Logo AIF

Come Investire 30.000 €

Idee di investimento a rischio basso, medio ed alto

6 minuti


Se hai solo 20.000 € ti consigliamo di leggere anche l'articolo: Come Investire 20.000 €
 

Visita le sezione Aprire Attività per tutte le guide imprenditoriali

Scopri tutte le proposte franchising con investimento entro i 30.000 €
 

come investire 30000

 
Avere da parte un capitale di 30.000 euro, che inizia ad essere una somma considerevole, significa non solo poter investire i propri risparmi per farli fruttare ma anche poter differenziare l’investimento destinando parte della somma, oltre che agli investimenti più sicuri ed a rendimento più basso, ad investimenti più rischiosi ma dalle prospettive di redditività maggiori.

Se pur 30.000 euro siano una somma consistente, non sono comunque una somma che permette di fare grandi investimenti rischiosi. Per questa ragione, sarà bene valutare rischi e redditività, optando sempre per l’investimento di una parte del capitale in alternative totalmente sicure e garantite.

La cosa fondamentale per un investimento remunerativo ed il più sicuro possibile sarà riuscire a redigere una strategia di investimento che sia in linea con le aspirazioni di guadagno, le esigenze, la propensione al rischio, le competenze in ambito finanziario, dell'investitore, magari anche affidandosi ad un consulente finanziario (meglio se indipendente, ovvero non legato ad istituti di credito o altri enti interessati a farvi investire nei loro strumenti finanziari).

E se hai solo 20.000 € a disposizione, ti consigliamo di consultare l'articolo "Come investire 20.000 euro" per trovare più spunti ed idee di investimento.
 

IDEE DI INVESTIMENTO CON 30.000 EURO

 
Credito al Consumo

Oggi è possibile prestare a privati cittadini che ne hanno bisogno cifre atte a soddisfare i loro acquisti. Esempio: se una persona desidera comprare un'automobile e ha bisogno di un prestito tu puoi prestargli in tutto o in parte la cifra necessaria e vedertela restituita con gli interessi.

Di seguito alcune delle migliori piattaforme che fanno incontrare domanda e offerta:
 

Smartika è un istituto di pagamento vigilato dalla Banca d’Italia, e dal 2018 fa parte del Gruppo Banca Sella (storico istituto italiano). È una piattaforma di puro Social Lending che basa il proprio funzionamento sul matchmaking, ovvero abbinamento tra le offerte di prestito attivate dai prestatori con le richieste di prestito inoltrate dai Richiedenti in linea con il profilo di rischio del prestatore. Inserita da Forbes tra le prime 10 piattaforme di social lending in Europa, Smartika conta ad oggi una community di oltre 6.500 prestatori attivi.
Rendimento medio: dal 4% all'8% in base al profilo di rischio scelto.
Vai sul sito di Smartika

 

Walliance - Investimenti immobiliari proquota (equity e Debt)
Piattaforma che permette anche ai piccoli risparmiatori di accedere ad investimenti immobiliari con un interfaccia semplice e intuitiva. Un brand che non ha bisogno di tante presentazioni per chi già opera nel settore. Basti dire: 40 progetti finanziati, oltre 68 milioni di euro investiti e un ROI media del 9% su progetti conclusi e rimborsati.
Investimento minimo: € 500
Rendimento medio (ROI annuale medio):  9%
Vai sul sito di Walliance

 

Soisy S.p.A. è il marketplace dei prestiti tra privati per finanziare gli acquisti in e-commerce convenzionati. Ti permette di ottenere un tasso del 4% con Garanzia di Rendimento e Reinvestimento Automatico. Se vuoi guadagnare di ci sono anche opportunità di rendimenti lordi attesi dal 5 all’8%, ma senza Garanzia.
Nessun tempo di permanenza minimo e possibilità di svincolarsi in ogni momento.
Vai sul sito di Soisy

 

NIBBLE. Importante piattarforma internazionale che da poco ha aperto al mercato italiano. Nibble offre l'opportunità di investire nei prestiti già concessi dalle società della Holding (Originator Joymoney) .
In qualità di investitore puoi caricare denaro sulla piattaforma e scegliere il tuo profilo di rischio e il tuo portfolio. In base alla strategia e quindi al rischio che vorrai affrontare, si ha un rendimento. Propone anche strategie già impostate per tutti i livelli di rischio che devi solo selezionare e che il programma gestirà per te. Basso rischio con rendimento del 9% e altre ad alto rischo con rendimenti fino al 19%. Vai alla scheda oppure Vai sul sito Nibble

 

Conti Deposito

Una delle opzioni più sicure per investire 30.000 euro sono i conti deposito, particolari conti bancari che permettono semplicemente depositando, e spesso vincolando, la somma di ottenere degli interessi.

Se pur i rendimenti siano davvero molto bassi, investire parte dei 30.000 euro in un conto deposito significa essere totalmente coperti dal Fondo Interbancario di Garanzia, che copre i depositi sino ai 100.000 euro.

Questa soluzione, se pur molto sicura, presenta tuttavia degli svantaggi. La somma viene generalmente vincolata per periodi molto lunghi e prima di riscattare la somma investita bisogna attendere anche un mese. Inoltre, gli interessi maturati sui conti deposito vengono tassati come rendite finanziarie e potrebbero essere richieste imposte aggiuntive.

 

Titoli di Stato

I titoli di stato sono un’altra modalità per investire 30.000 euro in modo sicuro. I titoli di stato non sono altro che “prestiti” fatti ad un entità statale, quindi garantiti e coperti. Generalmente generano interessi riscuotibili alla fine del termine oppure periodicamente attraverso cedole.

Le soluzioni proposte sono diverse, bisognerà quindi valutare ogni titolo di stato a sé, ma tutti i rendimenti presentano una tassazione agevolata. Il consiglio, se si vuole puntare su titoli di stato, è comunque quello di diversificare l’investimento e di non puntare tutti i 30.000 euro su questa soluzione.

 

Avviare un’Attività in Franchising

Un ottimo modo per investire 30.000 euro è quello di trasformare una passione o una predilezione in un vero e proprio business. Il settore del franchising offre innumerevoli opportunità nei più disparati settori. Dall’avvio di un piccolo locale di street food sino ad un’agenzia di affitti, 30.000 euro permettono di avviare diverse tipologie di attività in franchising. Il consiglio è quindi quello di studiare accuratamente i mercati di riferimento e le proprie capacità e predilezioni personali, scegliendo l’attività più adatta al proprio profilo personale ed economico.

Investire 30.000 euro nel franchising significa, se pur con il supporto e la formazione di un brand leader, comunque avviare una vera e propria attività imprenditoriale autonoma, con tutti i rischi e gli oneri, ma anche i potenziali guadagni e vantaggi, che ne derivano.

Vediamo di seguito alcune delle migliori idee di business ed i settori in franchising accessibili con un investimento di 30.000 euro o inferiore:
 

  • E-Commerce in Dropshipping - Ad oggi se ne può aprire uno nei più disparati settori, dal CBD ai prodotti per la casa.
     
  • Sanificazione ed Igienizzazione contro COVID-19  - Un'attività di successo che non si limita all'eliminazione di virus e batteri ma perfetta per disinfettare e pulire ogni superficie, oggetto o veicolo, anche delicati, senza l'uso di acqua ed in modo ecologico.
     
  • Lavanderie Self-Service - Un'attività ancora molto richiesta soprattutto in zone densamente abitate di studenti, lavoratori e turisti. Idea vincente è quella di prevedere anche un angolo per stirare o per il lavaggio dei tessuti destinati ai pets.
     
  • Distributori Automatici - Un settore, quello dell'automazione, in costante evoluzione e che permette oggi di aprire un'attività automatica operativa H24, senza personale, con un impegno lavorativo part-time e con spazi necessari esigui, in settori eterogenei.
     
  • Negozi di Giocattoli - Fondamentale è la corretta individuazione del target e l'offerta di prodotti originali ed attentamente selezionati.
     
  • Negozio di Videogiochi - Interessante l'aggiunta di postazioni da gioco e l'organizzazione di corsi pensati per i videogamers.
     
  • Erboristeria- Oggi dalla crescente attrattiva se con offerta di prodotti naturali, biologici e cosmetica consapevole.
     
  • Yogurteria - Classica o con servizio self-service, meglio se con prodotti complementari di tendenza.
     
  • Fast Food - Con 30.000 euro sono accessibili i format più snelli, ancora meglio se pensati per take away e delivery.
     
  • Centro Fitness- Specializzato in una specifica tipologia di allenamento, con tecnologie all'avanguardia, EMS e personal training.
     
  • Street Food - Perfetti soprattutto i chioschi o le formule ambulanti.
     
  • Abbigliamento Intimo e Moda Mare - Sia con negozio fisico che online, accessibile grazie alle formule conto vendita e dropshipping.
     
  • Scuola di Lingue Per Bambini - O altre scuole di formazione per l'infanzia.
     
  • Friggitoria - Un'attività gustosa ed ancora di tendenza.
     
  • Negozio di Telefonia e Cover - Ancor meglio se con prodotti personalizzabili, usati e ricondizionati.
     
  • Negozio di Stampa e Personalizzazione - On demand, con punto fisico o solo online.
     
  • Barberia, o Barber Shop - Un locale pensato per il pubblico maschile.

Ecco qualche marchio

Friggiò

Investimento a partire da € 25.000

Le mini friggitorie e paninoteche che non necessitano di canna fumaria. Un franchising totalmente chiavi in mano incluso servizio di assistenza nella ricerca del locale.

Vai alla pagina del marchio

L'Isola Celiaca

Investimento a partire da € 19.000

L'Isola Celiaca è la rete franchising di negozi specializzati in alimenti senza glutine, biologici e vegani sia freschi che confezionati, surgelati ed appena cotti.

Vai alla pagina del marchio

Fabbrica delle Feste

Investimento a partire da € 20.000

Fabbrica delle Feste è il primo network in franchising che ti permette di aprire il tuo negozio di articoli da festa con servizi per famiglie ed aziende di organizzazione di feste ed eventi a 360°.

Vai alla pagina del marchio

David Noel

Investimento a partire da € 19.200

David Noel è il network in franchising di negozi specializzati in abbigliamento uomo. Il brand nasce dalla pluriennale esperienza dei fondatori ed offre un format snello ed accessibile con merce in conto vendita.

Vai alla pagina del marchio

Mara Desideri

Investimento a partire da € 19.000

Mara Desideri è un franchising leader nel settore dell'abbigliamento donna taglie comode. La rete conta oltre 50 negozi in Italia ed oltre 1 milione di capi venduti all'anno.

Vai alla pagina del marchio

GaldieriRent

Investimento a partire da € 25.000

GaldieriRent è uno dei franchising di noleggio auto a lungo termine più performanti nel panorama italiano. Scopri come avviare la tua attività con un supporto completo.

Vai alla pagina del marchio

Ottica Catalanotto

Investimento a partire da € 30.000

Ottica Catalanotto è un'azienda attiva dal 1995 che ti permette di entrare nel redditizio settore ottico aprendo un'ottica in conto vendita oppure un point di occhialeria. Scopri tutti i vantaggi.

Vai alla pagina del marchio

La Cresciamia

Investimento a partire da € 29.000

La Cresciamia è il primo franchising specializzato nella gustosa Crescia. Apri il tuo locale di street food di elevata qualità, specializzato in prodotti tipici della tradizione umbra.

Vai alla pagina del marchio

modah

Investimento a partire da € 15.000

Negozi di abbigliamento total look in franchising. Format contemporaneo e dinamico con merce in conto vendita e ritiro delle rimanenze.

Vai alla pagina del marchio

Mascolo

Investimento a partire da € 29.900

Il fast food che ha al centro della sua offerta gastronomica il Panuozzo (panino fatto con l'impasto della pizza). Basta un locale di 50 mq in una zona di buona visibilità. Non necessita di canna fumaria

Vai alla pagina del marchio

 

 

Investire con un Consulente Finanziario

Per coloro che vogliono investire 30.000 euro conoscendo bene i rischi a cui andranno incontro consiglio di rivolgersi ad un consulente finanziario autorizzato. In questo caso anche il grado di rischio si potrà decidere prima di farsi consigliare sul miglior investimento. Sarà inoltre bene scegliere il proprio consulente con cura, optando per aziende professionali, serie e trasparenti, e preferibilmente su aziende di consulenza indipendenti, non legate cioè ad istituti di credito privati o altri enti che sarebbero ovviamente predisposti a spingere l'investitore verso i loro strumenti finanziari.

 

Il Mercato Azionario

Investire 30.000 euro è possibile anche puntando sul mercato azionario. Le proposte sono migliaia ma in questo caso tuttavia sono necessarie competenze e conoscenza almeno di base del settore. Prima di investire nel mercato azionario è comunque bene considerare che si tratta di un investimento ad alto rischio e che l’andamento dei mercati va sempre seguito. E' consigliabile rivolgersi ad un consulente o partire investendo piccole cifre, oppure utilizzare il social trading.

 

Social Trading

Per chi ha solo conoscenze di base del funzionamento della borsa ma vorrebbe comunque investirci esiste il social trading. Il social trading, tramite piattaforme create ad hoc, permette di “copiare” le strategie dei trader più esperti, guadagnando quando guadagnano loro e scegliendo le strategie da replicare in base a rischio e rendimento.

Leggi anche: eToro, la mia esperienza

 

Mercato Immobiliare

30.000 euro potrebbero essere già una somma adatta per un investimento in un piccolo immobile. 30.000 euro sono sufficienti ad esempio per comprare un box auto da affittare o rivendere al momento più opportuno. Se si desidera investire in immobili più grandi vi sono solo due possibilità: ricorrere ad un finanziamento per la parte di capitale mancante oppure investire in immobili con il crowdfunding immobiliare. La seconda opzione permette di acquistare una quota dell'immobile assieme ad altri investitori e di avere un ritorno economico.

Questa operazione si può fare attraverso specifiche piattaforme che fanno incontrare domanda ed offerta. Ecco le migliori:

 

Recrowd nasce per offrire al popolo di risparmiatori un modo alternativo di investire i propri risparmi, innovando e semplificando il processo di investimento, attraverso il lending crowdfunding. E' stata premiata nel 2019 tra le 8 startup innovative più interessanti di Milano da SpeedMiup, l’incubatore dell’Università Bocconi. A differenza delle altre piattaforme offre diverse tipologie di progetto (ben 4), differenti per rischio, investimento, durata e ROI. Investimento minimo: € 500. Rendimento medio: 9/10%.
Vai sul sito di ReCrowd

 

 

Beni Rifugio

Investire parte dei 30.000 euro in beni rifugio risulta un'ottima tecnica di differenziazione nella propria strategia di investimento. Che si tratti di oro, pietre preziose, opere d'arte, azioni in aziende agricole o in realtà produttive nel settore alimentare, i beni rifugio tendono a non perdere mai di valore, ma anzi ad incrementarlo. La difficoltà maggiore sarà quella di scegliere il momento migliore per investire e quello propenso per rivendere le azioni o il bene acquistato.

 

Finanzia Start-Up ed Aziende Innovative

Un altra possibilità per investire 30.000 euro è quella di rivolgersi al mondo dell'imprenditoria, senza tuttavia diventare il proprietario di un'azienda e senza dover apportare personalmente il proprio lavoro. Stiamo parlando di investire tutti o parte dei 30.000 euro per finanziare altre attività imprenditoriali, diventando quindi socio di capitali, investitore privato o business angel. Il consiglio è quello di investire, diventando quindi investitore o socio di capitali, in start-up ed aziende dal carattere innovativo, in attività originali o in settori molto stabili. Fondamentale per fare un investimento vincente sarà tuttavia la valutazione accurata della fattibilità dell'azienda, del grado di rischio nonché della solidità del business plan proposto. Per fare ciò ci sono delle piattaforme online nate a questo scopo:

 

 

Torna alla sezione Investimenti

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Cerca