento di esperienze, modalità operative collaudate e know-how, formazione professionale, assistenza e consulenza a 360°, supporto per gli aspetti burocratici, progettazione ed allestimento del locale, utilizzo di un brand leader sul mercato, sfruttamento della visibilità e brand reputation, nonché delle campagne marketing centralizzate, possibilità di offrire prezzi concorrenziali ai clienti, nonché accordi di fornitura altamente vantaggiosi ed agevolazioni economiche riservate.

Inoltre, aprire in franchising un centro di trapianto capelli, o di infoltimento capelli con protesi di capelli veri non chirurgico, permette di sfruttare tutti i sistemi brevettati della casa madre e le tecnologie concesse in esclusiva.

Grazie a tutti i vantaggi offerti dalla casa madre, aprire un centro di servizi tricologici in franchising fa così ridurre l’investimento necessario sino ad arrivare a budget accessibili.

Per aprire un centro di trapianto capelli o di infoltimento capelli in franchising viene infatti richiesto un investimento minimo che parte da appena 15.000 / 25.000 euro, con format chiavi in mano pensato per locali di dimensioni contenute e con servizi minimali. Chiaramente il budget necessario all’avvio aumenterà all’incremento del numero di servizi offerti, della metratura del locale, della notorietà del brand franchising, nonché dei servizi inclusi nel format di affiliazione.

 

Leggi anche: Come aprire un Centro di Medicina Estetica

Scopri le migliori offerte di affiliazione: Franchising Capelli

 

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca