Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

Lavoro franchising
giovedì 07 dicembre 2017

Come mettersi in proprio, l'iter passo dopo passo 

Lavorare in proprio partendo da zero

Trova altri spunti imprenditoriali: Mettersi in proprio

Visita la sezione Franchising Negozi e Franchising Ristorazione

mettersi in proprio da zero

La precarietà e l’instabilità nel mondo del lavoro odierno, unito a poche opportunità di sbocchi professionali gratificanti per i giovani, spingono molti italiani verso il desiderio di mettersi in proprio.

Lavorare in proprio partendo da zero è possibile tuttavia solo con grande impegno, sacrificio e tanta inventiva e pianificazione. Molti italiani ce l’hanno fatta e non è un caso che i dati di Eurostat riportino l’Italia come il paese con più titolari sotto i 40 anni, un dato che è il doppio rispetto alla media europea.

Vediamo insieme, quindi, come inventarsi un lavoro in proprio partendo da zero, a cosa fare attenzione, le accortezze per avere successo e qualche idea di business e settori redditizi.

Come fare

I passaggi fondamentali quando ci si vuole mettere in proprio partendo da zero sono:

  1. Studiare il mercato di riferimento: l’area di interesse, il settore, la domanda, la concorrenza, il target di clientela ed i loro bisogni.
  2. Definire l’impresa: dopo un attento studio, è il turno della reale pianificazione e di delineare con cura ogni aspetto legato all’attività. Redigere un business plan, analizzare i costi e le previsioni di guadagno, il format ed il concept principale saranno di fondamentale importanza per avere ben chiari gli obbiettivi aziendali.
  3. Scegliere la forma giuridica e adempiere agli obblighi burocratici: è importante, soprattutto in questa fase, farsi consigliare da un professionista esperto del settore e farsi seguire da un commercialista per evitare errori.
  4. Creare il team: inizialmente se è possibile lavorare da soli, se tuttavia non possedete tutte le competenze e conoscenze necessarie a svolgere al meglio l’attività, o nelle fasi di ampliamento, è opportuno scegliere soci e dipendenti che siano di completamento alle vostre competenze.
  5. Pubblicità: promuovere l’attività, sia in fase di lancio che successivamente, è di vitale importanza per il successo della vostra nuova impresa. Anche la presenza sul web in questo caso è fondamentale per le campagne di comunicazione e per farsi conoscere. Ricordate che le campagne di promozione devono essere sempre in linea con la vostra filosofia aziendale ed il target a cui vi rivolgete.

Qualche settore di successo

Mettersi in proprio partendo da zero è possibile in quasi ogni settore, basta avere la determinazione e la voglia di imparare ed acquisire le competenze che ancora non si possiedono in materia.

Alcuni settori davvero redditizi, e che non richiedono particolari competenze tecniche o esperienze pregresse, sono:

  • Negozi di prodotti senza glutine
  • Chiosco di street food (anche ambulante)
  • Negozio online
  • Distributori automatici (tra i più innovativi, quelli con prodotti aromatizzati alla cannabis)

Alcuni Brand di successo:

Branco

Branco

Investimento a partire da € 7800
Vai alla pagina del marchio

E-Bike Street Food

E-Bike Street Food

Investimento a partire da € 8000
Vai alla pagina del marchio

Tavernacolo

Tavernacolo

Investimento a partire da € 10000
Vai alla pagina del marchio

Momenti di Tè

Momenti di Tè

Investimento a partire da € 1500
Vai alla pagina del marchio

Food Senza Glutine

Food Senza Glutine

Investimento a partire da € 5900
Vai alla pagina del marchio

Yespresso

Yespresso

Investimento a partire da € 8900
Vai alla pagina del marchio

Cannabis Store Amsterdam

Cannabis Store Amsterdam

Investimento a partire da € 15000
Vai alla pagina del marchio

Joint24

Joint24

Investimento a partire da € 15000
Vai alla pagina del marchio

Visiona tutti i Negozi in Franchising qui

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Lavoro

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere