Scegli il settore

Informazioni franchising faq forum

FranchisingBlog
giovedì 12 ottobre 2017

Cosa sono ed a cosa servono 

Royalty Franchising

Per approfondire visita la sezione: Aprire un'attività

royalty franchising

Cos’è

La royalty è uno degli elementi caratteristici di costo previsti per l’affiliato nel contratto di affiliazione commerciale.

La royalty è una somma monetaria, calcolata in percentuale sul fatturato oppure a quota fissa, che l’affiliato dovrà versare periodicamente all’affiliante contro i benefici ed i servizi ricevuti.


A Cosa Serve

Il versamento della royalty, ad esempio su base mensile o trimestrale, servirà a ripagare il franchisor (affiliante) dei servizi di assistenza, formazione, supporto tecnico e commerciale, supporto gestionale ed amministrativo e consulenza ricevuti dall’affiliato costantemente per tutta la durata dell’attività.

Altri canoni, spesso richiesti separatamente ma che possono anche essere già compresi nella royalty, possono essere chiesti al franchisee per i servizi promozionali e pubblicitari, per i materiali di comunicazione oppure per i corsi di formazione ed aggiornamento successivi all’avvio dell’attività.


Come Valutarne La Convenienza

Quando si avvia un’attività in franchising bisogna analizzare e valutare attentamente tutti i costi previsti, compresi la fee d’ingresso,le royalty e gli altri canoni nonché le condizioni contrattuali proposte dal franchisor. Bisogna tuttavia valutare anche tutti i servizi ed i benefici offerti in cambio da quest’ultimo al franchisee.

La royalty può variare notevolmente in base alla rete franchising scelta e può avere un valore più alto o più basso a seconda di molti fattori quali: la notorietà del brand, le capacità di sviluppo della rete, il valore economico dell’azienda, il format proposto, l’esperienza ed il know how maturati dalla rete, il numero di servizi offerti al franchisee, l’incidenza e l’estensione delle campagne marketing e pubblicitarie.

La royalty ha quindi un ruolo fondamentale sia per l’affiliato che per l’affiliante. Il franchisee verrà in questo modo seguito costantemente dalla rete e potrà beneficiare di diversi servizi e vantaggi, il franchisor di contro ricaverà dalla royalty una fonte di profitto da reinvestire nell’espansione della rete, nel marketing e nell’assistenza agli affiliati stessi.


Franchising Senza Royalty

Molte reti franchising, per andare incontro ai neo imprenditori e per ridurre i costi per l’affiliato, propongono format senza royalty ed altri canoni.

L’affiliato in questo caso beneficerà comunque dell’assistenza, della formazione e della consulenza della rete, anche se in maniera ridotta rispetto a quanto previsto dalle reti franchising che richiedono il versamento di royalty.

I format di affiliazione senza royalty sono prevalentemente previsti per i settori quali abbigliamento, food e negozi, nei quali il franchisor trae il proprio profitto dal vincolo imposto ai franchisee di rifornimenti centralizzati per tutte le materie prime ed i prodotti di vendita.

Scopri tutto ciò che devi sapere per Aprire la tua attività.

Madalina Girbovan
Aprireinfranchising.it

Vedi tutti i post di Franchising Blog

Cerca Franchising

Categorie

WikiFranchising: risorse libere