Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
venerdì 23 febbraio 2018

Una moda arrivata dagli USA 

Hamburger come lo fanno in America

Scopri come aprire la tua hamburgeria QUI

Confronta le migliori Hamburgherie in Franchising qui

L’hamburger è un alimento famoso in tutto il mondo che ha raggiunto ad oggi la stessa notorietà della pizza italiana. Se in Italia la moda della hamburgherie è arrivata solo di recente, nel resto del mondo, e soprattutto negli USA, i deliziosi panini ripieni sono oramai un segno distintivo e di vanto della cultura gastronomica.

hamburger gourmet 

 

La storia e le origini

 

Per scoprire come sono nati gli odierni hamburger bisogna tornare all’inizio del XV secolo quando la carne macinata era considerata una prelibatezza in tutta Europa. I medaglioni di carne macinata, dunque, diversamente da quel che si pensa non sono originari degli USA ma sono nati proprio in Europa.

La parola hamburger deriva di fatti da “hamburg steak”, ovvero la bistecca di  Amburgo, la seconda città più grande della Germania. Proprio come gli hot dog, altra specialità simbolo degli Stati Uniti, anche l’hamburger è probabilmente nato proprio in Germania dove i medaglioni di carne macinata erano molto diffusi e consumati.

La nascita dei veri e propri hamburger come oggi li conosciamo va tuttavia attribuita alla città di New York. Infatti, New York nel XVIII secolo era un crocevia meta di emigrati tedeschi e di marinai provenienti proprio da Amburgo, dove vi era il porto più importante d’Europa. Proprio dallo scambio culinario di sapori e ricette tra amburghesi ed americani nacque l’hamburger che oggi conosciamo.

Per andare incontro alle richieste, soprattutto dei marinai tedeschi in trasferta, New York ideò l’hamburger inserendo il medaglione di carne di manzo macinata all’interno di due fette di pane al sesamo ed aggiungendo pomodoro, cipolla, cetriolini sottaceto, formaggio e ketchup.

La paternità del vero hamburger americano non è chiara e viene attribuita a luoghi, persone e ristoranti differenti a seconda delle fonti. Quel che è certo è che proprio a New York nacque, se non il primo, uno dei primi ristoranti specializzati in hamburger durante 1800.

 

Mille varianti

L’originale ricetta dell’hamburger prevede unicamente carne di manzo macinata e compattata a forma di medaglione accompagnata da pomodoro a fette, cipolle, cetriolini sottaceto, lattuga e ketchup, il tutto racchiuso tra due fette di pane.

Dalla sua nascita, tuttavia, e proprio grazie alla sua diffusione in tutto il mondo, sono nate innumerevoli varianti dell’hamburger tradizionale. Le variazioni sono davvero infinite, perfino superiori all’immaginazione, e possono riguardare:

  • la tipologia di carne usata (manzo, maiale, pollo, tacchino, anatra, bue, pastrami e perfino carni tipiche di determinati luoghi come renna, coccodrillo o canguro)
  • la preparazione della carne (arrosto, bollita, fritta, grigliata, a forma di polpette o di medaglione o perfino inserita macinata e non compattata nel panino)
  • la NON carne utilizzata (l’hamburger viene in questo caso preparato a base di pesce, crostacei oppure nella versione vegana o vegetariana sostituendo la carne con polpette o medaglioni a base di soia, ceci, legumi o altri cereali. Ad apprezzare queste versioni non sono tuttavia solo i vegani)
  • la tipologia di pane (dal tipico panino con sesamo sino ad arrivare a panini artigianali, panini al latte, fette di pane tostate, panini integrali o ai cereali, panini alla curcuma o al nero di seppia, bagel al posto del pane, ecc)
  • i condimenti (ketchup, maionese, senape, salse piccanti o salsa barbecue oppure salse artigianali e particolari come quella al curry, piccante, al formaggio o con formaggio e peperoncini, ecc)
  • i ripieni (dalle più classiche fette di formaggio sino alla doppia carne o a più tipologie di formaggio, dai peperoncini sino al chili, dal bacon alle verdure, dalle cipolle arrosto sino alle patatine fritte, dal bacon all’avocado, dalle uova sino all’ananas nel così detto "hawaiian burger", le varianti sono infinite)

 

La diffusione a livello mondiale

Dalla sua origine, Amburgo, sino alla sua madre patria adottiva, gli USA, l’hamburger si oggi diffuso a livello globale, conquistando persone di ogni età, etnia ed abitudine alimentare.

L’elevata personalizzazione degli hamburger, la possibilità di utilizzare materie prime pregiate nonché sapori e gusti in grado di conquistare il palato più esigente, hanno reso l’hamburger l’elemento chiave del successo di molte attività ristorative. Proprio intorno ai deliziosi panini sono nate innumerevoli catene, in franchising e non, che hanno fatto dell’hamburger un vero segno distintivo.

Tra i colossi del settore, a cui va anche il merito di una più rapida diffusione dell’hamburger a livello mondiale, troviamo tutte le catene di fast food più note (McDonald’s, Burger King, IN-N-OUT Burger, Five Guys, Shake Shack, Jack in the Box e Wendy’s solo per citare i più famosi).

Ma l’hamburger è anche il core business di molte reti  franchising minori, tra queste ve ne sono diverse nate in Italia o all’estero e diffuse maggiormente a livello locale.

La leadership che un tempo potevano vantare i grandi colossi del settore a livello mondiale sta gradualmente scemando, a favori di piccole reti locali e locali indipendenti.

A rendere un’hamburgheria di successo non sono infatti più solamente la rapidità di preparazione ed i prezzi competitivi ma anche e soprattutto la qualità degli ingredienti utilizzati, nonché l’originalità del menù e degli accostamenti, un ambiente curato e creativo.

La moda del momento, non a caso, sono le hamburgherie gourmet che utilizzano ingredienti biologici ed a km0, equo  solidali ed etici, materie prime di elevata qualità ed ingredienti come pane, carne e salse preparati artigianalmente dal locale.

hamburger particolari 

Tra le hamburgherie più originali ed emergenti includiamo anche Brick Burger, un’hamburgheria che prepara panini a forma di mattoncini lego. A lanciare l’idea un locale nelle Filippine nel 2016. I panini sono coloratissimi e riproducono esattamente la forma dei mattoncini più famosi del mondo, la forma è quadrata così come il medaglione di carne all’interno e il locale è interamente a tema “lego”.

Scopri tutti i Franchising di Hamburger

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere